Ftse Mib: Enel e altri titoli danno i numeri oggi

I titoli del Ftse Mib da tenere d'occhio e i dati macro e gli eventi da monitorare.

Petrolio: chiusura negativa ieri per le quotazioni dell’oro nero che si sono fermate a 81,3 dollari, in calo del 2,46%.

Nel pomeriggio sarà diffuso il consueto report sulle scorte strategiche di petrolio da parte del Dipartimento dell’energia statunitense.

Wall Street: chiusura positiva anche ieri per la piazza azionaria americana, dove il Dow Jones e l’S&P500 sono saliti dell’1,03% e dello 0,89%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 16.369,41 punti, in rialzo dell’1,25%.

I dati macro e societari negli Stati Uniti

Dati Macro ed Eventi Usa: in agenda le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero salire da 209mila a 214mila unità.

Le partite correnti del quarto trimestre dovrebbero evidenziare un deficit in peggioramento da 200,3 a 209,5 miliardi di euro, mentre l’indice Philadelphia Fed a marzo dovrebbe peggiorare da 5,2 a -1,8 punti.

L’indice PMI composito a marzo è atteso in contrazione da 52,5 a 51,9 punti, mentre l’indice PMI manifatturiero è visto in frenata da 52,2 a 51,8 punti e l’indice PMI servizi da 52,3 a 52 punti.

Per il Superindice di marzo si prevede una variazione negativa dello 0,2% dopo il calo dello 0,4% precedente, mentre le vendite di case esistenti a febbraio dovrebbero attestarsi a 3,94 milioni di unità.

Risultati societari USA: da seguire prima dell’avvio degli scambi a Wall Street i conti degli ultimi tre mesi di Lululemon Athletica e Accenture, dai quali ci si attende un utile per azione rispettivamente di 5 e di 2,66 dollari.

A mercati chiusi si guarderà alle trimestrali di FedEx e di Nike che per non deludere le attese dovranno centrare l’obiettivo di un utile per azione pari rispettivamente a 3,46 e a 0,74 dollari.

Gli aggiornamenti macro e gli eventi in Europa

Dati Macro ed Eventi Europa: l’indice PMI composito a marzo è atteso in rialzo da 49,2 a 49,7 punti, l’indice PMI manifatturiero da 46,5 a 47 punti e l’indice PMI servizi da 50,2 a 50,5 punti.

In Germania l’indice PMI manifatturiero a marzo dovrebbe aumentare da 42,5 a 43,5 punti e l’indice PMI servizi da 48,3 a 49 punti.

In Francia l’indice PMI manifatturiero di marzo è visto in salita da 47,1 a 47,5 punti e l’indice PMI servizi da 48,4 a 48,7 punti.

In tarda mattinata la Bank of England annuncerà la sua decisione sui tassi di interesse, destinati a rimanere fermi al 5,25%.

Da seguire in Francia l’asta dei titoli di Stato con scadenza nel 2027, 2029 e 2031 per un ammontare complessivo tra 11 e 12,5 miliardi di euro.

I titoli e i temi da seguire a Piazza Affari

Risultati societari a Piazza Affari: oggi presenteranno i risultati del 2023 Enel, dovalue, Ratti, The Italian Sea Group, Bellini Nautica, DHH, Directa Sim, Frendy Energy, Gambero Rosso, Gibus, ISCC Fintech, MeglioQuesto, Powersoft, Telesia, Visibilia Editore e YOLO Group.

Stellantis: da seguire il titolo in vista dei dati sulle vendite di auto in Europa che saranno diffusi da Acea con riferimento al mese di febbraio.

Davide Pantaleo
Davide Pantaleo
Davide Pantaleo da quasi un ventennio si occupa di Borsa e Finanza. Dopo aver svolto per diversi anni l'attività di promotore finanziario in Italia e all'estero, nel 2005 entra nel team di Trend-online con l'incarico di redattore.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate