Zendaya, quanto ha guadagnato nel 2022 e patrimonio netto

Zendaya è una delle attrici più pagate al mondo, a soli 25 anni possiede un patrimonio fuori dal comune. Tra film, spot pubblicitari e videoclip, vediamo quanto è cresciuto il suo conto in banca.

Image

Il volto di Zendaya è comparso nella copertina della rivista People with Money lo scorso lunedì, guidando quella che è stata redatta come la lista annuale delle 100 attrici più pagate nel 2022.

Vediamo come sia stato possibile  insignirle questo titolo dando uno sguardo ai suoi guadagni derivati dai film e al suo patrimonio netto complessivo.

A quanto ammonta il patrimonio netto di Zendaya

Nel 2019 sembrava che la sua carriera stesse per subire un brusco arresto e invece, ecco che tre anni più tardi sale la classifica e conquista il primo posto come una delle attrici più pagate del 2022.

Sebbene la sua fama sia attribuibile maggiormente alla sua carriera cinematografica, in realtà i guadagni che le concorrono questo titolo non sono da attribuire solamente ai soldi percepiti con i film più recenti come “Dune” o “Spider-man: No way home”.  

La maggior parte di questi introiti provengono da ingaggi precedenti che l’hanno vista esibirsi sul palco prima come ballerina e poi come modella. Inoltre, un po' come per tutte le persone di successo, le entrate che hanno contribuito alla crescita del patrimonio netto finora, derivano anche da investimenti esterni al settore del cinema e dello spettacolo come gli accordi lucrativi di collaborazione con una linea di cosmetici, il lavoro pubblicitario e tanto altro ancora.

In termini di proprietà immobiliari, figurano tra gli acquisti una casa da 1,4 milioni di dollari a Northridge (California) nel 2017 e un’altra casa per sé e il suo fidanzato Tom Holland a Richmond (Londra), per un valore di 3 milioni di sterline.  Non bisogna poi dimenticare la presenza dell’attrice sui social network e sui canali come YouTube con i quali  il guadagno mensile sale a 16.000 dollari.

Non è difficile dunque, ipotizzare che il patrimonio complessivo di Zendaya possa essere molto elevato anche se sulle cifre esatte non si hanno ancora molte sicurezze.

Secondo la rivista People with Money di questo mese, l’attrice sarebbe in possesso di un gruzzolo non indifferente che ammonterebbe a quasi 215 milioni di dollari.

Chi è Zendaya e com'è diventata famosa

Zendaya Maree Stoermer Coleman nasce a Oakland nel 1996 e già in tenera età l’arte del cinema e della recitazione costituiscono parti integranti del suo quotidiano.

La madre, manager e insegnante di teatro al California Shakespeare Theatre di Orindo è la figura che più si avvicina a questo mondo fatto di luci di scena e applausi e inevitabilmente, si tramuta nell’unica realtà alla quale la stessa Zendaya sa di appartenere.

I suoi primi contatti con il palco avvengono con la partecipazione a numerose produzioni teatrali oltre che al ballo in un gruppo di danza chiamato Future Shock Oakland.

Soltanto da adolescente inizia ad abbracciare diversi progetti che la portano a lavorare come modella per Macy’s e Old Navy, fino a comparire come ballerina in uno spot della Sears accanto all’attrice Selena Gomez. Nel 2009, Zendaya compare nel video musicale di Katy Perry “Hot n Cold” e un anno più tardi, il suo talento come ballerina la porta a esibirsi in uno dei programmi più seguiti d’America, “A tutto ritmo”.

Da questo momento in poi la sua carriera è tutto un passo di danza tra videoclip musicali e la joint venture tra Hollywood e la Republic Records, per non parlare del suo ruolo come co-protagonista in “The Greatest Showman” accanto ad attori importanti come  Hugh Jackman e Zac Efron.

Il suo esordio nel mondo del cinema però, avviene nel 2016 quando prende parte al film “Spider - Man: Homecoming”  interpretando il personaggio di MJ che il pubblico rivede presto nel sequel “Spider-Man: No way home”.

A partire dal 2019 l’attrice recita nella serie tv HBO “Euphoria” nella quale veste i panni della protagonista e per la quale viene insignita di numerosi riconoscimenti, tra i quali il rinomato Emmy Award nel 2020.

Un anno più tardi prende parte alla trasposizione cinematografica del bestseller “Dune” con Timothée Chalamet e Jason Momoa, per poi figurare tra i protagonisti del film “Malcolm & Marie” diretto da Sam Levinson.

L’ingaggio più recente l’ha vista come doppiatrice di Lola Bunny nel film in tecnica mista “Space Jam: New Legends”, uscito nel 2021 e distribuito dalla Warner Bros.

Quanto ha guadagnato nei film di Spiderman:

Nell’immaginario collettivo la MJ di Peter Parker ha sempre avuto i capelli biondi e una carnagione bianca, un outfit decisamente femminile e un carattere romantico e sognatore.

È con la rivisitazione degli Spiderman successivi a quelli di Tobey Mcguire e Andrew Garfield che si abbandona lo stereotipo interpretato da Emma Stone e Kirsten Dunst per dare spazio alla figura di Zendaya, ovviamente con non poche polemiche a seguire.

Sì perché anche se il personaggio di MJ non era mai stato pensato per essere la stessa ragazza dei fumetti né l’incarnazione di chi l’aveva già portata sullo schermo, il fatto di apporvi un restyling così profondo e affidare l’interpretazione a un’attrice che non presentava i connotati “giusti”, è stato un bel rischio per i produttori.

Fortunatamente, la MJ di Zendaya è riuscita più che bene nel suo intento e si è rinnovata di volta in volta, rivelandosi perfetta per quello che è diventato il nuovo Peter Parker di Tom Holland.

Il lato caratteriale del personaggio ha facilitato le cose per la giovane attrice, già di per sé sveglia, carismatica e insolita rispetto a tutte le professioniste femminili del mondo del cinema.

Il suo sorriso e la sua ironia hanno conquistato sin da subito durante i provini e il risultato finale è andato ben oltre l’immaginario.

Grazie a “Spider - Man: Homecoming” e a “Spider - man: No way home” l’attrice ha guadagnato ben 75 milioni di dollari tra maggio 2021 e maggio 2022, senza contare il famoso bonus relativo alle percentuali sugli incassi che fa salire di molto il totale complessivo.

Quanto ha guadagnato nel film Dune:

Se Spiderman le ha fatto guadagnare molto, allora il primo film della trilogia “Dune” è stato il trampolino di lancio più alto dal quale potersi tuffare per ottenere maggiore fama, gloria e riconoscimento.

Sebbene il ruolo ricoperto da Zendaya sia stato marginale nella narrazione degli eventi della pellicola sci-fi diretta da Denis Villeneuve, l’attrice è riuscita a portare a casa un cachet non indifferente, ossia 300.000 dollari.

Questa somma, decisamente piccola in confronto a quella percepita da Timothée Chalamet (2.2 milioni di dollari), Jason Momoa (2.2 milioni di dollari) e Rebecca Ferguson (500.000 dollari) è stata comunque golosa per un’attrice che a 24 anni è riuscita a ottenere una parte completamente diversa da quelle a cui era abituata e che l’ha portata a ottenere grande consenso sul grande schermo.

Il film, candidato a 11 Oscar, ha riconfermato la volontà del regista di cimentarsi nel sequel in uscita nelle sale cinematografiche ad autunno 2023 e tutto fa pensare che il personaggio di Chani (interpretato da Zendaya)  sia già stato inserito nella trama.

Le riprese di Dune II inizieranno quest’estate e visto che la troupe sarà la stessa, tutti i componenti sapranno già come operare in scena per rendere il secondo capitolo ancor più avvincente.

Quanto ha guadagnato nella serie tv Euphoria:

Finora abbiamo visto quanto ha guadagnato Zendaya nelle opere cinematografiche di maggior successo ma se restringessimo il campo visivo alle serie tv, quella che le ha conseguito maggior notorietà è stata Euphoria.

Creata e scritta da Sam Levinson per HBO, narra le vicende di un gruppo di adolescenti del liceo alle prese con la ricerca di sé stessi e della propria identità, tra amori, amicizie e traumi passati.

La voce narrante per le prime due stagioni è quella di Rue Bennet (Zendaya), un’adolescente che  ritorna a casa dopo tre mesi di riabilitazione a causa dell’uso spropositato di droghe causato da un OCD.

L’argomento principale di tutta la serie è proprio questo e in moltissime scene i riferimenti all’uso di stupefacenti, abusi fisici e psicologici, scene di sesso e violenza sono tutt’altro che impliciti.

Per questo motivo la serie tv ha ricevuto spesso forti critiche negative anche se, con il senno di poi hanno trovato il tempo che trovano.

Per la sua interpretazione ricca di pathos, Zendaya ha vinto il Premio Emmy come miglior attrice in una serie tv drammatica e il guadagno stimato per le due stagioni ha superato di gran lunga i 3 milioni di dollari.

Zendaya: quant'è il chachet nel film di Luca Guadagnino

Zendaya è un’attrice così richiesta che persino il regista italiano Luca Guadagnino la desidera come protagonista nel suo prossimo dramma sportivo/romantico intitolato “Challengers”.

Accanto a Josh O’Connor e Mike Faist, l’attrice è una delle scelte principali per ricomprare il ruolo dell’ex tennista professionista diventata una leggenda nello sport con le racchette.

La produzione del film è iniziata in primavera e sulla trama non si hanno molte anticipazioni. 

Secondo alcune informazioni trapelate dal web la storia raccontata da Guadagnino è totalmente immaginaria,  ambientata durante un torneo di basso livello al quale l’ex campionessa da Grande Slam (ormai caduta in disgrazia) dovrà partecipare per riscattarsi.

Sebbene il ruolo presenti delle sfaccettature molto simili a quelle della protagonista di Euphoria (droghe, traumi e violenza), Zendaya ha dimostrato di avere un talento a 360° in grado di farle risultare ogni parte piuttosto semplice da interpretare.

Grazie alla sua capacità d'immedesimarsi pienamente nel personaggio e all’abilità nel creare suspense e drammaticità con i toni commossi della sua voce, questo ingaggio potrebbe portarla ancora più in alto nella classifica delle attrici più pagate del 2022.

Del resto, i termini del contratto sono piuttosto chiari: il cachet previsto per l’attrice ammonterebbe a una cifra compresa tra gli 11 e i 13 milioni di euro, ai quali non bisogna dimenticare di aggiungere le relative percentuali del botteghino.