Bonus per tutti anche per l’estate 2022. Il Governo Draghi offre un importante contributo per l’estate ormai prossima. L’agevolazione, rientrante nel pacchetto dei Bonus ristrutturazione casa, permetterà alle famiglie italiane di godere di uno sconto di 60.000 euro sull’acquisto di zanzariere.La bella stagione è ormai alle porte e cessata l’emergenza epidemiologica da Covid-19 tutto ritorna alla normalità. 

Seppur la Legge di Bilancio 2022 ha cancellato e ritoccato molti Bonus ristrutturazione casa attivi lo scorso anno (Superbonus 110%, Bonus Facciate, Bonus Mobili ed Elettrodomestici, etc.), il Governo Draghi ha deciso di riconfermare anche per il 2022 un’agevolazione molto richiesta dalle famiglie italiane negli anni passati: il Bonus zanzariera.

Stiamo parlando di un Bonus per tutti, completamente svincolato dal rispetto di soglie reddituali o patrimoniali, richiedibile a prescindere dall’ISEE delle famiglie o della persona fisica interessata all’ottenimento. 

L’Indicatore della Situazione Economica Equivalente, infatti, non influenza l’accesso dei potenziali beneficiari alla misura, ne influenza la determinazione degli importi come per tutti i Bonus casa attivi e fruibili nel 2022.

Pur non essendo di nuova introduzione, la novità più importante riguardante il Bonus per tutti è la riconferma da parte del Governo Draghi del contributo che permette di ottenere un importante risparmio, fino a 60.000 euro, sull’installazione di dispositivi particolarmente utili per l’estate.

Un Bonus per tutti tanto ambito, ma allo stesso tempo con molti aspetti da chiarire. L’unica certezza, infatti, riguarda l’assenza di un vincolo reddituale che restringe l’accesso alla misura, grazie al fatto di essere totalmente svincolato dall’ISEE. 

Ciò non toglie che per ottenere il Bonus zanzariera fino a 60.000 euro occorre rispettare alcuni requisiti, come per tutti i contributi attivati o rinnovati dal Governo Draghi.

Senza perdere altro tempo, vediamo subito a chi spetta il Bonus per tutti, in cosa consiste e quali condizioni occorre soddisfare per poter ottenere fino a 60.000 euro di sconto sull’acquisto delle zanzariere, senza tralasciare le ultime novità previste per questa estate.

Prima ancora, però, vi lasciamo alla visione di un interessante video YouTube del Geometra Danilo Torresi sull’argomento.


Bonus per tutti, 60.000 euro per l’estate: zanzariere e Bonus mobili? Attenzione! Ecco perché

Prima ancora di soffermarci sugli importi e sul funzionamento del Bonus per tutti, particolarmente utile per l’estate, occorre chiarire un aspetto che genera molta confusione.

Sono in molti, infatti, a pensare che esista un legame tra il Bonus per tutti da 60.000 euro e il Bonus mobili ed elettrodomestici entrambi confermati dal Governo Draghi.

A cosa è dovuta questa analogia? Cerchiamo di fornire una risposta esaauriente.

Il Bonus per tutti si concretizza in una detrazione fiscale da applicare sulle spese sostenute per acquistare ed installare delle zanzariere, senza superare il tetto massimo di spesa di 60.000 euro. 

La stessa percentuale di detrazione fiscale è prevista per il Bonus mobili ed elettrodomestici confermato dal Governo Draghi. 

Attenzione, quindi, perché si tratta di due Bonus completamente diversi. 

Va fatta poi un’altra precisazione: seppur il Bonus per tutti da 60.000 euro condivide con il Bonus mobili ed elettrodomestici lo sconto del 50% da applicare sulle spese, quest’ultimo non agevola le spese per l’acquisto di infissi e zanzariere.

Un discorso che vale tanto per tutte le zanzariere sia fisse che mobili. Rientrano nel Bonus mobili 2022, infatti, tutte le spese sostenute per acquistare componenti d’arredo ed elettrodomestici di grandi dimensioni.

Chiarito il punto, è facile intuire come il Bonus per tutti avente ad oggetto le zanzariere possa essere richiesto congiuntamente ad un altro Bonus casa.

Bonus per tutti, 60.000 euro per l’estate: come accedere al Bonus zanzariere

Ma come si può accedere al Bonus per tutti da 60.000 euro? Prima di rispondere al quesito occorre ribadire un concetto: il Bonus zanzariere, riconfermato dal Governo Draghi, rientra nel pacchetto dei Bonus casa afferenti alle ristrutturazioni edilizie.

In particolare, in quelle riguardanti il miglioramento dell’efficientamento energetico. 

Ciò significa che l’agevolazione fino al tetto massimo di 60.000 euro verrà garantita solo se le zanzariere vengono ricomprese negli interventi che comportano un miglioramento energetico.

Ma c’è di più. La zanzariera che avete intenzione di acquistare per l’estate dovrà risultare conforme alla normativa prevista per l’Ecobonus: l’agevolazione leader nel miglioramento energetico degni edifici distribuiti sul territorio della nazione.

In caso contrario, si perde il diritto d’accesso al Bonus per tutti.

Bonus per tutti, 60.000 euro per l’estate: quali spese sono coperte? Ecco la novità

Per accedere senza problemi all’Ecobonus, e per riflesso al Bonus per tutti da 60.000 euro, i soggetti interessati a beneficiare dello sconto di 60.000 euro dovranno acquistare soltanto determinati tipi di zanzariere.

In altre parole, se per l’estate volete comprare delle zanzariere è bene sapere che non tutte danno diritto alla detrazione fiscale del 50%.

Il Bonus per tutti da 60.000 euro copre soltanto le spese sostenute per l’acquisto di zanzariere fisse, non smontabili. Per quale motivo? 

La risposta è semplice: le zanzariere mobili sono prive della schermatura solare indispensabile per realizzare il miglioramento dell’efficienza energetica.

Di contro, rientrano nel Bonus zanzariere 2022 tutti i dispositivi conformi alla normativa nazionale (marcatura CE), non solo in termini di efficienza energetica, ma anche di sicurezza. 

Su questo particolare aspetto non si ravvisano novità rispetto al passato.

Bonus per tutti, novità Draghi: 60.000 euro anche per le zanzariere sostituite. Ecco le ultime

Un dubbio che tormenta migliaia di italiani alle prese con l’acquisto delle zanzariere è se si possa usufruire del Bonus per tutti da 60.000 euro per la sostituzione di prodotti già installati.

Il Governo Draghi sul tema ci riserva un’importante novità: si può utilizzare il Bonus per tutti gli acquisti da installare su nuovi immobili privi di zanzariere, sia in sostituzione dei dispositivi già esistenti.

Pertanto, se avete intenzione di acquistare delle zanzariere per l’estate basta attenersi ad un unico requisito: il prodotto comprato deve rientrare nell’elenco dei dispositivi in grado di assicurare l’efficientamento energetico.

Anche i costi sostenuti per l’installazione delle stesse rientrano nelle spese agevolabili fino a 60.000 euro. 

Bonus per tutti, 60.000 euro per la casa: limiti e importi. Ecco quali sono

Analizzate le spese coperte dal Bonus per tutti fino a 60.000 euro, occorre soffermarsi sui limiti e sugli importi del Bonus zanzariere 2022.

Viene spontaneo chiedersi come mai, essendo l’agevolazione ricompresa dell’Ecobonus per l’efficienza energetica, non si possa sfruttare la detrazione fiscale del 65% sulle spese piuttosto che quella del 50%.

A questo c’è una spiegazione. 

In realtà, i lavori di efficientamento energetico legati alla schermatura solare possono garantire solo una detrazione fiscale del 50%. La detrazione fiscale del 65% è riconosciuta per altri lavori (rifacimento degli involucri, installazione di pannelli solari, etc.).

La spesa da sostenere, invece, rimane inalterata a 60.000 euro per tutti gli interventi realizzati, zanzariere comprese.

Attenzione, però, alla modalità di fruizione del Bonus per tutti da 60.000 euro. 

L’agevolazione non verrà corrisposta ai beneficiari in denaro, poiché l’unica via per ottenere il Bonus zanzariere 2022 è quella di richiedere un credito d’imposta, decennale, distribuito su quote annuali di pari importo.

Diversamente, si potrà trasferire il credito alle imprese che cureranno l’installazione della zanzariera con annessa schermatura solare.