La nuova settimana è partita bene per Enel che si sta riscattando dopo ben quattro sedute consecutive in ribasso.
Non più tardi di venerdì scorso il titolo ha ceduto poco più di mezzo punto percentuale e oggi risale la china riuscendo a fare meglio del Ftse Mib.

Enel in recupero dopo 4 cali di fila

Negli ultimi minuti Enel si presenta a 6,983 euro, con un vantaggio dell'1,07% e oltre 6,6 milioni di azioni transitate sul mercato fino ad ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 27,5 milioni.

Enel ignora l'andamento di BTP e Spread

Il titolo mostra i muscoli malgrado le negative indicazioni che arrivano dal mercato obbligazionario dove si continuano a registrare tensioni.

Lo Spread BTP-Bund sale dell'1,51% a 140,9 punti base e le vendite colpiscono i BTP, tanto che il rendimento del decennale viaggia in rally del 3,48% all'1,366%.

Enel: per Goldman Sachs è un ottimo affare. Target da capogiro

Enel intanto prosegue in positivo, sostenuto anche dalla conferma del giudizio bullish di Goldman Sachs.
Nell'ambito di un report dedicato al settore utility, gli analisti evidenziano che lo scorso anno le green energy majors, tra cui rientra anche Enel, hanno sottoperformato il mercato europeo in media di circa il 30%. 

La banca USA ritiene che una tendenza simile possa registrarsi anche in questa prima parte del 2022, ma con il passare dei mesi la preferenza degli investitori dovrebbe essere progressivamente accordata alle green energy majors integrate, visto che quest scambiato con multipli più bassi.

Gli esperti di Goldman Sachs fanno sapere che guardano con maggiore favore alle storie di ristrutturazione scambiate a forte sconto.

Tra le top pick troviamo, anche Enel, con una raccomandazione "buy" e un prezzo obiettivo a 10,5 euro, valore che implica un potenziale di upside di oltre il 50% rispetto alle quotazioni correnti a Piazza Affari.

Enel: anche RBC Capital Markets è bullish. Focus su dividendo

A scommettere con convinzione su Enel è anche RBC Capital Markets che ha un rating "outperform", con un target price a 9,25 euro.
Gli analisti richiamano l'attenzione sull'ottimo dividendo pagato da Enel, ricordando che il rendimento è pari al 5,3%.