Orgasmi multipli per le donne grazie alla cannabis: ecco i risultati della ricerca

Tra gli effetti benefici della cannabis c'è anche la possibilità di avere orgasmi multipli, ma i risultati della ricerca non si fermano qui. Scopriamoli insieme.

cannabis-orgasmi-multipli-ricerca

Uno dei temi più controversi riguarda il consumo delle cosiddette “droghe leggere”, tra cui ad esempio la cannabis, poiché molti studi hanno rilevato degli effetti negativi dopo il loro consumo, anche a distanza di tempo.

D’altra parte, però, queste sostanze possono avere anche degli effetti benefici sull’organismo, infatti può essere utilizzata come analgesico e rilassante anche per alcune patologie, ma non finisce qui.

Vediamo quali sono gli effetti tra le lenzuola secondo una recente ricerca.

Cannabis e orgasmi multipli: gli effetti sul piacere di uomini e donne

Partiamo prima di tutto col descrivere la ricerca effettuata dalla East Carolina University e dalla North Carolina State University, pubblicata in seguito sul Journal of Cannabis Research. Al sondaggio condotto per questo studio hanno preso parte 800 persone, tra i 18 e gli 85 anni, e i risultati sono stati sorprendenti.

Infatti ben il 70% degli intervistati ha dichiarato che un leggero consumo di cannabis prima del rapporto ha portato ad un aumento del desiderio e dell’intensità dell'orgasmo, mentre il 62,5% delle persone ha riscontrato un aumento di piacere anche nel corso della masturbazione.

Questo inoltre potrebbe ridurre le disparità di genere tra uomo e donna, infatti dalla ricerca è emerso che le donne possono avere maggiori probabilità di raggiungere l'orgasmo quando usano la cannabis prima dei rapporti sessuali”, quando normalmente meno del 50 per cento delle donne sperimenta regolarmente l'orgasmo durante il rapporto”.

Altri effetti benefici della cannabis sul sesso secondo la ricerca

Oltre alla possibilità per le persone di raggiungere più facilmente l’orgasmo e per le donne di avere orgasmi multipli, la ricerca ha evidenziato altri effetti benefici della cannabis in questo ambito, come ad esempio l’intensificarsi di due sensi, gusto e olfatto, aumentando così il piacere sessuale della coppia.

Un altro risultato della ricerca riguarda invece la capacità di raggiungere e mantenere un'erezione, che secondo alcuni studi precedenti potrebbe essere inibita dall’uso di cannabis ma qui non sembra sia così. Secondo i ricercatori, però, il pregiudizio sociale potrebbe aver impedito a molti di rispondere sinceramente.

Un’ultima osservazione che si può fare riguarda invece il trattamento delle disfunzioni sessuali grazie alla cannabis, infatti la sessuologa Moser ha spiegato come il rilassamento muscolare e l’aumento del piacere sessuale causati da questa sostanza “potrebbero aiutare le donne che soffrono di vaginismo o di altre patologie”.

Leggi anche: Dismorfismo corporeo, la malattia di Marco Mengoni: cos’è e come si cura

Leggi Anche

segnale-di-sostanza-tossica

Redazione Trend-online.com

20 feb 2024