Amadeus lascia la Rai per Discovery? Ecco l’offerta che potrebbe convincerlo

Il contratto di Amadeus per la Rai è in scadenza al 30 giugno e Discovery ha lanciato un'offerta al conduttore per portarlo su Nove: cosa accadrà?

Il contratto di Amadeus con la Rai è in scadenza al 30 giugno 2024 e, secondo un’indiscrezione del quotidiano La Repubblica, ci sarebbe la possibilità di un passaggio. Discovery, infatti, ha lanciato un’offerta allettante ad Amadeus per convincerlo a passare su Nove, come accaduto con Fabio Fazio e Luciana Litizzetto. Anche Mediaset “corteggia” il conduttore e tenta di strappare il Festival a Viale Mazzini.

Amadeus dirà addio alla Rai o ci sarà una contro-offerta? Ecco cosa sappiamo e quali sono le ipotesi sul tavolo.

Discovery “corteggia” Amadeus con un’offerta allettante

Secondo alcune indiscrezioni, Discovery avrebbe già lanciato una proposta per strappare Amadeus alla Rai subito dopo la scadenza del suo contratto (al 30 giungo di quest’anno): come accaduto con altri personaggi pubblici (come Fazio Litizzetto), il conduttore potrebbe decidere di passare su altri canali per dedicarsi ad altri programmi.

Amadeus stesso ha confermato che il Festival di Sanremo di quest’anno sarebbe stato l’ultimo a sua conduzione e che avrebbe voluto dedicarsi ad altri progetti, senza fornire dettagli su tipologia e tempistiche.

La Rai, però, per evitare che “Mister 30 milioni” (così come è stato soprannominato a Viale Mazzini in considerazione degli introiti pubblicitari raccolti con le ultime edizioni di Sanremo) vada altrove dovrà offrire al conduttore un compenso eccezionale e più alto rispetto a quello di Discovery.

Amadeus verso l’addio alla Rai? Cosa sappiamo

In sede di trattativa con Viale Mazzini, quindi, Amadeus avrebbe ricevuto un’altra proposta interessante da parte della concorrenza.

Offerta che dovrà valutare attentamente, considerando anche l’imminente cambio dei vertici alla Rai, che potrebbe compromettere le libertà avute da Amadeus sino ad oggi.

In particolare, secondo il quotidiano, Amadeus potrebbe perdere due degli interlocutori dei quali più si fida: l’amministratore delegato Roberto Sergio, che dovrebbe essere sostituito dal melograno Giampaolo Rossi; e il direttore dell’intrattenimento prime time Marcello Ciannamea, che rischierebbe di essere costituito con Angelo Mellone.

Il piano di Pier Silvio Berlusconi per Mediaset

Nel frattempo, da parte di Mediaset si delinea un altro piano: a tentare il conduttore che ha registrato un record di ascolti nelle ultime edizioni del Festival di Sanremo, oltre che alla conduzione di Affari Tuoi, ci sarebbe Pier Silvio Berlusconi, l’amministratore delegate del gruppo.

Il sogno dell’amministratore delegato di Mediaset è quello di strappare il Festival di Sanremo alla Rai nel 2025 grazie a un accordo con la cittadina ligure.

E questa indiscrezione sarebbe stata in qualche modo confermata da Amadeus e Fiorello in Viva la Rai con una affermazione che non è passata affatto inosservata: “Posso confermare che c’è un interesse di Mediaset per Amadeus“.

Secondo il quotidiano La Repubblica, però, questo non sarebbe altro che un vano tentativo per distogliere l’attenzione dal vero competitor di cui dovrebbe iniziare a preoccuparsi la Rai, ovvero Discovery.

Laura Pellegrini
Laura Pellegrini
Redattore, classe 1998.Sono veronese di nascita e milanese d'adozione. Mi sono Laureata in Comunicazione e Società presso l'Università degli Studi di Milano e sono da sempre appassionata di giornalismo e attualità. Entrata nel mondo dell'informazione grazie a uno stage curricolare, ho svolto per due anni l'attività di redattore e social media manager. Attualmente collaboro da remoto con Trend-online, la testata grazie alla quale ho lanciato il mio primo e-book, e con altre testate per la sezione di attualità. La mia ambizione principale è quella di costruire una carriera internazionale.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
769FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate