• Milano
    • New York
    • Tokyo
  • PETROLIO
  • GAS NATURALE
  • ORO
  • NIKKEI
  • SP500

Unicredit

RSS

Unicredit S.p.A., gruppo finanziario internazionale

Espandi

Unicredit S.p.A. è un gruppo finanziario italiano, una delle principali banche del mercato europeo, che è presente in oltre 22 nazioni con circa 9.500 filiali. La banca si rivolge ai privati e alle piccole medie imprese ed offre una serie di servizi personalizzati che spaziano dal private banking al corporate banking.

Ultimo Aggiornamento:12/07/2014

ANAGRAFICA SOCIETA’
Nome societàUNICREDIT
PaeseItalia
MercatoFTSE MIB
SettoreBANCHE
Codice AlfaUCG
Codice IsinIT0004781412
Codice ReutersCRDI.MI
Sito web societàhttps://www.unicreditgroup.eu/
Telefono+390667071
Fax
Sito web InvestorLink
E-mail Investorinvestorrelations@unicreditgroup.eu
Indirizzo societàVia Alessandro Specchi 16, 00186 Roma
Società revisioneKpmg
SINTESI TITOLO
Azioni in circolazione2.147.483.647
Capitale Sociale19.897.461.892
Tipo TitoloAzioni ordinarie
Valore nominale€ 0
Data di collocamenton.d.
Prezzo di collocamenton.d.
Ultimo dividendo€ 0.1000
Tipo dividendoOrdinario
Data pagamento06/06/2014
Ultima raccomandazione11/09/2014
EmittenteMORGAN STANLEY
RaccomandazioneTop Pick
Target Price€ 0.00
Andamento rating
 

CDA CONSIGLIERI
Vita Giuseppe
Fois Candido
Calandra Buonaura Vincenzo
Cordero Di Montezemolo Luca
Palenzona Fabrizio
Ghizzoni Federico
Giacomin Francesco
Jung Helga Elisabeth
Al Fahim Mohamed Ali
Wolfgring Alexander
Bochniarz Henryka Teodora
Li Calzi Marianna
Wyand Anthony
Sassoli De Bianchi Lorenzo
Quaglia Giovanni
Caltagirone Alessandro
Maramotti Luigi
Bischoff Manfred
Reichlin Lucrezia

COLLEGIO SINDACALE
Lauri Maurizio
Alberti Giovanni Battista
Bisoni Cesare
Laghi Enrico
Spinardi Maria Enrica
Sfameni Paolo
Lombardini Beatrice
Bonato Federica

AZIONARIATO
Fondazione Cassa di Risparmio di Torino2.50 %
Fondazione Cassa Di Risparmio Di Verona Vicenza Belluno e Ancona3.53 %
Allianz SE2.01 %
Carimonte Holding2.99 %
Capital Research and Management Company2.73 %
Central Bank of LybiA2.91 %
Del Vecchio Leonardo2 %
Pamplona Capital Management LLP5.01 %
International Petroleum Investment Company6.50 %

SINTESI DI BILANCIO
31/12/2013 Variaz. % 31/12/2012
Margine Gestione Finanziaria 24.417,70 1,07% 24.158,10
Utile (Perdita) Netto del Gruppo -13.964,80 -1.714,80% 864,80
Crediti Verso la Clientela 503.142,20 -7,59% 544.442,50
Sofferenze Lorde 49.038,70 5,15% 46.637,50
Massa Amministrata 822.771,30 -8,59% 900.059,20
Patrimonio netto 50.174,70 -23,10% 65.247,60
Raccolta da Clientela 571.023,70 -1,22% 578.065,50
Proseguono le vendite in Europa. In ribasso anche i futures Usa

Proseguono le vendite in Europa. In ribasso anche i futures Usa

A Piazza Affari è in caduta libera Yoox, ma i ribassisti prendono di mira anche Azimut. Male i bancari tranne Unicredit e BPM, acquisti su ENI.

Le Borse europee confermano la negativa intonazione già emersa nel corso della mattinata, pur segnalando un lieve recupero dai minimi intraday. In mattinata è [...]

Piazza Affari: i titoli più hot da cavalcare in autunno

Piazza Affari: i titoli più hot da cavalcare in autunno

L’autunno è ormai alle porte e alla luce del contesto attuale, sul mercato domestico ci sono dei temi che più di altri catalizzeranno l’attenzione durante la nuova stagione. Dai bancari al lusso, passando per Telecom e Finmeccanica.

Al via le prime Tltro. Aiuteranno più le banche o l’economia?

Al via le prime Tltro. Aiuteranno più le banche o l’economia?

E’ fissato per giovedì l’appuntamento con la prima operazione di finanziamento annunciata a giugno scorso dalla BCE, il cui obiettivo è far ripartire l’economia e combattere la deflazione in Europa. Chi chiederà di più tra le banche italiane? Quanto sarà efficace questa misura dell’Eurotower?

Unicredit (-1,3%): cartolarizzazione leasing da €1,3mld

Unicredit (-1,3%): cartolarizzazione leasing da €1,3mld

Unicredit Leasing ha cartolarizzato crediti originati da leasing per 1,3 miliardi di euro di cui 715 milioni di euro in tre tranche di classe A e 585 milioni senza rating e riacquistati dall'emittente.


Julius Baer, la tedesca BVS avvia nuove contestazioni legali sul caso di Rudolfine Steindling Julius Baer, la tedesca BVS avvia nuove contestazioni legali sul caso di Rudolfine Steindling

L'Istituto svizzero federale per le attività speciali derivanti dalla unificazione (Bundesanstalt für vereinigungsbedingte Sonderaufgaben o BVS), ossia l'organo tedesco responsabile per la gestione delle attività della ex Repubblica Democratica Tedesca, ha avviato una pratica legale presso la Corte distrettuale di Zurigo dopo avere ricevuto alcuni pagamenti dell'ammontare di 110 milioni di franchi svizzeri più gli interessi accumulati dal 2009.

Sanzioni alla Russia: i titoli italiani a rischioSanzioni alla Russia: i titoli italiani a rischio

Il dado è stato tratto: le sanzioni contro la Russia partono da oggi. Tentennamenti e pericoli di ritorsioni sono stati messi da parte, ma non la paura di non riuscire a reggere l'urto. Troppi gli interessi con Mosca, soprattutto per l'Italia, la quale deve fare i conti con una produzione industriale crollata.

Quadro grafico complesso per UnicreditQuadro grafico complesso per Unicredit

Unicredit ha toccato con i massimi del 5 e 8 settembre a 6,46 la linea di tendenza rialzista disegnata dai minimi del luglio 2013 e violata al ribasso l'8 luglio.

Unicredit gode del favore dei brokers. Attese novità su PioneerUnicredit gode del favore dei brokers. Attese novità su Pioneer

La prossima settimana Unicredit potrebbe scegliere uno dei tre pretendenti cui concedere l’esclusiva per negoziare sulla cessione del 50% di Pioneer. Intanto le banche d’affari rinnovano l’invito all’acquisto per Unicredit, con target molto interessanti.

Unicredit: completato il testa e spalle rialzistaUnicredit: completato il testa e spalle rialzista

Unicredit ha toccato un massimo settimanale a quota 6,46 euro dopo una apertura a 5,91 (il saldo della settimana e' stato dell'8,82%, migliore performance dal 4 ottobre 2013) in scia alle nuove misure annunciate dalla BCE.