Bella, giovane (in quanto classe 1998) e in carriera: Chiara Nasti fa spesso parlare di sé, nel bene e nel male per le sue provocazioni. Ultima tra queste il baby shower per la rivelazione del sesso del figlio avuto con il calciatore della Lazio, Mattia Zaccagni, per il quale la coppia ha affittato un intero stadio.

Proprietaria di un brand, autrice di un libro e influencer di fama indiscussa, i suoi guadagni fanno invidia a molti. Pare, infatti, che ogni suo post sponsorizzato venga retribuito una fortuna. Ma chi è Chiara Nasti? Che lavoro fa? E com'è diventata famosa? Scopriamolo.

Chi è Chiara Nasti e il suo patrimonio: tutto quello che sappiamo sull'influencer 

Chiara Nasti, classe 1998 è nata a Napoli. Di professione è una fashion influencer ed è anche tra le più seguite insieme a Chiara Ferragni. Il suo profilo Instagram, "Nastilove" conta 2milioni di follower. Appassionata da sempre di moda, Chiara Nasti lancia il suo primo brand "Chic Phobia" nel 2013 e continua ad accumulare popolarità arrivando anche a ottenere dei lavori per grandi marchi come Trussardi e Armani.

L'influencer si fa conoscere al grande pubblico nel 2018 quando partecipa all'Isola dei Famosi, nella stessa edizione di altre social star come Rosa Perrotta e Paola Di Benedetto. Si ritira però spontaneamente prima della fine del gioco per la troppa malinconia di casa e del fidanzato, che allora era proprio Zaniolo.

Chiara ha una sorella di un anno più piccola di nome Angela, famosa per aver partecipato come tronista a Uomini&Donne poco dopo che la stessa Chiara ha esordito per la prima volta in televisione.

Le due sorelle condividono la passione per la moda che le ha portate ad aprire un brand insieme. Si chiama "Plume Ethérée" ed è uno shop online dedicato all'abbigliamento e ai costumi da bagno per donne, uomini e anche per i più piccoli.

Ma quanto guadagnerebbe Chiara Nasti con il suo lavoro, tra social e brand da seguire? Non abbiamo informazioni sulla cifra esatta del suo patrimonio. Sappiamo però che proprio a proposito del suo profilo Instagram riuscirebbe ad incassare una cifra più o meno pari a 3mila euro a post. Stando a ciò che posta sui social comunque, sembrerebbe condurre una vita molto agiata e immersa nel lusso.

Chi è il compagno di Chiara Nasti: la polemica per il baby shower allo stadio

Come dicevamo all'inizio dell'articolo, Chiara Nasti è finita al centro delle polemiche insieme al compagno Mattia Zaccagni, padre del suo primogenito che si è scoperto essere un maschietto in occasione di un baby shower molto particolare.

Anche in Italia infatti, specialmente tra i vip, ha preso piede la tradizione tutta americana di svelare il sesso del nascituro con una festa in pompa magna, chiamata appunto baby shower e per festeggiare l'arrivo del loro bambino, anche Nasti e Zaccagni non hanno badato a spese!

La coppia ha infatti affittato l'intero stadio Olimpico di Roma, colorandolo di azzurro con una gettata di coriandoli lanciati direttamente da un elicottero. Una scenografia davvero molto particolare che ha fatto storcere il naso a molti che, utilizzando i social, hanno sommerso di critiche la coppia.

Chiara Nasti però non ha esitato a rispondere tacciando d'invidia tutte quelle persone che criticavano la loro festa. Certo, fa sorridere come il colore scelto per simboleggiare il sesso del bambino sia proprio l'azzurro che, insieme al bianco, è uno dei due colori della Lazio, la squadra in cui milita Zaccagni.

Sarà per questo che i tifosi della Roma hanno attaccato ancora una volta la coppia inventando una canzoncina di cattivo gusto, che cita "Zaniolo come padre del figlio di Zaccagni"? Anche in questo caso comunque l'influencer partenopea non è stata in silezio, e ha postato un commento poi cancellato in cui avrebbe definito Zaniolo un "gamberetto"

Le critiche sui social

L'influencer nel corso della sua carriera si è spesso trovata travolta dalle polemiche più disparate. Tra le più eclatanti, quella scaturita da una sua affermazione. La Nasti infatti aveva dichiarato di bere acqua di cocco o Coca-Cola al posto dell'acqua, un'uscita che aveva scatenato il web che l'aveva accusata di essere un cattivo esempio per le fan più piccole.

Prima dell'episodio dello stadio, la Nasti aveva attirato l'ira degli utenti per il suo modo giudicato sfacciato di ostentare quando aveva postato uno scatto in cui la si vedeva a bordo di un'auto di lusso. Fin qui nulla di male, se non che tale scatto fosse accompagnato da una didascalia a dir poco sconvolgente: "Ogni donna dovrebbe avere un asino che paghi per ogni cosa".

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Chiara Nasti (@nastilove)