Saipem vola sul Ftse Mib. Dividendo, arrivano buone notizie

Saipem sta facendo il pieno di acquisti: ecco i motivi di tanti buy.

Avvio di settimana al fulmicotone per Saipem, che sin dalle prime battute si è imposto all’attenzione del mercato, calamitando in particolare l’interesse degli acquirenti.

Saipem in volata sul Ftse Mib

Il titolo, reduce da due sessioni consecutive in calo, dopo aver ceduto quasi due punti percentuali venerdì scorso, ha ripreso con decisione la via dei guadagni oggi.

Mentre scriviamo, Saipem viene fotografato a 2,144 euro, con un rally del 5,88% e circa 47 milioni di azioni passate di mano fino a ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 56 milioni.

Saipem corre grazie alla spinta del petrolio

Il titolo mette a segno la migliore performance nel settore oil e nell’intero paniere delle blue chip oggi, mostrando una evidente forza relativa rispetto al Ftse Mib.

Saipem beneficia della positiva intonazione dell’indice di riferimento e del buon andamento del petrolio che negli ultimi minuti si presenta a 82,05 dollari, con un rialzo dell’1,74%.

Intanto il titolo si conferma uno dei migliori del Ftse Mib da inizio anno, basti pensare che a oggi mostra un rialzo di quasi il 46%, mentre l’indice di riferimento è salito di circa il 13% nello stesso arco temporale.

Saipem: Berenberg alza tp. Ecco fin dove può salire

A dare una marcia in più a Saipem oggi sono le buone notizie che arrivano da Berenberg, i cui analisti hanno deciso di confermare la raccomandazione “buy” sul titolo, con un prezzo obiettivo alzato da 2,85 a 3 euro, valore che implica un potenziale di upside di circa il 40% rispetto alle quotazioni correnti a Piazza Affari.

Gli esperti riconoscono che il titolo è cresciuto tanto dopo la diffusione dei conti del 2023, ma credono al contempo che sia ancora a buon mercato, visto che scambia a un multiplo enterprise value/Ebitda di 4 volte per il 2024 e di 3,1 volte per il 2025.

Berenberg ha così deciso di incrementare il target price di Saipem, sulla scia di una revisione delle stime di utile per azione, alzate del 17% per l’anno in corso a 0,19 euro.

Saipem: bene l’outlook 2024. Le stime di Berenberg

Gli analisti richiamano l’attenzione anche sul positivo outlook, con buone indicazioni sia per il 2024 che per il medio termine.

Per l’anno in corso, Saipem prevede di realizzare un fatturato compreso tra 12,7 e 13,3 miliardi di euro, con un margine Ebitda del 10%.

Gli analisti di Berenberg, invece, si aspettano per il 2024 ricavi pari a 13,066 miliardi di euro rispetto agli 11,874 miliardi del 2023, mentre l’Ebitda adjusted è atteso a 1,26 miliardi di euro, contro i 926 milioni dello scorso anno.

Saipem: focus sul dividendo

L’utile netto è stimato a 386 milioni di euro, in forte crescita rispetto ai 169 milioni del 2023 e a valere sull’esercizio 2024 gli analisti prevedono un ritorno del dividendo nella misura di 0,04 euro per azione, con un rendimento che si aggira intorno all’1,9% rispetto ai valori correnti del titolo.

Il broker si aspetta che la cedola sia destinata a crescere nel tempo, man mano che la generazione del free cash flow aumenterà, arrivando fino a circa 0,1 euro per azione entro il 2027.

Davide Pantaleo
Davide Pantaleo
Davide Pantaleo da quasi un ventennio si occupa di Borsa e Finanza. Dopo aver svolto per diversi anni l'attività di promotore finanziario in Italia e all'estero, nel 2005 entra nel team di Trend-online con l'incarico di redattore.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
774FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate