Mile Svilar, chi è il nuovo portiere titolare della Roma: età, stipendio e carriera

Conosciamo meglio il nuovo portiere titolare della Roma: ecco chi è Mile Svilar, quali le sue caratteristiche e il suo stipendio.

Mile Svilar è il giovane portiere serbo della Roma, salito alla ribalta dopo aver parato due rigori contro il Feyenoord, garantendo così alla sua squadra il passaggio agli ottavi di Europa League: ecco chi è.

Buon sangue non mente: chi è Mile Svilar

Nato ad Anversa il 27 agosto 1999, Mile Svilar è figlio dell’ex portiere Ratko Svilar, che ha militato per sedici anni nell’Anversa, collezionando 243 presenze. Portiere molto agile nonostante la sua altezza (1,89 m) e bravo con i piedi, attualmente gioca nella Roma, con cui ha collezionato un totale di 16 presenze.

Le giovanili in Belgio e l’esordio nel Benfica

La sua carriera inizia in Belgio, dove gioca per tutto il percorso delle giovani nell’Anderlecht, senza riuscire però a esordire in Jupiler Pro League (massima divisione del campionato belga).

Viene ceduto nel 2017 al Benfica per la cifra di 2,5 milioni. Esordisce il 14 ottobre nel campionato portoghese e solamente quattro giorni dopo esordisce in Champions League contro il Manchester United. Durante questa stessa partita para un rigore, superando la leggenda Iker Casillas, diventando il più giovane portiere ad aver parato un rigore nella massima competizione europea per club (primato superato da Maarten Vandervoordt due anni più tardi). La partita viene vinta dalla squadra inglese, complice anche un errore di Svilar, che si fa cogliere fuori dai pali su un cross calibrato diretto verso la porta a partita quasi terminata. Nonostante ciò, Jose Mourinho, allora allenatore dello United, nell’intervista postpartita dichiara:

Solo un grande portiere incassa un gol come quello. Preferisco che il mio portiere incassi un gol così piuttosto che stia sulla linea di porta per novanta minuti. Per me è davvero talentuoso. Questo ragazzo è bestiale, è un fenomeno.

Il passaggio alla Roma e la rivalità con Rui Patricio

La sua esperienza al Benfica non prosegue nei migliore dei modi, complice anche qualche errore dovuto alla sua inesperienza. Le sue prestazioni non convincono l’allenatore e con il tempo è sempre più ai margini del progetto. Nel 2022 José Mourinho, diventato nel frattempo allenatore della Roma, lo vuole come secondo portiere della sua squadra e così diventa, a parametro zero, un giocatore giallorosso.

Anche nella Capitale però trova poco spazio, giocando solo 4 partite. Il titolare è Rui Patricio e addirittura, durante l’estate 2023, la Roma prova a firmare Lloris come portiere per sostituirlo, operazione che però non va in porto e Svilar rimane il secondo.

A gennaio 2024, Mourinho viene esonerato e sostituito da Daniele De Rossi. Qui arriva la svolta, perché, complice qualche prestazione non all’altezza di Rui Patricio, il nuovo allenatore decide di schierare il portiere belga. Grazie alle sue ottime prestazioni, Svilar si è guadagnato il posto da titolare. Nella partita contro il Feyenoord, conclusa ai rigori, risulta decisivo su due tiri dal dischetto, garantendo alla Roma la vittoria e il passaggio agli ottavi di finale di Europa League.

Svilar e la nazionale

Figlio di padre serbo, ma nato e cresciuto in Belgio, Mile Svilar ha il doppio passaporto. Gioca per tutte le categorie giovanili della nazionale belga, collezionando in totale 23 presenze. Nel 2021 però decide di accettare la convocazione della Serbia, esordendo così il 21 settembre 2021. Questa rimane tutt’ora la sua unica partita con la nazionale.

Lo stipendio di Svilar alla Roma

Svilar ha firmato nel 2022 un contratto quinquennale con la Roma per 1 milione a stagione. Il suo rivale in porta Rui Patricio, in scadenza a giugno 2024, guadagna invece 3 milioni.

Redazione Trend-online.com
Redazione Trend-online.com
Di seguito gli articoli pubblicati dalla Redazione di Trend-online. Per conoscere i singoli autori visita la pagina Redazione Trend-online.com
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
773FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate