Interpump

RSS

Interpump Group S.p.A., leader mondiale di pompe a pistoni

INTERPUMP GROUP è il maggiore produttore mondiale di pompe a pistoni professionali ad alta pressione.


Grafico interattivo MIL:IP offerto da TradingView

Interpump Group S.p.A., leader mondiale di pompe a pistoni

Interpump Group S.p.A., è una società leader a livello globale, attiva nel settore dei prodotti industriali. Il gruppo si occupa della produzione di pompe a pistoni ad alta ed altissima velocità.

Il gruppo Interpump è costituito dalle seguenti divisioni produttive:

  • Settore Acqua: comprende le attività che si occupano della produzione di pompe a pistoni ad alta pressione. La divisione offre una vasta gamma di prodotti come le idropulitrici professionali, i dissalatori, le pompe per i lavaggi auto. Inoltre le pompe ad altissima pressione vengono utilizzate per la pulizia di navi, per la rimozione del cemento e molto altro.

  • Settore Olio: comprende la produzione di prese di forza il cui utilizzo è finalizzato ai veicoli industriali, pompe oleodinamiche e componenti oleodinamici, valvole, cilindri e molto altro.

La struttura del gruppo

La Interpump Group S.p.A., che è anche la capofila, è composta da 41 società controllate, tra le quali vanno citate: General Pump Companies Inc. del Minneapolis, HS Penta S.p.A., Interpump Hydraulics S.p.A., NLB Corporation Inc.(Detroit), Cover S.r.l., Interpump Hydraulics India Private Ltd (India), Takarada Industria e Comercio Ltda (Brasile), Hammelmann Australia Pty Ltd (Australia), Wuxi Interpump Weifu Hydraulics Company Limited (Cina), Interpump Engineering S.r.l. ed altre.

Le origini di Interpump ed il suo pioniere

La società è stata costituita nel 1977 a S. Ilario d'Enza, grazie all'idea ed all'intraprendenza dell'imprenditore Fulvio Montipò, con lo scopo di produrre pompe a pistoni ad alta velocità.

Fulvio Montipò è nato a Baiso un paese dell'Appennino reggiano nel 1944. Conseguito il diploma tecnico, intraprende la sua carriera lavorativa presso la società meccanica Bertolini. Nell'arco degli anni lavorativi, si iscrive all'Università di Trento, dove in seguito conseguirà la laurea in Filosofia, mentre nell'ambito professionale diventa direttore generale della stessa azienda.

Nel 1977, lasciata l'azienda di macchine agricole, decide di costituire la Interpump, con l'idea di rivoluzionare il settore delle pompe a pistone. Fulvio Montipò, apporta notevoli modifiche tecniche ai prodotti, progettando e costruendo dei modelli di pompa innovativi: più piccoli, resistenti usando la ceramica.

La società riscuote un immediato successo, tanto che il primo anno di attività il fatturato si aggira attorno ai 4 miliardi di vecchie lire e nell'arco di qualche anno raggiunge un giro d'affari attorno ai 16 miliardi di lire.

Il collocamento in Borsa

Nel 1995 l'azienda ormai consolidata e sviluppata sul territorio internazionale, con un giro d'affari che raggiunge i 430 miliardi delle vecchie lire, decide di collocarsi sul mercato telematico nazionale e l'anno successivo viene quotata alla Borsa valori di Milano.

L'espansione di Interpump Group S.p.A.

Negli anni successivi il gruppo continua il lungo processo di espansione, attraverso l'acquisizione di varie società sia sul mercato nazionale che estero. Interpump Group S.p.A. ha ampliato il proprio core business, diversificando le proprie attività, introducendosi nel ramo oleodinamico, diventando a breve, uno dei principali produttori internazionali di prese di forza.

I principali dati aziendali

Interpump Group S.p.A. ha la propria sede principale a Calemo di S. Ilario D'Enza (RE) ed è presente a livello mondiale, in molte nazioni. La forza lavoro è composta da circa 2.698 dipendenti.

Il gruppo italiano è quotato alla Borsa valori di Milano sul mercato MTA, con il simbolo IP.

Interpump Group S.p.A. ha chiuso l'esercizio fiscale relativo all'anno 2012 con un fatturato pari a 527,18 milioni di euro, registrando un aumento del 11,8%, rispetto all'esercizio precedente conclusosi con ricavi per 471,62 milioni di euro.

