Analisi certificato Protection 100% con Cap e Memory conditional coupons basato su Enel

Analisi finanziaria del certificato Protection 100% con Cap e Memory Conditional Coupons, emesso a partire dal 19 dicembre 2023 con ISIN IT0005560187 sulla base del titolo finanziario Enel spa

Analisi certificato Protection 100% con Cap e Memory conditional coupons basato su Enel

In questa analisi finanziaria ci occuperemo del certificato Protection 100% with Cap e Conditional Coupons, emesso con ISIN IT0005560187 a partire dal 19 dicembre 2023 sulla base del titolo finanziario Enel spa.

Il presente certificato di investimento è un titolo derivato, i cui rendimenti passivi dipendono dall'andamento dei titoli sottostanti, in questo caso l'andamento del titolo Enel spa quotato presso la borsa italiana con ISIN IT0003128367.

Va precisato che, nonostante i rendimenti di questo certificato derivino dall'andamento delle azioni Enel, il suo acquisto non implica l'acquisto di azioni Enel, pertanto, il sottoscrivente non avrà diritto al pagamento di eventuali dividendi pagati dal titoli.

In questo articolo vedremo come è strutturato il certificato, da cosa si compone e quali sono i possibili margini di guadagno e di rischio ad esso legati.

Panoramica su Enel spa

Come anticipato, i rendimenti di questo certificato dipendono direttamente dall'andamento finanziario del titolo sottostante Enel Spa, quotato in borsa presso l'indice FTSE Mib della borsa italiana con ISIN IT0003128367.

Enel Spa è una società energetica multinazionale, fondata in Italia nei primi anni 60 e ad oggi costituisce una delle top 10 aziende quotate presso la borsa italiana.

L'azienda, leader in Italia nelle forniture energetiche, in particolare corrente elettrica e Gas, è ha un capitale di mercato stimato per circa 68 miliardi di euro, ed ha chiuso i primi 9 mesi del 2023 con ricavi per circa 69.534 milioni di euro , in calo del 34,1% rispetto ai primi nove mesi del 2022.

Le azioni Enel hanno un valore medio annuo che, oscilla tra 4€ e 6€ad azione e se si guarda all'andamento del titolo negli ultimi 12 mesi, si può osservare un trend al rialzo che ha portato il titolo Enel a guadagnare oltre il 32,48% negli ultimi 12 mesi, mentre, su base quinquennale, si osserva una crescita del 28,90% e sulla base di questi dati, gli esperti stimano un target price a circa 7,70€, non ancora raggiunto, pertanto, vi sono buone prospettive di un andamento positivo del titolo per il 2024.

Elementi chiave del certificato

Questo certificato è emesso da Unicredit a partire dal 19 dicembre 2023 ad un prezzo di 1000€. Come anticipato si tratta di un certificato Protection 100%, ovvero un certificato che garantisce una liquidazione al 100% del valore nominale in caso di liquidazione alla scadenza.

La scadenza di questo certificato è fissata al 19 dicembre 2028.

Oltre ad essere un livello di protezione al 100%, il certificato si compone di un Cap che fissa a 1200€ l'importo massimo di liquidazione, questo significa che, se mantenuto fino alla scadenza il certificato verrà liquidato con un importo compreso tra 1000 e 1200 euro per certificato a seconda dell'andamento del titolo Enel spa.

Come anticipato, i rendimenti passivi di questo certificato sono determinati dall'andamento del titolo sottostante, per fare ciò, il certificato fissa un valore di riferimento, detto Fixing Iniziale, corrispondente al valore del titolo sottostante alla chiusura dei mercati alla data di osservazione iniziale.

Per questo certificato la data di osservazione iniziale corrisponde al 18 dicembre 2023, pertanto il Fixing iniziale è pari a 6,663€. Sulla base del Fixing iniziale sono calcolati al 100% il Livello di Strike Finale, il livello Floor, il fattore di partecipazione ed il livello di pagamento per gli importo condizionati aggiuntivi.

Il cap invece è calcolato al 120% del fixing iniziale, per un valore pari a 7,9956€.

Per gli importi condizionati aggiuntivi il certificato fissa un valore con incremento progressivo che va da 50€ ad un massimo di 200€, vedremo di seguito le condizioni di assegnazione e pagamento degli importi aggiuntivi.

Importo aggiuntivo condizionato

Per questo certificato sono previsti rendimenti passivi derivanti dall'andamento del titolo sottostante e sono pagati attraverso l'assegnazione di premi periodici condizionati.

Tali premi possono essere versati con con cadenza annuale a condizione che vengano rispettate determinate condizioni.

La condizione fondamentale per l'assegnazione degli importi aggiuntivi è che, alle corrispondenti date di osservazione e valutazione dell'importo, l'importo corrente del titolo sottostante sia maggiore o uguale al valore di riferimento.

