Anche la seduta di ieri si è conclusa con il segno più per Cairo Communication che è salito ancora dopo il poderoso rialzo di venerdì scorso, quando la giornata è stata archiviata con un rally di oltre il 14%.

Cairo Communication ancora su dopo la volata di venerdì

Ieri il titolo si è mosso in maniera più cauta, salendo dell'1,99% a 2,05 euro, con volumi di scambio boom, visto che sono passate di mano oltre 2,3 milioni di azioni, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 200mila.

Cairo Communication: i conti del 2021 e del 4° trimestre

Cairo Communication è volato venerdì dopo la diffusione die conti del 2021, chiuso con un util netto in rialzo da 16,5 a 51 milioni di euro, mentre i ricavi sono saliti del 12,1% a 1,176 miliardi di euro.

L'ebitda è aumentato del 63,7% a 179,4 milioni di euro e l'ebit è passato a 30,5 a 103,2 milioni di euro.
L’indebitamento finanziario si attesta a 147,8 milioni di euro, contro i 244,1 milioni di fine 2020.

Con riferimento al solo quarto trimestre del 2021, l'utile netto è calato del 20% a 22 milioni di euro e i ricavi del 3,3% a 317 milioni.

L'Ebitda ha riportato un frazionale rialzo dello 0,3% a 71 milioni di euro, mentre l'Ebit del 7% a 49 milioni.

Cairo Communication: focus di Equita su alcuni dati del 4° trimestre

Equita SIM evidenzia che nel quarto trimestre dello scorso anno, Cairo Communication stand-alone ha registrato un EBITDA in crescita da 10,5 a 15 milioni di euro.

Il risultato della concessionaria pubblicitaria è migliorato da -0,7 milioni a 2,9 milioni grazie all’integrazione dei networks di Cairo e RCS.

Migliore delle stime anche l’EBITDA dell’area Magazines, salito da 1,9 milioni a 2,6 milioni, nonostante la pubblicità a -3% e la circulation a -6%.

La7 ha registrato ricavi in rialzo del 4,8%, con pubblicità netta a +1% ed un EBITDA sostanzialmente flat a 9,1 milioni, leggermente inferiore alle stime.

La cash generation a livello consolidato è stata di circa 100 milioni di euro nel 2021, con un contributo significativo del systema holding migliorato di 25 milioni.

Cairo Communication: divindo e guidance 2022

Il dividendo di Cairo Communication balza da 0,04 a 0,18 euro per azione ed è superiore ai 16 centesimi di euro stimati da Equita SIM.

La guidance 2022 prevede un EBITDA flat,leggermente superiore alle stime degli analisti, ma già prevede un approccio prudenziale sull’incremento atteso dei costi.
Lo scenario rimane incerto per via degli effetti inflattivi sui costi e del  conflitto in Urcaina.

Cairo Communication: Equita dice buy. Targe price salirà

Equita SIM ha anticipato che rivedrà al rialzo il target price del titolo per via della migliore posizione finanziaria netta.
Al momento il prezzo obiettivo resta fermo a 2,6 euro, con una raccomandazione "buy" invariata.

La SIM milanese ha una view positiva sul titolo perché in RCS continua la crescita del business digital, con ricavi digital al 24% del totale, con il mondo Corriere che ha raggiunto 384mila sottoscrizioni digitali a fine anno, in rialzo del 25% anno su anno, e soprattutto in Spagna la pubblicità on-line vale il 70% della raccolta complessiva, con un incremento del 29% nel 2021.

Marca Claro (portale Sport) continua ad avere interessanti opportunità di crescita sui mercati internazionali.

Il Giro d’Italia tornerà su livelli normalizzati nel 2022 oltre a beneficiare della partenza in Ungheria e di un miglioramento generalizzato dei ricavi.

Il titolo è decisamente cheap, trattando con un rapporto prezzo-utili 2022 di 6 volte, un enterprise value/EBITDA after Leases inferiore a 3 volte e soprattutto un r cash flow yield del 18% ed uno yield 2021 del 9%.