I 10 personaggi più famosi dei videogiochi: ecco chi sono le vere icone mondiali

Il videogioco è oggi parte integrante della nostra cultura, e i suoi eroi sono per molti di noi come dei fidati amici. Ecco i 10 personaggi più famosi del mondo dei videogames, delle vere e proprie icone mondiali.

10 personaggi più famosi dei videogiochi

Ne è passato di tempo da quando i videogiochi erano un affare di nicchia, visti da tanti come roba da "nerd" - quella categoria tanto presa in giro. Oggi invece sono dappertutto, piacciono a tutti e sono il simbolo di intere generazioni.

Lo dimostrano gli eroi dei videogame, divenuti ormai delle icone universali, riconoscibili anche da chi una console non l'ha mai toccata. Esploriamo i 10 personaggi più famosi dei videogiochi: sscommettiamo che li hai impersonificati almeno una volta nella vita?

Due uomini che hanno fatto la storia dell'azione frenetica

Iniziamo questa selezione con due personaggi protagonisti di leggendari giochi action, che hanno segnato decenni di passione videoludica.

Il primo è Solid Snake, protagonista forte e grintoso di Metal Gear Solid. Un americano intelligentissimo, con capacità da spia ed estreme abilità militari, che fa da padrone nei leggendari giochi di guerra di Hideo Kojima.

Ugualmente popolare è l'italiano Ezio Auditore da Firenze, un agile assassino protagonista dei più bei giochi di Assassin's Creed. La sua capacità di districarsi tra inseguimenti stealth e combattimenti corpo a corpo, unita a una storia fatta di emozioni e passioni, lo rendono tra i più amati e famosi di sempre.

Mostriciattoli indimenticabili che non hanno bisogno di parlare

Per essere un'icona intramontabile dei videogames non c'è bisogno neppure di spiccicare parola. Lo dimostrano due mostriciattoli unici e simpaticissimi nei loro design super colorati.

Crash Bandicoot resta amatissimo dai fan PlayStation e non solo: lo strano ratto arancione, in grado di roteare per spazzar via i nemici e di saltare in livelli folli contro le trame malvage di Neo Cortex, attira ancora oggi tantissimi giocatori per ogni nuovo titolo che viene rilasciato.

L'altro affonda le radici in un passato ancor più lontano della lunga storia dei videogiochi. Parliamo di una sferetta gialla che mangia palline e fantasmini: è Pac-Man, esserino protagonista dei cabinati già da qualche decennio, e poi in grado di spostarsi con giochi appassionanti anche su tutte le console più famose.

Potere alle ragazze: due protagoniste che non lasciano scampo

Nel mondo dei videogiochi le donne sanno rivestire ruoli di prim'ordine. Lo dimostrano due protagoniste dal carattere forte e dalle incredibili capacità.

La prima è Lara Croft, regina indiscussa delle missioni negli scavi archeologici, a capo della serie di giochi Tomb Raider. Esperta archeologa nonché scafata avventuriera, sa scalare montagne e risolvere enigmi con la stessa abilità con cui maneggia le armi contro i malvagi.

Le fa compagnia la mitica Samus Aran, della serie Metroid, una delle prime protagoniste femminili in assoluto nella lunga storia dei videogiochi. Era solo il 1986 quando la cacciatrice di taglie fece la sua comparsa, mostrando che sotto un esoscheletro ipertecnologico c'è una ragazza in grado di salvare l'universo da pirati spaziali e razze aliene mutanti.

Avventure infinite intra-generazionali per queste due icone

Tra gli ultimi rimasti ci sono personaggi in grado di caratterizzare intere generazioni, senza spegnere mai il loro impatto sul mondo dei videogiochi e non solo. Sono talmente famosi da vederli su ogni genere di merchandising.

Nessuno corre più forte di lui: Sonic il riccio, dal caratteristico colore blu, ha segnato una nuova scuola di titoli basati sulla velocità. Il suo motto è "Gotta go fast", si muove in livelli dall'elevata imprevedibilità e con decine di percorsi possibili. Di recente ha riconquistato il pubblico dei più piccoli con due film al cinema di ottimo successo, con il mitico Jim Carrey nei panni del Dr. Robotnik.

E tra i più conosciuti del mondo c'è il valoroso guerriero Link, protagonista di tutti i The Legend of Zelda, animato da un grande coraggio e da spirito di giustizia. La sua tuta verde, la sua spada e il suo scudo lo rendono una vera icona: poco importa che qualcuno ancora lo chiami Zelda, dimenticando che quello è il nome della principessa.

I due personaggi dei videogiochi più famosi in assoluto

Sulla falsariga di The Legend of Zelda, i due personaggi più celebri di sempre confermano quanto sia un periodo da record per Nintendo.

È il simbolo del brand videoludico più profittevole della storia: Pikachu, il topo elettrico che guida l'infinita banda dei Pokémon, si è fatto conoscere anche e soprattutto nella serie animata, al fianco dell'amato allenatore Ash Ketchum. Oggi è un'icona di livello smisurato, le sue orecchie e le sue gote sono sufficienti a rendere riconoscibile un prodotto.

Al primo posto assoluto c'è colui che ancora oggi simboleggia i videogame, per ogni età, per ogni generazione e quasi anche per ogni genere: giapponese di creazione ma "italiano" di nascita, l'idraulico Super Mario è ormai eterno. Tra un fungo e un salto in mezzo ai tubi, i suoi giochi probabilmente non finiranno mai.