Pasqua 2024, ecco le previsioni sul traffico e i bollini dal 28 marzo al 2 aprile

Secondo le previsioni sono circa quattro milioni gli italiani che partiranno per il ponte di Pasqua: scopriamo i bollini del traffico.

Le festività pasquali sono un’occasione perfetta per allontanarsi dalla propria routine e trascorrere qualche giornata lontano da casa. Sono milioni gli italiani che ogni anni partono per godersi una vacanza, anche se breve.

Il bollettino del traffico suggerisce che quelli dal 28 marzo al 2 aprile saranno giorni di circolazione molto intensa. Scopriamo quindi nel dettaglio le previsioni sul traffico per il periodo di Pasqua 2024.

Il traffico nella festività di Pasqua 2024: le previsioni

Secondo le stime di Anas saranno circa 32 milioni i transiti totali lungo le strade e le autostrade che ha in gestione. Già nella giornata di giovedì 28 marzo, primo giorno di chiusura delle scuole, si prospetta una crescita del traffico superiore di circa il 15% sulla media settimanale.

La Polizia di Stato ha comunicato che le giornate di partenza, venerdì 29 e sabato 30 marzo, e le giornate di rientro, lunedì 1 e martedì 2 aprile, saranno da bollino rosso. Ecco le previsioni giorno per giorno:

  • Venerdì 29 marzo: condizioni di traffico intenso e possibili criticità per la serata. Anas prevede un aumento del 5% rispetto alla media settimanale

  • Sabato 30 marzo: miglioramento della viabilità con una diminuzione del traffico pari al 4%, ma rimane il bollino rosso in mattinata

  • Domenica 31 marzo: ulteriore calo del flusso, dal 7 al 9% rispetto alla giornata di sabato.

  • Lunedì 1 aprile: calo del 4% rispetto a un lunedì feriale, ma aumentano gli spostamenti di breve percorrenza. Previsto comunque il bollino rosso nel pomeriggio

  • Martedì 2 aprile: traffico intenso in mattinata e intenso con potenziali criticità nella seconda parte della giornata, a causa del controesodo

La viabilità sulle tratte principali

Tra le mete scelte dai circa quattro milioni di Italiani che si stanno preparando a partire, quelle più gettonate, come gli scorsi anni, sono Toscana, Campiania, Puglia, e Sicilia. In molti però andranno anche in montagna o al lago.

Ecco quali sono i tratti stradali in cui il traffico si concentrerà maggiormente:

  • 36 del Lago di Como e dello Spluga

  • A91 Roma-Fiumicino

  • Statale 16 Adriatica tra Puglia e Veneto 

  • A2 Autostrada del Mediterraneo

  • Statale 1 Via Aurelia

  • Grande Raccordo Anulare

  • Statale 7 Quater Domitiana in Campania

  • Raccordo Autostradale A10 Torino-Caselle

  • Statale 3 bis Tiberina

Considerata la situazione del traffico, a che ora è meglio partire a Pasqua e Pasquetta? È opportuno assicurarsi di mettersi in marcia negli orari di limitazione per i mezzi più pesanti. Inoltre, è meglio evitare le fasce orarie più critiche per la viabilità.

Redazione Trend-online.com
Redazione Trend-online.com
Di seguito gli articoli pubblicati dalla Redazione di Trend-online. Per conoscere i singoli autori visita la pagina Redazione Trend-online.com
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
774FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate