Inquilino moroso in condominio: chi paga le spese condominiali

Può capitare di ritrovarsi inquilini morosi che non pagano il canone d'affitto o le utenze. Ma chi paga le spese condominiali in caso di inadempienza?

Quando si affitta un immobile, soprattutto se sito in condominio, bisogna stare molto attenti all’inquilino e ad eventuali comportamenti e inadempienze. Può capitare, infatti, che l’affittuario non paghi regolarmente non solo i canoni di locazione, ma anche le stesse spese condominiali.

Tutti i condomini sono tenuti a pagare le spese condominiali e anche quando l’appartamento è in fitto, il locatore non è esonerato dal versamento della propria quota.

Cosa succede se l’inquilino è moroso? Ci rimette anche il proprietario di casa?

Chi paga le spese condominiali in caso di affitto?

Nel momento in cui il proprietario di un immobile sito in condominio lo concede in affitto, è comunque tenuto al pagamento delle spese condominiali. Il contratto di affitto può prevedere che le spese siano corrisposte dal proprietario, il quale si fa poi rimborsare dall’inquilino, o direttamente dall’affittuario al condominio.

Se l’inquilino non rispetta l’accordo, allora il locatore, ancora in qualità di condomino, rimane l’unico obbligato nei confronti del condominio.

Non viene neppure esclusa la possibilità che l’amministratore di condominio si riversi direttamente nei confronti dell’affittuario, anche qualora in contratto dovesse prevedere differentemente.

Chi paga le spese condominiali se l’inquilino non paga?

Le spese di condominio, quindi, devono essere corrisposte dall’affittuario. Cosa succede se non paga? Come regola comanda, se un condomino non adempie ai propri doveri, allora l’amministratore è tenuto ad avviare le dovute azioni legali entro il termine massimo di sei mesi dalla chiusura del bilancio di esercizio.

In cosa consistono le azioni legali? Dopo la richiesta e il sollecito bonario, l’amministratore deve provvedere a far emettere un decreto ingiuntivo e, successivamente, passare al pignoramento dei beni.

Si tratta di un procedimento che non ammette eccezioni, anche quando l’appartamento è in affitto. Per quelle spese dovute dall’inquilino moroso, l’amministratore di condomino è legittimato ad agire contro il proprietario.

A sua volta, il locatore può rivalersi nei confronti dell’inquilino moroso. In caso di inadempienza di questo tipo, il locatore può procedere allo sfratto anche se il conduttore è in regola con il pagamento dei canoni di locazione.

Quando è consentito lo sfratto?

  • Se l’importo arretrato delle spese condominiali sia pari ad almeno due mensilità di canone;

  • Se il ritardo accumulato sia di almeno 60 giorni dalla richiesta di pagamento fatta dal locatore.

In definitiva anche se l’amministratore può sollecitare l’inquilino a pagare le spese dovute, deve sempre rivolgersi al proprietario, contro il quale può avviare le azioni legali.

Chi paga i debiti dell’inquilino?

Una questione altrettanto importante riguarda i debiti dell’inquilino moroso. Cosa succede se non paga le utenze? Così come l’affittuario può essere non in regola con il pagamento delle spese condominiali, può capitare altrettanto che non paghi le utenze.

Chi deve farsi carico dei debiti? In questo caso, la risposta è relativa a chi è l’intestatario delle utenze, oltre che in base a particolari specifiche presenti nel contratto di affitto.

Se le forniture di luce, gas e acqua sono a nome dell’inquilino, allora dovrà essere egli stesso a pagare i propri debiti. Al contrario, se sono intestate al proprietario, allora dovrà farsene carico quest’ultimo.

Cosa succede se l’inquilino lascia l’immobile e non paga le bollette

Riallacciandoci a quanto detto fino ad ora, se le bollette rimangono insolute e l’inquilino lascia l’immobile, cosa succede? Il mancato pagamento delle utenze, naturalmente, può portare il fornitore a interrompere il servizio e mettere i sigilli ai contatori. Se si intende affittare nuovamente l’immobile, allora questo è un problema che non può essere trascurato. Anzi, che può portare ad un vero e proprio disagio.

Cosa può fare il proprietario di casa affinché vengano ripristinate le forniture? Ci sono alcune opzioni. Se il precedente inquilino moroso era l’intestatario delle bollette e, di conseguenza, l’unico responsabile, allora si può procedere chiedendo il subentro e presentando una dichiarazione di estraneità. Si tratta di un passaggio fondamentale, affinché il nuovo inquilino risulti estraneo ai debiti contratti dal precedente.

Un’altra opzione sarebbe chiedere la cessione amministrativa della fornitura e, poi, l’apertura di una nuova utenza. In questo modo, il debito contratto rimane solo a carico del vecchio affittuario.

Infine, c’è il caso in cui l’intestatario delle bollette è il proprietario di casa. Cosa fare? È possibile una sola soluzione, ovvero procedere al pagamento di quanto dovuto e, in un secondo momento, avviare la procedura del recupero crediti dall’inquilino moroso. Se si opta per la semplice voltura, il nuovo inquilino o il proprietario potrebbero essere chiamati a rispondere direttamente per i debiti accumulati dal precedente affittuario.

Leggi anche: Quanto tempo si può stare senza pagare il canone d’affitto prima di essere sfrattati

Sara Bellanza
Sara Bellanza
Aspirante storica contemporaneista, classe 1995.Amante della lettura e della scrittura sin dalla tenera età, ho una laurea triennale in Filosofia e Storia e una laurea magistrale in Scienze Storiche, conseguite entrambe presso l’Università della Calabria. Sono autrice di alcune pubblicazioni scientifiche inerenti alla storia contemporanea e alla filosofia: "L'insostenibile leggerezza della storia" e "L’insufficienza del linguaggio metafisico" per la rivista "Filosofi(e)Semiotiche", e "Il movimento comunista nel cosentino" per la "Rivista Calabrese di Storia del '900".Nonostante la formazione prettamente umanistica, la mia curiosità mi ha spinto a conoscere e a informarmi sugli ambiti più disparati. Leggo, scrivo e fotografo, nella speranza di riuscire a raccontare il mondo così come lo vedo io.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate