È meglio mangiare le banane acerbe o mature? Ecco la risposta

Le banane sono un frutto molto pratico da consumare, versatile e ideale per un break per ricaricare le energie. Ma tra acerbe e mature le proprietà differiscono, dunque, quando è preferibile mangiarle?

banane-acerbe-o-mature

La banana è tra i frutti più consumati e amati in tutto il mondo, sia per la sua versatilità ma anche per i suoi benefici. Ma non tutti sanno che proprietà e benefici cambiano a seconda dello stato di maturazione, quindi vediamo quando è preferibile consumarle.

Benefici delle banane

Le banane hanno numerose proprietà nutrizionali ed energetiche. Hanno un contenuto vitaminico che in termini quantitativi non è eccessivo, tuttavia è variegato, infatti contengono sia vitamine A, che appartenenti al gruppo B oltre alla vitamina C ed E.

Per quanto riguarda i sali minerali invece contengono magnesio, potassio, manganese e rame. Apportano anche molte fibre, tra cui quelle solubili perfette per il microbiota intestinale.

È inoltre dotata di un basso indice glicemico, da qui derivano tutti i benefici per la digestione, l'alimentazione degli sportivi e per il sistema cardiovascolare.

Infine ha una funzione anti invecchiamento, fa bene ai muscoli in modo particolar contro i crampi muscolari e migliora la concentrazione.

Banane acerbe o mature: cosa cambia e quale scegliere

Una risposta univoca non c'è, dipende dall'obiettivo. Infatti, le banane acerbe hanno un potere saziante maggiore, perché sono meno ricche di zuccheri semplici, ossia quelli che vengono digeriti rapidamente. Sono dunque preferibili se si ha necessità di mantenersi in forma o di combattere attacchi di fame improvvisi.

Invece, le banane mature, oltre ad essere più dolci sono più antiossidanti. La maturazione fa diventare gli amidi della banana di facile assimilazione, quindi sono per natura più digeribili. Inoltre, le banane mature sono utili per combattere lo stress ossidativo e rallentare il processo d'invecchiamento.

Quando non mangiare banane

Dunque sia essa acerba o matura ha tante proprietà benefiche, tuttavia in alcuni casi bisognerebbe limitarne il consumo. Infatti questa può dar vita ad allergie alimentari in soggetti predisposti, inoltre è associata alla sindrome lattice-frutta, quindi nel caso di soggetti allergici al lattice potrebbe essere dannosa.

Bisogna anche fare attenzione all'assunzione in concomitanza a condizioni come diabete o obesità, oppure nel caso di ulcera gastroduenale.

Infine il consumo dovrebbe essere evitato nel caso di assunzione di ACE inibitori, diuretici o ossazolidinoni.

Leggi Anche

Dove raccogliere funghi

di Fabrizia Volponi

26 set 2023