Colpo di frusta in un incidente d'auto: come avviene il calcolo del risarcimento

In caso di incidente e colpo di frusta, come avviene il risarcimento e quanto viene valutato dalle assicurazioni.

incidente-auto-colpo-di-frusta-come-si-calcola-risarcimento

Il colpo di frusta, spesso sottovalutato per la sua apparente banalità iniziale, può comportare gravi conseguenze a lungo termine per la salute di chi ne è vittima. Questa lesione, comunemente associata agli incidenti stradali, può causare danni ai tessuti molli della cervicale, influenzando significativamente la qualità della vita della persona coinvolta.

Cos'è il colpo di frusta?

Il colpo di frusta, noto anche come sindrome cervicale o distorsione cervicale, si verifica in seguito a un repentino movimento avanti e indietro della testa e del collo durante un incidente stradale, in particolare nelle collisioni posteriori. Coinvolge la zona cervicale della colonna vertebrale, causando danni a muscoli, legamenti, dischi intervertebrali e altri tessuti circostanti.

È importante notare che i sintomi del colpo di frusta potrebbero non manifestarsi immediatamente e possono variare da lievi a gravi. Pertanto, è cruciale cercare assistenza medica immediata dopo un incidente stradale per valutare eventuali lesioni, compreso il colpo di frusta.

Come e quando viene risarcito il colpo di frusta

I danni risarcibili in caso di colpo di frusta possono essere diversi e dipendono dalla gravità delle lesioni subite. Alcuni dei danni più comuni includono:

  • danni fisici, ferite dirette alla zona cervicale, come strappi muscolari, lesioni dei legamenti, ernie discali e lesioni dei nervi. La gravità influenzerà l'entità del risarcimento.

  • dolore e sofferenza, il colpo di frusta può causare dolore cronico e disturbi fisici, influendo sulla qualità della vita. Il risarcimento tiene conto della gravità e della durata del disagio emotivo e fisico.

  • perdita di reddito, se le lesioni impediscono di lavorare, è possibile richiedere il risarcimento per la perdita di reddito, coprendo sia il passato che il futuro.

  • spese mediche, le spese mediche necessarie per diagnosticare e trattare le lesioni sono generalmente coperte dal risarcimento. Possono includere visite mediche, terapie fisiche, radiografie e farmaci.

  • riabilitazione e terapie, se necessario, le spese per la riabilitazione a lungo termine possono essere incluse nel risarcimento.

  • danno alla proprietà, eventuali danni materiali al veicolo possono essere risarciti separatamente dalle lesioni personali.

Quanto risarcimento dopo il colpo di frusta

Il calcolo del risarcimento per colpo di frusta implica la determinazione del periodo di indisponibilità o di convalescenza, ovvero il tempo durante il quale la vittima è incapace di svolgere normali attività a causa delle lesioni. Il processo coinvolge diverse fasi:

  • valutazione medica, un medico stabilisce il periodo di convalescenza previsto in giorni di prognosi, fornendo una base medica per il calcolo del risarcimento.

  • documentazione delle perdite economiche, si documentano le perdite economiche dirette, come stipendi persi e altri vantaggi.

  • calcolo del risarcimento giornaliero, si calcola il risarcimento giornaliero, considerando spese mediche, perdita di reddito e altri danni finanziari.

  • determinazione della durata della convalescenza, la durata della convalescenza varia e dipende dalla gravità delle lesioni.

  • calcolo totale del risarcimento, il risarcimento totale è calcolato moltiplicando il risarcimento giornaliero per la durata della convalescenza.

  • fattori aggravanti o attenuanti, fattori come la negligenza dell'altra parte coinvolta possono influenzare il risarcimento.

  • negoziazione e richiesta di risarcimento, si avviano negoziazioni con l'assicurazione per ottenere un accordo equo.

Leggi anche: Questo è quello che succede se presti la macchina ad un amico e fa un incidente

Calcolo in base ai giorni di prognosi

Il risarcimento per colpo di frusta varia in base ai giorni di prognosi. Consideriamo alcuni scenari ipotetici:

  • 7 giorni di prognosi: risarcimento stimato intorno a 4.300-5.300 euro.

  • 10 giorni di prognosi: risarcimento stimato intorno a 6.000-7.500 euro.

  • 15 giorni di prognosi: risarcimento stimato intorno a 10.300-12.300 euro.

  • 40 giorni di prognosi: risarcimento stimato intorno a 28.500-33.500 euro.

  • 60 giorni di prognosi: risarcimento stimato intorno a 47.000-52.000 euro.

Il colpo di frusta può avere conseguenze gravi e richiede un risarcimento adeguato.

Leggi anche: Incidente senza assicurazione: chi paga e cosa devi sapere