F1 GP Arabia Saudita, Red Bull domina con Perez 1° e Verstappen 2°. Alonso perde il podio

F1 GP Arabia Saudita, Red Bull domina con Perez 1° e Verstappen 2°, Alonso perde il podio per un'ulteriore penalità.

Terminata anche la seconda gara di F1, il GP Arabia Saudita, con una fantastica performance delle due Red Bull, che chiudono in prima e seconda posizione.

Ottima corsa anche per Fernando Alonso, anche se, a causa di una penalità di 10 secondi arrivata solo durante la premiazione, è costretto a cedere il suo terzo posto, oltre che a rimandare i festeggiamenti per il suo centesimo podio in carriera, alla Mercedes di George Russell.

La Ferrari chiude in sesta e settima posizione, con Leclerc deluso.

F1 GP Arabia Saudita, Perez in testa dall’inizio alla fine

Ottima gara per il pilota della Red Bull Sergio Perez, che mantiene la sua prima posizione dall’inizio alla fine della gara e si conquista il gradino più alto del podio del GP Arabia Saudita.

Il pilota, dopo qualche curva in seconda posizione a seguito del sorpasso dell’Aston Martin di Fernando Alonso nei primi istanti di gara, si è ripreso la posizione e ha continuato a spingere fino al cinquantesimo giro, chiudendo con alle spalle il compagno Max Verstappen.

Ecco le sue parole:

“È stata dura alla fine, molto più di quanto mi aspettassi. La safety car sembrava volesse toglierci la vittoria, ma stavolta ho detto di no. Abbiamo avuto diversi problemi, ma i meccanici sono sempre stati sul pezzo e sono riusciti a risolverli; sono davvero molto contento per loro. Continueremo a spingere, inoltre, la cosa più importante è che oggi eravamo la macchina più veloce.”

La rimonta di Verstappen

Il GP dell’Arabia Saudita vede, però, come protagonista Max Verstappen che, dopo il ritiro della giornata di ieri nelle Q2, a seguito di un problema al motore, che l’ha costretto a partire in quindicesima posizione, ha rimontato ben tredici posizioni, chiudendo la gara in seconda posizione.

Alcuni problemi, simili a quelli avuti nella Q2 di ieri, a detta del pilota, si sono manifestati negli ultimi giri della gara, ma ciò non ha assolutamente compromesso l’esito della gara.

Max ha spinto l’acceleratore dal primo all’ultimo giro, riuscendo anche a rubare al compagno di squadra l’ultimo giro veloce, utile per chiudere la seconda corsa dell’anno ancora in testa al campionato, proprio con un punto di vantaggio su Perez.

F1 GP Arabia Saudita, Alonso ad un passo dal suo centesimo podio

Alonso, dopo la stupenda gara al GP Arabia Saudita è costretto a cedere il suo meritatissimo terzo posto alla Mercedes di George Russell, a causa di un’ulteriore penalità di 10 secondi.

Alonso, infatti, all’inizio della corsa aveva già ricevuto 5 secondi di penalità per un incorretto posizionamento della sua vettura in partenza. Gli ulteriori 10 secondi di penalità sono sopraggiunti solo al termine della gara per aver scontato in maniera scorretta la sua precedente penalità.

Insomma, il pilota spagnolo dovrà attendere ancora per conquistarsi il suo centesimo podio della carriera.

Ferrari sfortunata

Ottimo inizio per Charles Leclerc che, partito in dodicesima posizione a causa del secondo cambio della centralina della sua monoposto, rimonta fino alla quinta posizione, anche se pochi istanti dopo il suo pit stop viene penalizzato, insieme al suo compagno di squadra, dall’ingresso della safety car e retrocede diventando settimo.

La gara del Gp Arabia Saudita si conclude con la Ferrari n. 16 in settima posizione, preceduta dalla n. 55 di Sainz.

Anche oggi, i fan del Cavallino Rampante sono rimasti a bocca asciutta. Riuscirà la Ferrari, con il prossimo GP dell’Australia, domenica 2 aprile 2023, a portarsi a casa il primo podio di stagione?

Alonso riconquista il podio

Breaking News, dopo il passaggio del trofeo da Alonso a Russell a seguito della nuova penalità di 10 secondi, la FIA ha stabilito che il terzo posto del GP Arabia Saudita deve tornare nelle mani di Alonso, che si conquista così il suo 100esimo podio di

Redazione Trend-online.com
Redazione Trend-online.com
Di seguito gli articoli pubblicati dalla Redazione di Trend-online. Per conoscere i singoli autori visita la pagina Redazione Trend-online.com
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
765FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate