Anche la seduta odierna non sta riservando nulla di buon per Banca Monte Paschi che, dopo aver archiviato la giornata di ieri con un calo di oltre un punto e mezzo percentuale, continua ad arretrare oggi.

Banca Monte Paschi in rosso anche oggi

Il titolo negli ultimi minuti viene fotografato a 0,788 euro, con una flessione dello 0,88% e oltre 2 milioni di azioni passate di mano fino a ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 6,5 milioni.

Banca Monte Paschi risente della debolezza generale del mercato e non sembra trovare alcun sostegno nelle indiscrezioni di stampa.

Banca MPS: rumor su coinvolgimento partner strategici in aumento

Secondo Milano Finanza, è possibile un coinvolgimento dei partner strategici nell’operazione di rafforzamento patrimoniale della banca senese.

Un articolo del quotidiano finanziario torna sulle tempistiche dell’aumento di capitale di Banca Monte Paschi: approvazione entro fine giugno del nuovo piano industriale e definizione dell’ammontare e nomina dei global coordinator, con aumento di capitale in autunno.

Secondo Milano, come già scritto in passato, il MEF vorrebbe coinvolgere Axa, con cui Banca Monte Paschi ha un accordo di bancassurance, e con Anima Holding, per quanto riguarda il risparmio gestito.

Banca MPS sotto la lente di Equita SIM

Equita SIM ricorda che Banca Monte Paschi è infatti uno dei partner strategici di Anima Holding, con un contratto di distribuzione fino al 2030, masse gestite di circa 17,5 miliardi di euro e una penetrazione sul totale dei fondi della clientela della banca del 58% circa.

Gli analisti della SIM milanese ritengono che sia più probabile che le discussioni possano riguardare un rafforzamento della partnership, tramite un’estensione della durata, rafforzamento delle garanzie ecc., a fronte di un cash-out iniziale a favore di Banca Monte Paschi, mentre escludono un coinvolgimento di Anima Holding nell’aumento di capitale.

In attesa di novità su questo fronte, gli analisti di Equita SIM mantengono una view cauta su Banca Monte Paschi, con una raccomandazione "hold" e un prezzo obiettivo a 1,2 euro.