Ftse Mib: prosegue la caccia ai nuovi top di periodo

Il Ftse Mib raggiunge vette sempre più alte: quali i prossimi target?

Un altro segno più per le Borse europee che dopo la chiusura positiva di ieri hanno guadagnato terreno anche oggi.

Il Ftse100 è salito dello 0,29%, mentre sono riusciti a fare meglio il Cac40 e il Dax, con un vantaggio rispettivamente dell’1,27% e dell’1,47%.

In luce verde anche Piazza Affari, dove il Ftse Mib ha terminato gli scambi a 32.356 punti, con un vantaggio dell’1,06%, dopo aver segnato nell’intraday un massimo a 32.475 e un minimo a 32.194 punti.

L’indice delle blue chip ha confermato la sua buona intonazione, aggiornando nuovamente i massimi di periodo.

Ftse Mib: prosegue la caccia ai nuovi top di periodo

Le quotazioni sono arrivate a lambire la soglia dei 32.500 punti, l’avvicinamento della quale ha fatto scattare alcune prese di profitto, con un ritorno verso area 32.350.

Nulla lascia pensare a un’inversione di tendenza al momento, anzi le attese sono per una prosecuzione del movimento in atto.

E’ possibile che il Ftse Mib vada a testare nuovamente area 32.500, superata la quale potrà allungare il passo verso i 32.800 e i 33.000 punti.

La tenuta di area 32.500 potrebbe favorire ulteriori ripiegamenti, con primo approdo in area 32.200 e obiettivo successivo a ridosso dei 32.000 punti.

Il cedimento di questa soglia aprirà le porte a discese più consistenti verso i 31.800 e i 31.500 punti, con proiezioni successive a 31.200 e a 31.000 punti.

I market movers negli Stati Uniti

Per l’ultima seduta della settimana non sono previsti aggiornamenti macro di rilievo negli Stati Uniti.

Sul versante societario, da seguire prima dell’avvio degli scambi a Wall Street i conti del quarto trimestre del 2023 di Warner Bros Discovery, da cui ci si attende una perdita per azione di 0,07 dollari.

I dati macro e gli eventi in Europa

Nel Vecchio Continente si guarderà alla Germania dove sarà diffuso l’indice IFO che a febbraio dovrebbe salire leggermente da 85,2 a 85,5 punti.

Sempre in terra tedesca si conoscerà il PIL del quarto trimestre che dovrebbe mostrare una variazione negativa dello 0,3% dopo il calo dello 0,1% precedente.

Da segnalare in mattinata, due ore dopo l’apertura delle Borse europee, una riunione dell’Eurogruppo.

I titoli e i temi da seguire a Piazza Affari

A Piazza Affari sotto la lente Alkemy, GeneralFinance e Sogefi che presenteranno i dati dell’esercizio 2023.

Da seguire in mattinata l’asta dei titoli di Stato, visto che saranno offerti i BTP short term con scadenza gennaio 2056 per un ammontare compreso tra 3,5 e 4 miliardi di euro, mentre i BTP indicizzati all’inflazione con scadenza settembre 2041 saranno offerti per un importo tra 250 e 500 milioni di euro.

Davide Pantaleo
Davide Pantaleo
Davide Pantaleo da quasi un ventennio si occupa di Borsa e Finanza. Dopo aver svolto per diversi anni l'attività di promotore finanziario in Italia e all'estero, nel 2005 entra nel team di Trend-online con l'incarico di redattore.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
774FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate