Brembo

RSS

Gruppo Brembo, azienda attiva nel ramo dei sistemi frenanti

Brembo Spa è una società leader a livello globale nella produzione di impianti frenanti per veicoli.


Grafico interattivo MIL:BRE offerto da TradingView

Gruppo Brembo, azienda attiva nel ramo dei sistemi frenanti

Brembo S.p.A. è una società italiana, leader mondiale nella produzione di sistemi frenanti per il settore dei veicoli. La società si occupa inoltre della distribuzione degli impianti frenanti a disco a marchio proprio (Brembo, AP Racing, Sabelt, Breco, Marchesini e ByBre), diversificati per settori differenti, tra cui quelli di autoveicoli, moto, mezzi utilizzati nel ramo sportivo e da competizione.

Le origini ed il suo fondatore

Le origini della società risalgono al 1961, quando Emilio Bombassei costituisce la società Brembo in nome collettivo, una piccola officina meccanica a conduzione familiare. Qui, inizia la carriera lavorativa anche del figlio di Emilio, Alessandro Bombassei (classe 1940), in qualità di responsabile commerciale,.

Lo sviluppo e la crescita aziendale

Nel 1964, l'officina realizza i primi dischi a freno in Italia, in genere forniti dall'Inghilterra: tale innovazione riscuote un enorme successo, tanto da annoverare tra i suoi clienti case automobilistiche di prestigio, quali Alfa Romeo, Fiat e la società Moto Guzzi, specializzata in motociclette.
Dal 1975, anche la Ferrari, l'eccellenza della Formula Uno, inizia ad usare gli impianti frenanti Brembo.

La società Brembo si espande velocemente sul territorio nazionale e nel 1983 porta a termine una join venture con la multinazionale americana Kelsey-Hayes (società dedita alla produzione di impianti frenanti), con lo scopo di espandersi sul mercato estero. Dieci anni dopo, nel 1993, Brembo S.p.A. acquisisce la quota societaria americana della Kelsey-Hayes e nomina suo Presidente Alessandro Bombassei.
Nel 1995 Brembo S.p.A. fa ingresso sul listino di Piazza Affari, quotandosi in Borsa; negli anni successivi il gruppo continua nella sua crescita attraverso acquisizioni all'estero.

I principali dati finanziari del Gruppo Brembo S.p.A.

Il Gruppo Brembo S.p.A. ha sede principale a Stezzano (BG), in Viale Europa, 2 ed è presente in 12 nazioni, per un totale di circa 7.000 dipendenti. Brembo S.p.A. è quotata alla Borsa di Milano, nel segmento MTA, con il simbolo BRE.
Il gruppo ha chiuso l'esercizio dell'anno 2013 con profitti netti pari a 89,016 milioni di euro, in crescita rispetto ai 77,8 milioni, che a loro tempo risultarono in aumento dell'81% rispetto al 2011, principalmente grazie alla ripresa del segmento automobilistico americano e tedesco.

Per maggiori informazioni: BREMBO

Nome società BREMBO
Paese Italia
Mercato FTSE MIB
Settore AUTOMOBILI E COMPONENTISTICA
Codice Alfa BRE
Codice Isin IT0005252728
Codice Reuters BRBI.MI
Sito web società Link
Telefono +390356052111
Fax +390356052518
Sito web Investor Link
E-mail Investor E-mail
Indirizzo società Via Brembo 25, 24035 Curno (BG)
Società revisione Ernst&Young
Azioni in circolazione 333.922.250
Capitale Sociale 34.727.914
Tipo Titolo Azioni ordinarie
Valore nominale € 0
Data di collocamento 03/07/1995
Prezzo di collocamento € 6
Ultimo dividendo € 0.2200
Tipo dividendo Ordinario
Data pagamento 23/05/2018
Ultima raccomandazione 08/06/2018
Emittente EQUITA SIM
Raccomandazione Buy
Target Price € 15.00
Andamento rating
 
