WhatsApp avrà presto un nuovo pulsante: ma di cosa si tratta? Ecco come funziona

Su WhatsApp sta per arrivare un nuovo pulsante potenzialmente rivoluzionario per le conversazioni: ecco di cosa si tratta e come funziona.

Le novità di WhatsApp sono sempre moltissime, sparse per numerosi aggiornamenti. Uno dei prossimi si basa sulle recenti invenzioni tecnologiche per immettere nell’applicazione di chat un nuovo pulsante: vediamo cosa riuscirà a fare e come funziona l’inedita feature dell’app di messaggistica tra le più amate in assoluto.

Conversazioni con l’IA, la nuova funzione di WhatsApp

Ormai la stiamo vedendo applicata a qualsiasi cosa: l’IA è ovunque, è diventata come il proverbiale “prezzemolo nella minestra”. Questo perché si presta a mille usi, dai più frivoli a quelli effettivamente più utili. L’ultimo esempio imprevedibile è quello dell’Intelligenza Artificiale per i prezzi dei biglietti aerei.

Non poteva mancare allora WhatsApp. L’applicazione sta per inserire una funzionalità che non aveva mai avuto: le chat con un assistente IA.

Si tratta di conversazioni con un chatbot pronto a rispondere alle domande degli utenti, a generare contenuti richiesti con un prompt, a risolvere dubbi e curiosità e a fare semplicemente compagnia.

Le modalità di conversazione sono simili a quelle di qualsiasi altro chatbot AI, solo che questo è targato Meta. Non si tratta di una particolare innovazione, essendoci già i vari ChatGPT, Bing e Google Bard, ma può risultare utile perché vi si accede con immediatezza mentre si sta già usando WhatsApp.

Come funziona il nuovo pulsante IA di WhatsApp?

L’aggiornamento sarà facilissimo da usare, davvero alla portata di tutti, grazie all’inserimento di un nuovo pulsante, posto in bella vista nell’homepage dell’applicazione.

Si troverà nella parte in basso a destra dell’elenco delle chat, appena sopra al normale pulsante verde con il segno “più”, che si usa tradizionalmente per aprire una nuova conversazione. Questo avrà invece un fondo bianco e, al suo interno, un cerchio blu con sfumature di celeste e rosa.

Il funzionamento sarà davvero semplice. Basterà premere il nuovo pulsante e si aprirà immediatamente una nuova conversazione con l’assistente IA. A quel punto, si potrà proseguire la chat in maniera normale, come tutte le altre, ricordando che si sta chattando con l’Intelligenza Artificiale.

L’obiettivo di un bottone così facile da vedere e da usare è velocizzare l’azione e renderla nota a tutti gli utenti. Con questa scelta, Meta conferma l’intenzione – già dichiarata – di aumentare l’uso delle Intelligenze Artificiali nelle sue applicazioni.

Quando arriva il nuovo pulsante IA di WhatsApp?

La funzionalità è stata scoperta dal gruppo di esperti di Wabetainfo, che esplorano le versioni “beta” dell’app in cerca di novità per il pubblico.

Il primo annuncio di Zuckerberg su una feature simile era di settembre 2023; dopodiché è arrivato a novembre 2023 un aggiornamento di WhatsApp Beta per Android. Alcuni vi hanno trovato all’interno proprio il pulsante IA.

Era però riservato solo alla modalità “Beta” dell’app, nonché solo ad alcuni utenti, probabilmente selezionati a caso. Si tratta di un processo utilizzato molto spesso, il cosiddetto “rollout”, cioè un test progressivo che aggiunge le novità un poco alla volta.

Non c’è ancora alcuna indicazione sull’implementazione futura del pulsante IA. WhatsSpp non ha ancora rilasciato versioni più aggiornate che lo contengano né versioni per tutti, e la feature è ancora in rollout casuale. Ad alcuni utenti che l’hanno già vista per caso potrebbe anche essere tolta per poi tornare in futuro.

Non mettiamo comunque in dubbio che arriverà per il largo pubblico. Ci auguriamo, visto quanto si punta in Meta sul progetto IA, che il nuovo pulsante per chat con Intelligenza Artificiale possa giungere più o meno a tutti entro il 2024.

Ivan Cunzolo
Ivan Cunzolo
Copywriter e SEO Web Writer freelance, classe 1993. Sono nato e vivo a Napoli, amando la mia città. Sin da piccolo ho sempre scritto senza fermarmi mai, prima sulla carta, poi al computer. Al desiderio di diventare giornalista ho unito il nascente interesse per marketing e tecnologie. Mentre iniziavo con tonnellate di articoli in progetti sul web di pura passione, mi sono laureato in Culture Digitali e della Comunicazione alla Facoltà di Sociologia dell'Università Federico II. Da 6 anni sono Copywriter e Web Writer freelance, specializzato nella scrittura SEO.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
773FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate