Bonus riscaldamento, nuovo aiuto al via: 18.000€ con solo 2 requisiti e domande al 31/12

Bonus riscaldamento al via. per potere accedere al nuovo Bonus di 18.000 euro basta possedere solo due requisiti e presentare domanda entro il 30 Dicembre 2022. Ecco a chi spetta e come presentare domanda.

bonus-riscaldamento-nuovo-aiuto-18000-euro-2-requisiti-domande-31-dicembre

Bonus riscaldamento al via. Per potere accedere al nuovo contributo di 18.000 euro basta possedere solo due requisiti e presentare domanda entro il 30 Dicembre 2022. Vediamo a chi spetta e come presentare domanda.

La stagione invernale è ormai iniziata da qualche tempo e il caro energia è ai livelli massimi storici. I dati comunicati dalle varie associazioni non lasciano presagire nulla di buono per questo inverno 2023.

Molti in questi mesi sono stati gli incentivi erogati dal governo Draghi a cui sono seguiti interventi della stessa ARERA per tenere sott’occhio e sotto controllo questa folle corsa ai rincari.

I prezzi del gas naturale sono schizzati negli ultimi mesi a seguito del perdurare della crisi internazionale tra Russia e Ucraina.

Soltanto nel 2022 il prezzo delle bollette è salito di circa il 50% e in questo momento storico le famiglie pensano al peggio con l’accensione dei sistemi di riscaldamento. 

Adesso, però, tocca al governo Meloni sostenere i cittadini italiani.

Nella conferenza stampa di presentazione della bozza del testo della Legge di Bilancio 2023, la premier ha annunciato che la maggior parte dei fondi stanziati nella nuova Manovra sarà a sostegno delle famiglie.

Ad aggravare la situazione, i dati comunicati dell’ISTAT sull’inflazione arrivata ai massimi storici che ha determinato una riduzione del potere di acquisto delle famiglie italiane

Ma oltre agli aiuti governativi, tra i quali l’estensione del Bonus Bollette, numerosi sono stati e sono ancora gli interventi posti in essere dalle varie amministrazioni comunali tra i quali quello del comune di Brendola che ha stanziato un nuovo Bonus di 18.000 euro per aiutare le famiglie residenti con la spesa del gas.

Vediamo allora quali sono gli ultimi aggiornamenti sul Bonus riscaldamento e come accedere alla domanda entro la fine dell’anno.

Bonus riscaldamento, nuovo aiuto al via: 18.000€ con solo 2 requisiti e domande al 31/12

Il nuovo Bonus riscaldamento da 18.000 euro emanato dal comune di Brendola, in provincia di Vicenza, prevede l’erogazione di un contributo economico comunale a fronte delle spese di riscaldamento domestico sostenute dai cittadini residenti per il periodo compreso tra gennaio e maggio 2022.

Per poter presentare domanda per il nuovo Bonus Riscaldamento basta essere residenti al momento della richiesta, nel Comune di Brendola e aver attivo un servizio di fornitura di gas. Ma quali sono i requisiti da possedere per beneficiare del nuovo aiuto? Due sono quelli più importanti.

Possono presentare richiesta i nuclei familiari che hanno al loro interno almeno un componente ultrasettantenne oppure un soggetto con invalidità civile uguale o superiore al 60% o disabile ai sensi della Legge 104/92 con connotazione di gravità.

La stessa domanda può essere presentata  entro il 30 dicembre 2022 da coloro che hanno almeno un figlio minore nel nucleo familiare o se tutti i membri della famiglia, essendo in età lavorativa sono in stato di disoccupazione ed iscritti al Centro per l'impiego.

Oltre ad uno dei suddetti requisiti, la famiglia non deve superare la soglia ISEE di 16.000.

Bonus riscaldamento 18.000 euro, somme ripartite in case all’ISEE: ecco tutti gli importi

La somma stanziata per il Bonus riscaldamento di 18.000 euro, verrà utilizzata per coprire le spese totali o parziali relative alle fatture già pagate nel periodo tra il 01.01.2022 ed il 31.05.2022 relative ai consumi della casa di abituale residenza.

Gli importi del nuovo aiuto verranno cosi ripartiti:

  • con un ISEE da 0 euro a 5.000 euro verranno coperte le spese totali delle fatture fino ad una cifra massima di 400,00 euro;

  • con un ISEE compreso tra 5.000,01 euro a 10.000 Euro verrà coperto l’80% della fattura pagata ma fino ad un massimo di 300,00 euro;

  • con un ISEE compreso tra 10.000,01 euro a 16.000,00 Euro verrà coperto il 60% delle fatture pagate ma fino ad un massimo di 200,00 euro. 

Nel caso il fondo per la copertura del Bonus riscaldamento non risultasse sufficiente a coprire tutte le richieste pervenute, sarà data precedenza a coloro che non hanno ottenuto altri bonus e agevolazioni comunali. 

Bonus riscaldamento, domanda da presentare entro il 30/12

La domanda per il Bonus riscaldamento da 18.000 euro dovrà essere presentata compilando apposito modulo scaricabile sul sito ufficiale del comune di Brendola.

Il modulo dovrà essere inoltrato entro il 30 dicembre 2022, secondo le modalità stabilite, vale a dire tramite mail all’Ufficio Protocollo del Comun allegando i seguenti documenti:

  •  attestazione I.S.E.E. 2022 oppure dichiarazione sostitutiva unica ai fini del calcolo dell’ISEE con impegno di successiva consegna dell’attestazione;

  • la documentazione relativa alle fatture pagate attestante la regolarità del pagamento del Servizio di riscaldamento;

  • Copia del documento di riconoscimento del dichiarante. 

La richiesta dovrà essere sottoscritta da un componente maggiorenne appartenente alla famiglia intestataria del contratto di fornitura.