Bonus Vacanze 2022 al centro del dibattito politico. Arriva una proposta di proroga del contributo da 500 euro indirizzato alle famiglie con ISEE alto o basso. La richiesta proveniente dal Movimento Cinque Stelle è all’esame dell’esecutivo.

Nonostante il Governo Draghi abbia sempre palesato l’intenzione di voler tagliare quota parte dei Bonus in circolazione, a causa dell’importante esborso monetario necessario per la loro copertura, si fa strada l’ipotesi di un dilungamento dei termini del voucher vacanze.

Insomma, i giochi sono ancora aperti. L’orizzonte temporale entro cui presentare le domande per ottenere il Bonus Vacanze è ormai giunto al capolinea da un pezzo. Le richieste potevano essere inoltrate dal 1°luglio 2021 fino al termine dello stesso anno.

Anche la data di scadenza prevista per la spendibilità del voucher da 500 euro è ormai superata: il Bonus vacanze poteva essere utilizzato entro e non oltre il 31 dicembre 2021.

Ciononostante, gli italiani hanno sperato fino all’ultimo di poter contare su un nuovo Bonus Vacanze 2022. 

Mentre fino a qualche mese fa il capitolo “rinnovo Bonus” sembrava definitivamente chiuso, da qualche settimana si fa strada la possibilità che nel corso dell’anno possa arrivare una proroga del contributo.

Le richieste indirizzate al Governo Draghi sul rinnovo del Bonus Vacanze 2022 sono molte, tutte da prendere in considerazione. Il motivo?

Se analizziamo le perdite subite dal settore turismo a causa della crisi economica causata dall’emergenza epidemiologica da Covid-19 l’apertura di una nuova finestra temporale utile all’accoglimento di nuove domande per il Bonus Vacanze 2022 potrebbe nel concreto realizzarsi.

E’ vero però che di aiuti economici il comparto turistico ne ha già ricevuto molti. Serve quindi dare un’ulteriore chance al Bonus Vacanze disponendo un’eventuale proroga 2022?

Maggiori informazioni sulla possibilità per le famiglie italiane con ISEE alto o basso di avere un nuovo Bonus Vacanze 2022 le trovate del video YouTuBe di Mr LUL lepaghediale.


Ma vediamo subito quali sono gli ultimi aggiornamenti in tema Bonus Vacanze e se ci sono i presupposti per sperare in una proroga 2022 del voucher da 500 euro anche nel corso dell’anno.

Bonus Vacanze: 500 euro con ISEE alto o basso. Il Governo Draghi proroga al 2022? Ecco le ultime novità

Come avuto modo di vedere in apertura di articolo, la speranza di avere una proroga del Bonus Vacanze 2022 non ha mai abbandonato gli italiani.  

Migliaia di nuclei familiari sarebbero felici di poter usufruire del voucher di 500 euro per concedersi qualche giorno di relax durante l’anno. 

E l’opportunità si fa ghiotta soprattutto per quelle famiglie in passato tagliate fuori dal beneficio poiché non in linea con i requisiti richiesti per l’accesso al contributo, rispetto dei limiti ISEE primo fra tutti.

Anticipiamo fin da subito che le ultime novità in tema “proroga Bonus Vacanze 2022” vanno considerate con la dovuta cautela.

Anzi, chiariamo che le chance di avere un nuovo Bonus Vacanze 2022 sono piuttosto basse. Più motivazioni ostacolano l’ok del Governo Draghi ad un nuovo voucher di 500 euro spendibile per le vacanze 2022, assolutamente non legate all’ISEE alto o basso che porterebbe chi è fuori dalle soglie previste ad essere escluso dal Bonus. 

Detta diversamente, è l’Esecutivo a dimostrarsi restio verso una proroga 2022 del Bonus Vacanze a causa dell’eccessivo esborso economico necessario per rinnovare la misura anche nel corso dell’anno.

Tirando le somme e considerando il peso sulle casse dello Stato, la proroga 2022 del Bonus Vacanze, a prescindere dall’ISEE alto o basso richiesto per ottenere il riconoscimento del contributo, potrebbe rimanere una chimera, così come lo è stato per il Reddito di Emergenza (REm).