Per info: INTERPUMP GROUP

Nome società INTERPUMP
Paese Italia
Mercato FTSE ITALIA STAR
Settore PRODOTTI E SERVIZI INDUSTRIALI
Codice Alfa IP
Codice Isin IT0001078911
Codice Reuters IP.MI
Sito web società Link
Telefono +390522904311
Fax +390522904444
Sito web Investor Link
E-mail Investor E-mail
Indirizzo società Via E. Fermi, 25 42049 Sant'Ilario D'Enza (RE)
Società revisione Reconta Ernts & Young S.p.A
Azioni in circolazione 108.879.294
Capitale Sociale 56.617.233
Tipo Titolo Azioni ordinarie
Valore nominale € 0,52
Data di collocamento 01/12/1996
Prezzo di collocamento € 3
Ultimo dividendo € 0.2100
Tipo dividendo Ordinario
Data pagamento 23/05/2018
Ultima raccomandazione 14/02/2019
Emittente BANCA IMI
Raccomandazione Add
Target Price € 32.50
Andamento rating
 
Montipo' Fulvio
Marinsek Paolo
Garilli Franco
Petruccioli Stefania
Margotto Marcello
Tamburi Giovanni
Tagliavini Paola Annunziata
Di Bella Antonia
Busani Angelo
Tronconi Alessandra
Fagnola Fabrizio
Menichetti Federica
Senni Roberta
Quaiotti Federico
FMR LLC 7.81 %
Gruppo IPG Holding SPA 21.50 %
FIN TEL Srl 4.13 %
31/12/2017 Variaz. % 31/12/2016
TOTALE RICAVI 1.086,50 15,94% 937,10
MARGINE OPERATIVO LORDO (EBITDA) 248,60 25,87% 197,50
MARGINE OPERATIVO NETTO (EBIT) 198,90 29,58% 153,50
RISULTATO ANTE IMPOSTE 192,10 29,45% 148,40
RISULTATO NETTO 135,70 43,75% 94,40
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA 323,80 25,85% 257,30
PATRIMONIO NETTO 764,70 12,87% 677,50
CAPITALE INVESTITO 1.088,50 14,09% 954,10
Ultimo Aggiornamento: 17/08/2018







I buy di oggi da Enel a Telecom Italia

Per gli analisti di Banca Akros valgono un buy: Piaggio con target price di 3 euro.

I buy di oggi da Enel a Telecom Italia

Video: Borse, principali indici su resistenze critiche, momento cruciale

I principali indici europei stanno cercando da alcune sedute si sopravanzare importanti resistenze che si dimostrano pero' molto tenaci.

Video: Borse, principali indici su resistenze critiche, momento cruciale

Piazza Affari in rosso, male i titoli finanziari. FTSE MIB -0,78%

Piazza Affari in rosso, male i titoli finanziari.

Piazza Affari in rosso, male i titoli finanziari. FTSE MIB -0,78%

Interpump rimbalza con decisione

Molto bene Interpump +5,5% che annulla la netta flessione di ieri, quando il cda ha comunicato i dati del quarto trimestre 2018: ricavi a 325,6 milioni di euro (+21,6% a/a), EBITDA a 68,7 milioni (+21,1% a/a).

Interpump rimbalza con decisione

Borsa italiana peggiore in Europa appesantita dai bancari. FTSE MIB -0,30%

Borsa italiana peggiore in Europa appesantita dai bancari.

Borsa italiana peggiore in Europa appesantita dai bancari. FTSE MIB -0,30%

Sotto la lente dell'analisi tecnica

La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti agli indici di Borsa Italiana, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani.

Sotto la lente dell'analisi tecnica

Vendite su Interpump

In rosso e in controtendenza il titolo di Interpump in vista della chiusura nonostante la pubblicazione di dati preliminari per il 2018 in netta crescita.

Vendite su Interpump

Brusco dietro front per Interpump

Brusco dietro front per Interpump.

Brusco dietro front per Interpump

Il Punto sui Mercati

Piazza Affari ancora in verde.

Il Punto sui Mercati

Interpump, utile netto 2018 a € 173,2 mln (+27,6%)

Il Consiglio di Amministrazione di Interpump Group, riunitosi in data 13 febbraio 2019, ha approvato i risultati consolidati del quarto trimestre e i dati preliminari dell'esercizio 2018.

Interpump, utile netto 2018 a € 173,2 mln (+27,6%)

Momento decisivo per Interpump Group

Interpump (+0,43%) resta in vista di un ostacolo tenace a 28,50 circa, il lato superiore del canale che scende dai massimi di un anno fa.

Momento decisivo per Interpump Group
apk