Brembo

Gruppo Brembo, azienda attiva nel ramo dei sistemi frenanti

Brembo Spa è una società leader a livello globale nella produzione di impianti frenanti per veicoli.


Grafico interattivo MIL:BRE offerto da TradingView

Gruppo Brembo, azienda attiva nel ramo dei sistemi frenanti

Brembo S.p.A. è una società italiana, leader mondiale nella produzione di sistemi frenanti per il settore dei veicoli. La società si occupa inoltre della distribuzione degli impianti frenanti a disco a marchio proprio (Brembo, AP Racing, Sabelt, Breco, Marchesini e ByBre), diversificati per settori differenti, tra cui quelli di autoveicoli, moto, mezzi utilizzati nel ramo sportivo e da competizione.

Le origini ed il suo fondatore

Le origini della società risalgono al 1961, quando Emilio Bombassei costituisce la società Brembo in nome collettivo, una piccola officina meccanica a conduzione familiare. Qui, inizia la carriera lavorativa anche del figlio di Emilio, Alessandro Bombassei (classe 1940), in qualità di responsabile commerciale,.

Lo sviluppo e la crescita aziendale

Nel 1964, l'officina realizza i primi dischi a freno in Italia, in genere forniti dall'Inghilterra: tale innovazione riscuote un enorme successo, tanto da annoverare tra i suoi clienti case automobilistiche di prestigio, quali Alfa Romeo, Fiat e la società Moto Guzzi, specializzata in motociclette.
Dal 1975, anche la Ferrari, l'eccellenza della Formula Uno, inizia ad usare gli impianti frenanti Brembo.

La società Brembo si espande velocemente sul territorio nazionale e nel 1983 porta a termine una join venture con la multinazionale americana Kelsey-Hayes (società dedita alla produzione di impianti frenanti), con lo scopo di espandersi sul mercato estero. Dieci anni dopo, nel 1993, Brembo S.p.A. acquisisce la quota societaria americana della Kelsey-Hayes e nomina suo Presidente Alessandro Bombassei.
Nel 1995 Brembo S.p.A. fa ingresso sul listino di Piazza Affari, quotandosi in Borsa; negli anni successivi il gruppo continua nella sua crescita attraverso acquisizioni all'estero.

I principali dati finanziari del Gruppo Brembo S.p.A.

Il Gruppo Brembo S.p.A. ha sede principale a Stezzano (BG), in Viale Europa, 2 ed è presente in 12 nazioni, per un totale di circa 7.000 dipendenti. Brembo S.p.A. è quotata alla Borsa di Milano, nel segmento MTA, con il simbolo BRE.
Il gruppo ha chiuso l'esercizio dell'anno 2013 con profitti netti pari a 89,016 milioni di euro, in crescita rispetto ai 77,8 milioni, che a loro tempo risultarono in aumento dell'81% rispetto al 2011, principalmente grazie alla ripresa del segmento automobilistico americano e tedesco.

Per maggiori informazioni: BREMBO

Nome società BREMBO
Paese Italia
Mercato FTSE MIB
Settore AUTOMOBILI E COMPONENTISTICA
Codice Alfa BRE
Codice Isin IT0005252728
Codice Reuters BRBI.MI
Sito web società Link
Telefono +390356052111
Fax +390356052518
Sito web Investor Link
E-mail Investor E-mail
Indirizzo società Via Brembo 25, 24035 Curno (BG)
Società revisione Ernst&Young
Azioni in circolazione 333.922.250
Capitale Sociale 34.727.914
Tipo Titolo Azioni ordinarie
Valore nominale € 0
Data di collocamento 03/07/1995
Prezzo di collocamento € 6
Ultimo dividendo € 0.2200
Tipo dividendo Ordinario
Data pagamento 22/05/2019
Ultima raccomandazione 20/08/2019
Emittente MEDIOBANCA
Raccomandazione Outperform
Target Price € 12.00
Andamento rating
 
Bombassei Alberto
Bombassei Cristina
Borra Barbara
Nicodano Umberto Carlo Maria
Rocca Gianfelice
Tiraboschi Matteo
Abbati Marescotti Andrea
Canavotto Giovanni
Battista Valerio
Cioli Laura
Giadrossi Nicoletta
Pagani Raffaella
Salvatore Marco
Amato Myriam
Malguzzi Alfredo Michele
Tagliaferri Mario
Nuova Fourb Srl 53.52 %
31/12/2017 Variaz. % 31/12/2016
TOTALE RICAVI 2.463,60 6,78% 2.307,20
MARGINE OPERATIVO LORDO (EBITDA) 479,90 10,91% 432,70
MARGINE OPERATIVO NETTO (EBIT) 346,20 9,42% 316,40
RISULTATO ANTE IMPOSTE 335,50 7,46% 312,20
RISULTATO NETTO 263,40 8,40% 243,00
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA 218,60 -211,76% -195,60
PATRIMONIO NETTO 1.064,40 20,64% 882,30
CAPITALE INVESTITO 1.283,00 15,52% 1.110,60
Ultimo Aggiornamento: 08/01/2019







Grifal, nel semestre l'utile netto si porta a quota € 554.946

Il Consiglio di Amministrazione di Grifal, azienda tecnologica e PMI innovativa quotata sul mercato AIM Italia, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana S.

Grifal, nel semestre l'utile netto si porta a quota € 554.946

Gli automobilistici si confermano in buona forma

Gli automobilistici si confermano in buona forma dopo il progresso di ieri.

Gli automobilistici si confermano in buona forma

Borsa italiana poco mossa. Ritracciano le utility, ePRICE estende rally. FTSE MIB +0,01%

Borsa italiana poco mossa.

Borsa italiana poco mossa. Ritracciano le utility, ePRICE estende rally. FTSE MIB +0,01%

Piazza Affari in rialzo, brillano le utility. FTSE MIB +0,73%

Piazza Affari in rialzo, brillano le utility.

Piazza Affari in rialzo, brillano le utility. FTSE MIB +0,73%

Piazza Affari in ascesa. Bene utility e auto. FTSE MIB +0,81%

Piazza Affari in ascesa.

Piazza Affari in ascesa. Bene utility e auto. FTSE MIB +0,81%

Settore auto positivo ma sotto i massimi visti in avvio

Settore auto in ulteriore recupero dopo la reazione vista ieri nel finale.

Settore auto positivo ma sotto i massimi visti in avvio

Borsa italiana positiva, bene il settore auto. FTSE MIB +0,37%

Borsa italiana positiva, bene il settore auto.

Borsa italiana positiva, bene il settore auto. FTSE MIB +0,37%

Piazza Affari in rosso con rallentamento eurozona. FTSE MIB -1,01%

Piazza Affari in rosso con rallentamento eurozona.

Piazza Affari in rosso con rallentamento eurozona. FTSE MIB -1,01%

Piazza Affari in ribasso generalizzato: Juventus sotto pressione. FTSE MIB -1,08%

Piazza Affari in ribasso generalizzato: Juventus sotto pressione.

Piazza Affari in ribasso generalizzato: Juventus sotto pressione. FTSE MIB -1,08%

Negativi gli industriali e il lusso: incertezza USA-Cina

Negativi gli industriali e il lusso: le notizie del fine settimana sullo stato di salute dei rapporti commerciali USA-Cina favoriscono le vendite sui titoli dei due settori.

Negativi gli industriali e il lusso: incertezza USA-Cina

I Buy di oggi da Brembo a Fca

Equita assegna un buy a: Atlantia con target price di 25,80 euro in scia alla gara a quattro per la cessione di Telepass.

I Buy di oggi da Brembo a Fca
apk