Se questa condizione è soddisfatta il certificato pagherà un importo pari all'importo previsto per quella data, meno gli importi precedentemente versati. Questo si traduce in pagamenti minimi da 50€.

Se le condizioni di pagamento per una data di valutazione non sono soddisfatte, l'importo non viene perso, e, alla successiva data di pagamento in cui saranno soddisfatte le condizioni di pagamento si potrà ottenere un multiplo di 50, fino ad un massimo di 200€ pagabile all'ultima data di pagamento corrispondente alla data di scadenza del certificato.

Costi applicati

Il presente certificato basato sul titolo Enel Spa prevede un costo di ingresso pari al 3,85% del capitale investito, già incluso nel prezzo del certificato ed un costo di uscita dello 0,5% applicato solo in caso di disinvestimento anticipato. Il costo di uscita non si applica in caso di liquidazione o liquidazione anticipata.

Costo di ingresso e costo di uscita sono gli unici costi applicati al certificato dall'emittente, tuttavia, eventuali rivenditori potrebbero applicare costi aggiuntivi.

Livello di rischio

Il certificato protection 100% basato sul titolo Enel Spa è un certificato di investimento con una classe di rischio medio bassa, per essere più precisi, l'emittente Unicredit ha indicato per questo certificato un livello di rischio corrispondente a 3 su una scala da 1 a 7 dove 1 rappresenta il livello di rischio più basso e 7 il livello di rischio più alto.

Per semplificare la comprensione dei rischi legati a questo certificato, l'emittente Unicredit ha prodotto una serie di simulazioni sulla base di un investimento ipotetico di 10.000€ ed ha elaborato quattro possibili scenari definiti come Stress, Sfavorevole, Moderato e Favorevole.

Il certificato va precisato, prevede un rendimento minimo garantito pari al 100% dell'importo di acquisto, pertanto, per questo certificato, no è possibile subire perdite, tuttavia i rendimenti sono estremamente bassi.

Scenario

Rendimento in caso di uscita dopo un anno

Rendimento alla scadenza

Stress

9.258€

10.000€

Sfavorevole

9.353€

10.000€

Moderato

10.897€

14.000€

Favorevole

10.897€

14.000€

Avvertenze

Le presenti informazioni sono state redatte con la massima perizia possibile in ragione dello stato dell'arte delle conoscenze e delle tecnologie; la loro accuratezza e la loro affidabilità non sono comunque in alcun modo e forma fonte di responsabilità da parte di Le Fonti s.r.l. né di alcuno.

Tutte le informazioni pubblicate NON costituiscono in alcun modo un servizio di consulenza finanziaria, né offerta al pubblico: le informazioni pubblicate sono di natura standardizzata e generale e NON costituiscono pertanto una precisa raccomandazione ad investire, ad acquistare o vendere alcuno degli strumenti finanziari analizzati. L'utente dichiara di comprendere che Le Fonti s.r.l. non è in grado di proporre alcun tipo di consulenza personalizzata e/o individuale.

Le Fonti s.r.l. non garantisce alcun risultato legato alle informazioni, alle pubblicazioni effettuate e presenti nelle notizie, ovvero non assume alcuna responsabilità in ordine all’esito delle eventuali operazioni finanziarie eseguite da parte del cliente.

In forza dei presenti termini di utilizzo, Le Fonti s.r.l. NON è e NON sarà responsabile di qualsivoglia perdita o danno in cui si possa incorrere in seguito all'affidamento sul contenuto delle informazioni. Si ricorda che le informazioni fornite non costituiscono un'indicazione utile delle prospettive future degli strumenti finanziari esaminati; si rammenta inoltre, che i Mercati Finanziari sono estremamente volatili e gli investitori possono incorrere in elevate perdite che, nel caso di utilizzi di margini, possono uguagliare o superare l'investimento originario. Le informazioni fornite sono inoltre frutto di notizie e opinioni che possono essere modificate in qualsiasi momento e senza alcun preavviso.

Le Fonti s.r.l. svolge ogni sforzo affinché le informazioni contenute nei propri report siano accurate, ma non si assume la responsabilità per errori, ritardi o qualsiasi forma di imprecisione delle informazioni contenute. Eventuali decisioni di investimento che ne dovessero conseguire sono assunte, da parte dell'utente, in piena autonomia ed a proprio esclusivo rischio. L'utente dichiara di possedere una buona esperienza in materia di investimenti in strumenti finanziari azionari e di comprendere le logiche che determinano il valore di uno strumento azionario o derivato e la rischiosità ad essi connessa.

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da Le Fonti s.r.l., con sede legale in Via Dante, 4, 20121 Milano, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. Unicredit Bank e le società del gruppo Unicredit non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.