Bombassei Alberto
Bombassei Cristina
Borra Barbara
Nicodano Umberto Carlo Maria
Rocca Gianfelice
Tiraboschi Matteo
Abbati Marescotti Andrea
Canavotto Giovanni
Battista Valerio
Cioli Laura
Giadrossi Nicoletta
Pagani Raffaella
Salvatore Marco
Amato Myriam
Malguzzi Alfredo Michele
Tagliaferri Mario
Nuova Fourb Srl 53.52 %
Brembo SpA 2.62 %
Columbia Acorn International 2.02 %
CACEIS Bank France 1.44 %
31/12/2016 Variaz. % 31/12/2015
TOTALE RICAVI 2.307,20 10,55% 2.087,00
MARGINE OPERATIVO LORDO (EBITDA) 432,70 23,45% 350,50
MARGINE OPERATIVO NETTO (EBIT) 316,40 30,85% 241,80
RISULTATO ANTE IMPOSTE 312,20 28,21% 243,50
RISULTATO NETTO 243,00 30,79% 185,80
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA -195,60 21,79% -160,60
PATRIMONIO NETTO 882,30 28,42% 687,05
CAPITALE INVESTITO 1.110,60 26,42% 878,50
Ultimo Aggiornamento: 30/12/2017







Brembo resta ben posizionato

Brembo resta ben posizionato per attaccare la resistenza dinamica attualmente in transito per 12,50/12,55 euro.

Brembo resta ben posizionato

Brembo: tra insidie e conferme verso i 13€

Brembo in netto recupero dai minimi di 11.25 registrati il 3 luglio e attualmente proiettata verso 12.70, resistenza fondamentale per confermare il capovolgimento del trend.

Brembo: tra insidie e conferme verso i 13€

A Piazza Affari si scatena la guerra delle "Torri" 

Miglior titolo Mediaset, poi Brembo e Leonardo. Poste Italiane ad un soffio dal proprio record storico. Sul fondo Recordati. 

A Piazza Affari si scatena la guerra delle "Torri" 

Piazza Affari accelera nel finale con Powell, forti acquisti sul settore torri. FTSE MIB +0,71%

Piazza Affari accelera nel finale con Powell, forti acquisti sul settore torri.

Piazza Affari accelera nel finale con Powell, forti acquisti sul settore torri. FTSE MIB  +0,71%

Sale il settore auto

Bene il settore auto con Brembo (+2,8%), Ferrari (+1,2%), Sogefi (+2,6%).

Sale il settore auto

Ftse Mib: il paniere dei titoli nel mirino degli analisti

La chiusura della scorsa settimana è stata caratterizzata da un rialzo frazionale per il Ftse Mib che rappresenta pur sempre un risultato positivo. Ma come sottolinea Stefano Masa Head of QuantInvest® Research & Analysis Department, per l’ottava alle porte, il paniere dei titoli oggetto di analisi si caratterizza per i beta particolarmente elevati. I particolari.

Ftse Mib: il paniere dei titoli nel mirino degli analisti

Risorge Wall Street e trascina tutte le Borse al rialzo

Sempre più giù Telecom. Fra i bancari in calo Intesa Sanpaolo. Svetta Brembo, bene le utilities e Terna in particolare. Continua a stupire Finecobank.

Risorge Wall Street e trascina tutte le Borse al rialzo

Piazza Affari in verde nonostante taglio stima PIL Italia da Commissione UE. FTSE MIB +0,38%

Piazza Affari in verde nonostante taglio stima PIL Italia da Commissione UE.

Piazza Affari in verde nonostante taglio stima PIL Italia da Commissione UE. FTSE MIB +0,38%

Industriali in recupero

Gli industriali recuperano terreno (ma FCA resta in flessione dell'1,2%) dopo i ribassi di ieri e inizio seduta odierna, causati dal rischio di guerra commerciale dopo le ultime uscite dell'amministrazione Trump (dazi su prodotti cinesi per oltre 200 miliardi di dollari).

Industriali in recupero

Piazza Affari in verde, industriali in recupero, Telecom ancora debole. FTSE MIB +0,24%

Piazza Affari in verde, industriali in recupero, Telecom ancora debole.

Piazza Affari in verde, industriali in recupero, Telecom ancora debole. FTSE MIB +0,24%

Brembo rimbalza dai minimi di inizio mese

Brembo rimbalza dai minimi di inizio mese ma per dare consistenza al recupero dovrà prima superare gli ostacoli statici a 12,25 euro e quindi quelli dinamici attualmente in transito per 12,60/12,65: obiettivi successivi a 13,10 circa.

Brembo rimbalza dai minimi di inizio mese
apk