Non è solo la motivazione economica però a giustificare una mancata proroga del Bonus Vacanze 2022. Il suo rinnovo potrebbe saltare se volgiamo lo sguardo all’emergenza epidemiologica da Covid-19, ormai affievolita sul territorio dello Stato.

Per meglio intenderci, cessato lo Stato di Emergenza legato alla pandemia (31 marzo 2022) non ci sarebbe la necessità di finanziare un’ulteriore tranche del Bonus Vacanze una volta venute meno le difficoltà legate alla crisi causata dal Covid-19.

Il comparto turistico, però, continua ad avvertire il colpo delle perdite incassate durante la pandemia, considerato il gran numero di voucher di voucher da 500 euro cancellati a causa dell’innalzamento dei contagi dovuti alla variante Omicron.

Questa evidenza potrebbe giustificare la concessione di una proroga del Bonus Vacanze 2022 per continuare a sostenere economicamente il settore.

Bonus Vacanze 2022: come ottenere il voucher da 500 euro? Con ISEE alto o basso e non solo. Quali sono i requisiti

Rimanendo in attesa di novità sulla possibilità di avere una proroga del Bonus nel 2022 da parte del Governo Draghi, forniamo una breve panoramica sui requisiti da possedere per poter beneficiare del voucher da 500 euro.

Iniziamo fornendo una definizione del Bonus Vacanze 2022. Si tratta di un buono a copertura delle spese sostenute per alloggiare in specifiche strutture italiane aderenti all’iniziativa (B&B, residence, alberghi, hotel, etc.).

Lo stesso varrebbe anche per il Bonus Vacanze 2022, una volta ottenuta la proroga. Ma veniamo ai requisiti

Con ogni probabilità il Bonus Vacanze 2022 seguirà la scia del contributo in vigore lo scorso anno, almeno per quanto riguarda i limiti ISEE. Il voucher da 500 euro spetta ai nuclei familiari con valore dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente sotto i 40.000 euro.

Si tratta infatti di un contributo che interessa una larga platea di beneficiari ad ISEE sia alto che basso.

Bonus Vacanze 2022: non solo ISEE. Ecco come funziona 

Nel caso in cui il Governo Draghi disponesse la proroga del Bonus Vacanze 2022, acconsentendo alla proposta presentata dal Movimento Cinque Stelle, il funzionamento del contributo non verrebbe intaccato.

Cosa significa? Se pensiamo all’ammontare del voucher, lo stesso verrà determinato tenendo conto del reddito ISEE della famiglia richiedente.

Con ogni probabilità potranno accedere al contributo un largo numero di beneficiari, ad ISEE sia alto che basso, ancora una volta inferiore a 40.000 euro.

Ma veniamo alle cifre del Bonus Vacanze. I nuclei familiari composti da un solo membro potranno ricevere un voucher da 150 euro, aumentato a 200 euro per famiglie formate da due persone.

Quelle con più di tre membri invece hanno ricevuto il tetto massimo previsto dalla misura, vale a dire un Bonus Vacanze dal valore di 500 euro.

Bonus vacanze 2022: il vecchio voucher da 500 euro si può ancora utilizzare? Ecco entro quando

L’Agenzia delle Entrate ha recentemente fatto chiarezza sulla chance di utilizzo del Bonus Vacanze del 2021 nel 2022.

Le famiglie che hanno ottenuto il riconoscimento del Bonus, ma che per svariati motivi non sono riuscite ad utilizzarlo, hanno ricevuto dal Governo Draghi l’ok ad utilizzarlo entro i primi giorni dell’anno.

Una sorta di proroga concessa ai nuclei familiari per spendere il voucher da 500 euro in soggiorni iniziati intorno il 30 o 31 dicembre 2021 e completati nei primi giorni del 2022.

Ma tutti gli altri che si ritrovano a possedere un Bonus Vacanza 2022 inutilizzato come devono comportarsi? 

Se per qualsiasi ragione il soggiorno prenotato è stato disdetto non si potrà richiedere il rimborso del Bonus Vacanze.

Tale precisazione è stata data dall’Agenzia delle Entrate che oltre all’impossibilità di ottenere la restituzione del voucher da 500 euro ha confermato il divieto di utilizzare il Bonus Vacanze nel 2022.