In arrivo su WhatsApp due nuove funzioni per i canali e non solo: ecco cosa si potrà fare

Nell'app di messaggistica più popolare di tutte stanno per arrivare alcune nuove funzioni davvero utili, soprattutto per quanto riguarda i canali. Vediamo nel dettaglio di che si tratta.

Whatsapp nuove funzioni canali

Con la messaggistica istantanea che riempie sempre più le nostre vite, WhatsApp non si ferma: continua ad arricchirsi di funzionalità aggiuntive e alcune molto interessanti stanno per essere implementate a breve.

In particolare, sono in arrivo ben due nuove funzioni specifiche per i canali Whatsapp, più un'importante aggiunta che riguarda invece la privacy di tutte le altre chat. Scopriamo di cosa si tratta nei minimi dettagli.

Le due novità per i canali WhatsApp, in arrivo a breve

Da quando sono stati implementati i canali Whatsapp, giunti da noi l'estate scorsa, il loro utilizzo si è espanso a macchia d'olio: oggi le persone già li usano in abbondanza per ricevere aggiornamenti sugli argomenti (o i personaggi) a cui sono più interessati.

Ecco perché il team di sviluppo sta insistendo con gli aggiornamenti. Stanno per diventare operative due nuove funzioni specifiche proprio per i canali WhatsApp.

La prima è già in Beta. Sarà possibile creare e inviare sticker anche all'interno delle chat dei canali, come già accade in ogni altro tipo di conversazione. Potranno essere sia statici sia dinamici, sia generici sia personalizzati. Per il momento compare a pochi utenti e l'unico modo per sapere se è attiva è controllare se il pulsante è presente. Ma niente paura: se sei in trepidante attesa, sappi che verrà aggiunta a tutti gli altri nei prossimi mesi.

La seconda novità, invece, è ancora in fase di sviluppo. Questo vuol dire che non si può ancora usare, ma in ogni caso la Beta non dovrebbe far attendere troppo, probabilmente qualche settimana.

Si tratta della possibilità di creare un canale con il proprio username (nome utente), e non per forza con il nome di un'azienda o di una persona. In questo modo, almeno in teoria, una persona o un'azienda potranno creare più di un canale, con diversi username, associati a diverse ramificazioni di ciò che fanno.

Nuove impostazioni in vista per Chat Lock

WhatsApp è al primo posto nella rilevazione delle app per chattare più usate dagli italiani. Non ci stupisce quindi vedere una terza novità, non riguardante i canali bensì tutta l'app e le sue conversazioni, dal punto di vista della privacy.

Parliamo infatti delle chat con il lucchetto - la novità presentata come Chat Lock di Whatsapp - che riceveranno presto delle impostazioni aggiuntive. Finora abbiamo potuto proteggere queste conversazioni dagli occhi indiscreti di chi prende in mano il nostro telefono: sono visibili solo scrollando verso l'alto l'elenco conversazioni e si possono aprire solo con impronta, viso o PIN.

A breve, però, si potranno fare altre cose. Innanzitutto non sarà più obbligatorio nascondere quelle chat alla vista nell'elenco principale, ci sarà un'interruttore che, se lasciato spento, consentirà di farle stare insieme a tutte le altre (ma per entrarci dentro si dovranno sbloccare).

Verrà poi aggiunta un'opzione in più per lo sblocco. Come accennato, al momento è possibile sbloccare con impronta e viso, oppure, per gli smartphone sprovvisti di queste due funzionalità, con il PIN del telefono. In futuro sarà possibile inserire anche un codice segreto (probabilmente quello classico a "traccia") per sbloccare le chat chiuse in Chat Lock col lucchetto.

Anche questi aggiornamenti sono in Beta, perciò non ci dovrebbe volere molto per vederli funzionare sui nostri telefoni. L'importante è tenere aggiornata l'app regolarmente.