Chi è Riccardo Bossi, figlio di Umberto: lavoro, carriera, moglie e indagini

Il figlio del presidente a vita della Lega Umberto Bossi è finito sotto la lente di ingrandimento per alcune indagini. Vita e carriera politica.

Riccardo Bossi è il primogenito di Umberto Bossi, il Senatur della Lega che verso la fine degli anni ’80 fondò il partito per l’indipendenza padana. Umberto è da un po’ di tempo che si trova lontano dalla scena politica e dai giornali, anche per via della sua senilità; ma chi è suo figlio, Riccardo Bossi?

Chi è Riccardo Bossi: tutto sul figlio di Umberto

Riccardo Bossi è nato il 6 maggio del 1979: come accennato, è il primogenito di Umberto Bossi, lo storico fondatore della Lega Nord. Riccardo nasce dall’unione del noto politico di Cassano Magnago e Gigliola Guidali, la prima moglie del Senatur.

A differenza del padre non insegue la carriera politica, se non per un brevissimo periodo. Pare invece che abbia avviato una sua attività imprenditoriale, di cui in realtà non si sa molto. Non è però un mistero la sua passione per i motori: da giovane, infatti, è stato anche un pilota ufficiale di rally.

I gossip su di lui si sono sprecati negli anni: per un periodo di tempo si è frequentato con la showgirl e cantante Rosy Dilettuso. È stato sposato con Maruska Abbate, anche se al momento non si conosce il suo status matrimoniale, se nubile o celibe. Bossi dopo il divorzio versava 5000 euro per gli alimenti nelle casse dell’ex moglie, anche se oggi la vicenda assume i contorni sfumati dell’incertezza. Con Maruska Abbate ha avuto una figlia, Lavinia Sofia, la prima nipotina per il nonno Umberto.

I guai giudiziari di Riccardo Bossi

Riccardo Bossi non si è mai risparmiato guai con la giustizia: nel lontano 2012 fu indagato insieme al fratellastro e al padre per appropriazione indebita dei rimborsi elettorali della Lega. Qualche anno dopo, nel 2016, fu condannato dal tribunale di Busto Arsizio per via del mancato pagamento di una serie di oggetti preziosi, tra cui figurano degli orologi marca Rolex.

La trama si ripete anche in occasione del mancato pagamento di un gommista, un benzinaio e un ristoratore. Quest’ultimo sostiene di non aver mai ricevuto il dovuto compenso per una cena di 66 euro. Le vicende giudiziarie si sprecano per Riccardo Bossi, che nel 2019 è stato accusato anche di un altro conto non saldato per due moto d’acqua: in quell’occasione venne condannato per truffa dal tribunale di Novara.

Nel marzo del 2024 arriva l’ultima accusa, una delle più infamanti: Bossi avrebbe percepito in modo illecito il reddito di cittadinanza per ben 43 mensilità. Il totale, diviso in 280 euro al mese, supera i 12.000 euro. Bossi riceveva quei soldi come sostegno al pagamento di un affitto dove però era già stato sfrattato poiché moroso. Il figlio di Umberto, infatti, non avrebbe saldato in tempo i propri debiti con l’affittuario dell’appartamento, continuando però a percepire i soldi dallo Stato.

Come si chiama la moglie di Bossi?

La prima moglie di Umberto Bossi è Gigliola Guidali, da cui ha avuto il primogenito Riccardo. I due si sposano nel 1975, ma divorziano 7 anni dopo. Bossi si risposa nel 1994 con Manuela Marrone: dalla loro unione nascono 3 figli.

leggi anche: Ecco cosa fa oggi Renzo Bossi, meglio noto come “Il Trota”

Come si chiamano i figli di Bossi?

Umberto Bossi ha 4 figli. Il primo, Riccardo, lo avuto dalla prima moglie, e gli altri tre li ha avuti da Manuela Marrone, la seconda moglie. Il secondogenito, Renzo, ha inseguito inizialmente la carriera politica come il padre, salvo poi fondare un’azienda agricola. Gli altri due figli si chiamano Roberto Libertà ed Eridano Sirio, di cui non si sa molto.

Redazione Trend-online.com
Redazione Trend-online.com
Di seguito gli articoli pubblicati dalla Redazione di Trend-online. Per conoscere i singoli autori visita la pagina Redazione Trend-online.com
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate