Al giorno d’oggi, vendere un prodotto può avvenire tramite il network marketing: un sistema semplice di passaparola che è un motore più che potente nella comunicazione: è uno dei modi infallibili di fare marketing! Si può diffondere una idea, un prodotto o anche un servizio con un metodo ormai in atto dalle migliori aziende online e offline.

Come facciamo a sapere se funziona? Lo spiega bene finaldesign.it

Oggi questa tipologia di marketing non solo è passata dall’offline all’online, ma si è anche evoluta.

Si tratta proprio del network marketing: un approccio guidato di successo e grazie a esso si può vendere in un batter d’occhio. Come? Continua a leggere per scoprire cosa c’è dietro al network marketing, perché funziona e come fare per metterlo in pratica per vendere un prodotto o un servizio.

In quale modo si applica? Il marketing applicato ad una strategia riceve una serie di vantaggi che riguardano la vendita e la visibilità di un prodotto, un servizio oppure un'azienda. Secondo openfinanza.it esistono delle grandissime differenze tra questa strategia a quella tradizionale. 

Per questo motivo, in questo articolo approfondiamo cos'è il network marketing, come funziona e come iniziare a metterlo in pratica, perchè funziona anche online, citeremo degli esempi e un caso studio importante che ha fatto la storia. 

Che cos’è il network marketing?

Una strategia di marketing usata da secoli, un vero e proprio modello di business da seguire, il quale si aggiorna di anno in anno fino a fare il boom sui nuovi media. Grazie al network marketing, si possono distribuire beni e servizi, tramite una piramide di persone.

Ad oggi, questo metodo è approdato online su ogni mezzo di comunicazione. Si tratta di una strategia di vendita attuata dal metodo antico del passaparola, strutturato in un certo modo e che produce risultati. Il guadagno avviene in base alle vendite portate a termine tramite ogni mezzo disponibile.

Viene chiamato in altri modi: schema piramidale, multilevel marketing o marketing multilivello. Questo perché è proprio a più livelli e consente di trasmettere un messaggio persuasivo attraverso la comunicazione tra persone. La strategia, si presenta testata e progettata secondo la vendita di prodotti o servizi ed è in continua crescita nonostante è una tecnica diffusa da tempo.

Secondo intraprendere.net

È quindi un metodo di distribuzione di prodotti e servizi che, sulla carta, permette a chiunque di diventare un imprenditore-distributore e di creare una rete di distributori senza consistenti investimenti in denaro.

È un sistema di vendita piramidale, utilizzato come modello di business dalla casa madre, la quale riconosce le commissioni al soggetto, il quale ha effettuato il passaparola. Questo procedimento passa dai venditori ai sotto venditori e così via. Ecco che diventa una attività lavorativa connessa in maniera stretta alla vendita diretta.

Dalla nascita, ossia, dal famosissimo sistema porta a porta, fino all’avvento di internet e ai social network, si continua a effettuare il network marketing in azienda e praticarlo grazie a una platea di potenziali contatti sempre più ampia.

Network marketing: come iniziare

Come abbiamo detto, è un modello che tratta il marketing basato sul passaparola, e, quindi, di conseguenza, ogni partecipante deve vendere prodotti a clienti finali attraverso delle connessioni tra altri partecipanti. Ed ecco che questi si aggiungono alla catena di vendita, per cui, questo approccio fa si che si allarga sì la rete di vendita, ma anche quella dei venditori.

Come iniziare nello specifico? Una volta individuato nel dettaglio questa tecnica vincente, l’azienda deve individuare i distributori, che, a loro volta svilupperanno le loro organizzazioni, per finire con il creare una rete di clienti. Questi ultimi possono rimanere tali, ma anche diventare distributori. Ecco che si espande la struttura del network marketing in diversi livelli.

Tutto questo alimenta la procedura e fa in modo che il processo diventa sempre più ampio. La verità è che si basa su un approccio molto semplice, soprattutto durante questi tempi: è più facile praticarlo online. Efficace e duraturo, diventa una tattica di marketing che consente visibilità e vendita allo stesso tempo.

Le fasi iniziali sono prettamente poche, come ad esempio iscriversi ad un portale di multilevel marketing, di seguito ricevere informazioni utili su come vendere il prodotto, successivamente promuoverlo e istruire le persone che acquistano a rivenderlo.

Perché funziona il network marketing online e come

Oltre a dare visibilità e vendite immediate, questo metodo rende l’azienda popolare e famosa. Il giusto mix per mettersi a pari con la concorrenza più alta. Il motivo non è sicuramente uno, ne sono tanti. Il network marketing ha sempre funzionato e soprattutto ora nelle aziende online.

Perché funziona? E come può funzionare? Aziende italiane e soprattutto americane, hanno deciso di affidarsi completamente a questo modo per poter diffondere la loro idea di prodotto o servizio. Bisogna procedere parallelamente su due punti: promuovere i prodotti e individuare venditori.

Funziona dopo aver messo su dei processi per l’intero gruppo. Quest’ultimo non si limita a lavorare singolarmente, cerca di raggiungere il massimo insieme e già questo è un vantaggio per la squadra. Ogni persona sceglie un’altra per poter ricavare un nuovo profitto: si può guadagnare sulle vendite dirette e anche da quelle effettuate da altri reclutatori.

Continua la crescita anche per l’azienda che ottiene la giusta notorietà. Il sistema imprenditoriale a tutti gli effetti e per eccellenza: permette di far crescere l’azienda in un poco tempo. Può essere considerato come un ciclo che si autoalimenta e per questo indistruttibile.

Esempi di network marketing

Il network marketing viene praticato da tempo e da aziende conosciute al momento. Si possono fare veramente tanti esempi ma citiamo i più importanti che hanno fatto strada solamente grazie a questo approccio di successo. Per diffondere una idea, un prodotto un servizio, venderlo, promuoverlo e così via, si ha bisogno solo di persone: questo alimenta il tutto.

Le aziende che hanno fatto successo grazie a ciò sono sicuramente nel campo della cosmetica e della bellezza, come Avon, oppure Yves Rocher. Esse si sono basate semplicemente su questo aspetto senza tralasciare nulla. Non solo in questo ambito, ma anche nel mondo naturale, come l’azienda Herbalife: è emersa grazie al network marketing offline e poi online.

Si possono citare tante altre. Ad esempio, Amway, in linea con la nutrizione, la bellezza, la casa e la cura della persona. Ebbene sì, queste aziende hanno battuto i loro competitor solamente mettendo in atto questo sistema di marketing efficace.

Network marketing e passaparola: usare il metodo di Seth Godin

Il metodo di Seth Godin è strettamente collegato a questo sistema di vendita di prodotti e servizi, ossia al network marketing. Oltre al passaparola c’è di più. Il marketing è psicologia applicata al contesto, come testimonia il concetto della diffusione delle idee. Infatti, questo concetto non è altro che un principio di pura psicologia che viene appunto usata in questo modello di network marketing.

Per iniziare a capire il concetto, si possono suddividere i vari gruppi dei consumatori coinvolti poiché fondamenti, ossia, gli innovatori che sono al 100% coinvolti e sono coloro che voglio provare un prodotto che presenta una grande novità, successivamente a loro, vengono poi influenzati gli adottatori, i quali inseriranno l’idea nella massa degli utilizzatori, appunto, tramite un vero e proprio passaparola!

C’è un altro gruppo però coinvolto nella messa in pratica della diffusione delle idee secondo Seth Godin, i ritardatari, quelli che usano il prodotto dopo che la maggior parte delle persone lo hanno già provato e utilizzato.

Questi gruppi vengono poi identificati tramite un grafico e strutturati secondo una curva a campana in cui l’innovazione coinvolge tutti i gruppi di consumatori da sinistra verso destra.

Come sfruttare questo concetto nel Marketing e associarlo al processo di network marketing? Potrebbe essere abbastanza facile se si seguono attentamente tutti i passaggi nella fase di lancio di un nuovo prodotto. Innanzitutto, secondo Godin, gli innovatori sono consumatori dotati di “otuku”, termine che ha il significato di “alto interesse” per un argomento e di conseguenza questo gruppo di consumatori vuole in modo ossessivo provare a tutti i costi i nuovi prodotti inerenti all’area d'interesse. 

Per questo motivo bisogna sempre prendere in considerazione il gruppo di innovatori e partire da loro, sono appunto coloro che assumono il compito sociale di conoscere per primi il nuovo prodotto e non vedono l’ora di parlare con i loro amici e magari anche recensirlo. 

Il passo successivo per sfruttare il tutto, è proprio, trovare il gruppo di adottatori precoci, i quali influenzano il resto della curva e costituiscono il gruppo sul quale fare i test e concentrare tutti i tentativi di persuasione. Bisogna individuare questi gruppi di consumatori e cercare di influenzare loro per il nuovo prodotto, così che di conseguenza avviene un passaparola.

L’ideavirus di Seth Godin riassume il concetto del network marketing fatto tramite la gente, infatti, secondo lui, sono le idee, quindi le ideevirus e non i prodotti a essere il motore che mantiene l’economia del marketing. Per cui, invece di parlare direttamente ai consumatori si deve far parlare i consumatori tra loro. 

Si chiama così poiché è il virus che fa parlare e fa tutto il lavoro, diffondendo così le informazioni da consumatore a consumatore nel modo più veloce possibile. Quindi si tratta di una idea che attraversa il target, lo educa, lo influenza e lo informa. Tutto questo può essere associato a una piramide di livelli, la quale viene applicata dal network marketing. 

Quali sono i network marketing migliori? Ecco un caso studio

L’azienda Folletto è riuscita a farsi strada e diventare unica nel suo genere senza avere dei veri e propri competitori. Perché? Ha messo da parte qualsiasi modo di vendere per inserire al primo posto il processo di network marketing.

L’azienda si fonda proprio su questo e sull’attività del marketing multilivello. Non ha mai fallito, anzi, ottiene successi dopo successi senza mai applicare altri metodi innovativi. Rimane coerente con l’approccio iniziale e continua ad emergere e a fare successo oltre a battere qualsiasi tipo di prodotto simile.

Non è solo unica nel suo genere, ma è l’unica che è riuscita ad applicare il metodo meglio di qualsiasi altra azienda: ed è così che diventa un caso studio nell’Università Cattolica di Brescia.

Il passaparola, la vendita a domicilio, la promozione sui social, è diventata parte integrante di Folletto. Per di più questa azienda è diventata leader anche per questa sua coerenza nel suo modo di vendere.