Come scegliere la migliore carta di credito nel 2024: ecco cosa devi valutare

Barcamenarsi tra le varie offerte di carte di credito, è difficile muoversi, ma ecco che cosa valutare per scegliere la soluzione migliore per le tue esigenze

Carte di credito: come scegliere la migliore nel 2024

Scegliere la carta di credito migliore può sembrare un compito arduo, data la vasta gamma di opzioni disponibili sul mercato. Tra offerte competitive e diverse tipologie, è fondamentale identificare la carta che meglio si adatta alle proprie esigenze di spesa e alle abitudini personali.

Come scegliere la carta di credito più conveniente

Il primo passo per una scelta informata è utilizzare i comparatori online. Questi strumenti permettono di confrontare facilmente costi, caratteristiche e vantaggi di diverse carte di credito. Inserendo informazioni specifiche come il tipo di utilizzo (privato o business), la tipologia di carta (standard o premium), il limite di spesa mensile e il metodo di rimborso (saldo o rateale), si possono ottenere elenchi dettagliati di opzioni compatibili con le proprie esigenze.

Qual è la carta di credito che costa meno

Un elemento fondamentale nella scelta di una carta di credito è sicuramente il costo del canone annuo. In un mercato competitivo, molte banche, soprattutto quelle online, propongono interessanti offerte di carte di credito senza canone annuo, conosciute come soluzioni a zero spese.

Queste opzioni possono essere estremamente vantaggiose per coloro che desiderano minimizzare le spese fisse, specialmente per chi utilizza la carta di credito in modo sporadico o per acquisti occasionali. Tuttavia, è essenziale valutare attentamente anche altri costi associati all'uso della carta, come le commissioni sul prelievo di contante, sia in Italia che all'estero.

Queste commissioni possono variare significativamente e incidere sul costo complessivo dell'uso della carta. Inoltre, alcune carte di credito a zero spese potrebbero includere costi nascosti o condizioni particolari che potrebbero non essere immediatamente evidenti. Pertanto, è consigliabile leggere attentamente i termini e le condizioni per comprendere pienamente l'offerta e assicurarsi che la carta scelta corrisponda effettivamente alle proprie necessità e stile di vita.

Che cosa devi valutare per scegliere

Le carte di credito permettono di posticipare i pagamenti e prelevare contante, ma questi servizi comportano costi sotto forma di interessi. È cruciale considerare il tasso di interesse applicato alle somme dovute, soprattutto per le carte revolving.

Per i prelievi di contante, è importante confrontare le commissioni fisse e percentuali. Una commissione del 4% su un prelievo di 1.000€, ad esempio, può risultare notevolmente più costosa rispetto a una commissione fissa.

Leggi anche: Carta di credito: come funziona e quando vengono scalati i soldi

Costi di blocco o sostituzione della carta

Un aspetto spesso trascurato è il costo associato al blocco e alla sostituzione della carta in caso di furto, smarrimento o clonazione. La maggior parte delle società di carte di credito offre un servizio di blocco gratuito e la sostituzione della carta senza costi aggiuntivi. Tuttavia, è importante verificare eventuali spese in caso di emissione di una carta sostitutiva di emergenza o di richiesta di un anticipo di contanti in situazioni di emergenza.

Per chi viaggia spesso all'estero, è consigliabile considerare carte di credito che offrono servizi aggiuntivi come assicurazioni di viaggio, programmi di fidelizzazione e sconti su voli e hotel. Queste carte possono avere un canone annuo più alto, ma includono una serie di vantaggi pensati per chi si sposta frequentemente, compensando così il costo maggiore.

La scelta della carta di credito giusta richiede un'attenta valutazione delle proprie esigenze di spesa, delle abitudini personali e delle possibili situazioni in cui si prevede di utilizzarla. Confrontare le offerte, considerare i costi totali, valutare le commissioni e gli interessi e riflettere sui propri comportamenti di spesa sono passaggi cruciali per trovare la soluzione più adatta.

Leggi anche: Carta di credito oro: quanti soldi servono per averla? I requisiti e i vantaggi nel 2024