Polizza vita: ecco 5 buoni motivi per averne una

La polizza vita offre innumerevoli benefici a chi la sottoscrive, vantando delle caratteristiche uniche che la rendono molto appetibile. Ecco tutti i dettagli.

Image

La polizza vita piace sempre più agli italiani e una conferma di ciò giunge da alcuni dati che, in maniera molto chiara, dimostrano quanto questo prodotto assicurativo sia apprezzato.

L'Ania, l'Associazione Nazionale fra le imprese assicuratrici, ha reso noto che in Italia nel 2021 la raccolta premi nei rami Vita è stata di circa 106 miliardi di euro, in rialzo del 4,5% rispetto al 2020.

In questa prima metà del 2022, si rilevano ancora flussi positivi, ma in calo in confronto allo scorso anno, per via delle incertezze legate alla guerra tra Russia e Ucraina, all'inflazione e alla robustezza della crescita economica, che frenano la raccolta soprattutto nelle polizze vita del ramo III, le unit linked, per intenderci.   

Alcuni timori inducono i risparmiatori alla cautela, ma l'appeal di fondo delle assicurazioni sulla vita resta, anche in virtù dei numerosi vantaggi offerti da questo prodotto.  

Polizza vita: i vantaggi fiscali

Ci sono diversi buoni motivi per avere una polizza vita e partiamo da uno di quelli tra i più rilevanti per i contraenti. Ci riferiamo ai vantaggi fiscali, che sono più numerosi proprio nel ramo vita, in quanto comprendono una serie di benefici che fanno dell'assicurazione sulla vita un prodotto molto diverso da altri.

A tale proposito, un aspetto molto interessante riguarda l'esclusione delle polizze vita dall'asse ereditario, il che implica l'esenzione dalle imposte di successione e di donazione.

In altre parole, con questo strumento si può trasferire un capitale ai propri cari, senza significativi aggravi.

Un altro vantaggio fiscale è relativo alla detraibilità Irpef dei premi versati sulle polizze, nella misura del 19% e fino a un massimo di 530 euro per gli importi relativi al rischio morte o di invalidità permanente. Si sale invece a un tetto di 1.291,14 euro per le assicurazioni aventi a oggetto il rischio di non autosufficienza.

Sempre in ambito fiscale, per le polizze di ramo I (ovvero quelle che offrono una qualche forma di garanzia) non si paga l'imposta di bollo, dovuta invece per quelle di rami differenti nella misura dello 0,2%.

Un’ulteriore caratteristica, sicuramente fra le più vantaggiose, è data dal pagamento differito delle imposte: tanto l'imposta di bollo (quando dovuta), quanto il capital gain, si devono versare al fisco solo all'atto della liquidazione della polizza.

Ciò permette di compensare le minusvalenze nel tempo e di reinvestire il capitale lordo durante la vita del contratto. Per approfondire il tema dei vantaggi fiscali rimandiamo alla lettura di questo articolo cliccando qui.

I vantaggi civilistici

L'articolo n. 1923 del Codice Civile, al primo comma recita così: "Le somme dovute dall'assicuratore al contraente o al beneficiario non possono essere sottoposte ad azione esecutiva o cautelare".La polizza vita è impignorabile e insequestrabile ed è quindi al sicuro dalle aggressioni di eventuali creditori.

Tra i vantaggi civilistici segnaliamo anche la libertà prevista per il contraente di scegliere i beneficiari della polizza vita e di cambiarli quando vuole.

Al sottoscrittore di un'assicurazione sulla vita è altresì riconosciuto il diritto di riscattare parzialmente o per intero la polizza, ricordando però che un'operazione di questo tipo può avere dei costi e delle penalizzazioni.     

Polizza vita: protezione dai rischi, ma anche investimento e risparmio

Se i vantaggi fiscali sono la principale attrattiva per la sottoscrizione di una polizza vita, è bene sapere che ci sono tanti altri buoni motivi per farlo.

Abbiamo avuto modo di scoprire le diverse ragioni per cui conviene averne una, approfondendo la conoscenza di Forward Quant, uno dei prodotti chiave di Forward You, la compagnia assicurativa nata quasi 30 anni fa a Monaco di Baviera e sempre più presente anche in Italia.

Una delle caratteristiche distintive di Forward Quant è l’approccio unico sul mercato, con l’abbinamento dell’elemento umano alla tecnologia.

Questo permette di gestire gli investimenti in maniera efficace, tenendo sotto controllo i rischi e puntando al massimo rendimento possibile.

Tornando a parlare dei buoni motivi per cui sottoscrivere una polizza vita, diciamo subito che quest’ultima si differenzia da altri prodotti, non solo assicurativi, per la sua grande versatilità, ossia per la capacità di rispondere a esigenze molto diverse.

Da una parte ci sono tipologie di polizze pensate esclusivamente per la protezione da determinati rischi, quali ad esempio la perdita del lavoro, l’invalidità o il decesso: al verificarsi di un dato evento negativo, l’assicurazione sulla vita offre ai propri cari un sostegno che diventa indispensabile nel momento in cui non è più possibile prendersi cura di loro.

D’altra parte, ci sono polizze vita che hanno preso sempre più piede negli ultimi anni, come ad esempio le unit linked, che nascono come strumenti di investimento e di risparmio.

Si tratta di prodotti che rispondono essenzialmente a due esigenze chiave: tutelare i risparmi, mettendoli ad esempio al riparo dall’inflazione, e diversificare gli investimenti.

Le polizze vita offrono infatti una molteplicità di asset tra cui scegliere in base al proprio profilo di rischio e all’obiettivo che si intende perseguire.

Polizza vita: un prodotto adatto a tutti

Un’altra buona ragione per avere un’assicurazione sulla vita è la sua “adattabilità” ai profili più diversi.

In altre parole, si tratta di un prodotto che riesce a rispondere alle esigenze più disparate e, quindi, può essere sottoscritto davvero da tutti, visto che sarà sufficiente solo individuare la polizza vita più adatta alle proprie necessità.

L’assicurazione sulla vita offre una protezione in più a un padre di famiglia, magari monoreddito, che ha un mutuo o un prestito di una certa importanza e vuole tutelare i propri cari in caso di impossibilità a pagare quanto dovuto.

Una polizza vita unit linked è utile anche per i giovani che hanno iniziato a lavorare da pochi anni e che hanno bisogno di crearsi un patrimonio da usare come una sorta di pensione integrativa in futuro.

Anche per un adulto già inserito da tempo nel mondo del lavoro e con un reddito stabile una polizza vita unit linked è un ottimo investimento finanziario nel quale far confluire i propri risparmi.

In generale, una polizza unit linked è conveniente per quanti vogliono investire per scopi diversi: per pagare in futuro gli studi ai figli, per avere un gruzzolo al quale attingere in età più avanzata o semplicemente per lasciare ai propri cari un capitale, solo per fare alcuni esempi.

In base alle proprie finalità, si potranno scegliere anche gli asset più adatti su cui puntare, visto che la polizza unit linked offre una notevole diversificazione, con una molteplicità di opzioni di investimento da adattare al profilo di rischio del sottoscrittore.

Polizza vita: alla portata di qualsiasi portafoglio

Diversamente da quanto si potrebbe pensare, una unit linked, quindi una polizza dedicata al risparmio e all’investimento, non è sottoscrivibile solo da chi già dispone di un certo capitale.

In diversi casi è possibile avviare la polizza con un impegno iniziale davvero minimo, alimentandola poi con dei versamenti mensili che ognuno definirà in base al proprio reddito.

Forward You: con Forward Quant bastano 50 euro per iniziare

Risponde pienamente a quest’ultima caratteristica Forward Quant, la polizza assicurativa unit linked di Forward You, che permette di investire in modo dinamico e flessibile a partire da soli 50 euro al mese.

Con un versamento mensile, anche piuttosto contenuto, si potrà approfittare degli innumerevoli vantaggi di Forward Quant che, grazie a una tecnologia all’avanguardia, permetterà di cogliere al meglio le opportunità offerte da oltre 400.000 asset sul mercato globale.

Il cliente sarà qualificato in uno tra 5 diversi profili di investimento, ovvero quello più adeguato alla sua propensione al rischio, con la libertà di modificare la propria collocazione nel tempo (sempre subordinatamente alle verifiche di adeguatezza).

In sintesi, Forward Quant è un prodotto innovativo che consente di cogliere tutti i vantaggi di una polizza vita, ma con una marcia in più, grazie al suo approccio tecnologicamente avanzato.