Piazza Affari: un titolo in forte rally. Che è successo?

Seduta spettacolare per una small cap grazie al sostegno degli esperti.

Cala il sipario su una seduta decisamente esplosiva per Eurogroup Laminations che ha fatto il pieno di acquisti oggi a Piazza Affari.

Eurogroup Laminations chiude in rally

Il titolo, dopo aver ceduto circa mezzo punto percentuale ieri, è schizzato in alto oggi, terminando le contrattazioni a 4,2 euro, con un poderoso rally del 12% e volumi di scambio boom, visto che sono transitate sul mercato oltre 2,8 milioni di azioni, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 630mila.

Eurogroup Laminations è stato comprato a piene mani dopo essere stato inserito da Equita SIM nel suo portafoglio small cap.

Una decisione presa in seguito all’avvio della copertura sul titolo, con una raccomandazione “buy” e un prezzo obiettivo a 5,3 euro.

Chi è Eurogroup Laminations

Gli analisti spiegano in una nota che Eurogroup Laminations è il leader mondiale nella progettazione e produzione di statori e rotori, componenti chiave per l’efficienza energetica dei motori elettrici.

Dopo 50 anni di esperienza nei mercati industriali (energia, logistica, condizionamento e ventilazione, elettrodomestici, applicazioni industriali…), dal 2016 la società è entrata nel mercato dei motori per la trazione dei veicoli elettrici e ibridi, lavorando in stretta collaborazione con i principali carmaker .

Gli esperti pensano che Tesla sia tra i principali clienti, ma Eurogroup Laminations è anche fornitore, tra gli altri, del Gruppo Volkswagen, Mercedes, Audi, Renault, Stellantis, Ford e General Motors.

Eurogroup Laminations: ecco perché è buy

Equita SIM evidenzia che la sua raccomandazione positiva è basata su un mercato di riferimento in forte crescita per Eurogroup Laminations, spinto dal rinnovamento del parco auto di tutti i carmaker e da una regolamentazione che stabilisce una chiara direzione verso la transizione all’elettrico.

Seppur non in modo lineare, il mercato EV è visto crescere con un tasso medio annuo di circa il 20% nei prossimi anni. Il 2024, dopo la crescita di oltre il 30% nel 2023, è comunque atteso in sostenuto aumento a doppia cifra, grazie a una consistente pipeline di veicoli elettrici destinati al mercato di massa.

Il gruppo ha inoltre una leadership tecnologica sostenibile che si basa su una continua innovazione di prodotto, facendo leva su tecnologie proprietarie e in licenza, sulla produzione interna di stampi e tooling avanzato e su uno stretto rapporto di co-development con i clienti, offrendo un prodotto customizzato.

Stando alle stime di Equita SIM; Eurogroup Laminations dovrebbe vedere crescere il fatturato e l’Ebitda nell’ordine del 17% medio annuo nel periodo 2023-2026, guidato dal segmento EV & Automotive, con un ampio e ben diversificato portafoglio ordini da eseguire, con 20 piattaforme pronte al ramp-up tra il 2024-25, materia prima indicizzata e clausole di compensazione in caso di posticipo o riduzione dei volumi incluse nei principali contratti.

Eurogroup Laminations: 30% sotto i livelli dell’IPO. Ecco perchè

Il titolo è circa il 30% sotto i livelli dell’IPO di febbraio 2023, pari a 5,5 euro per azione, a causa di due revisioni della guidance dovute a un severo destocking nel segmento industriale e dei timori di un rallentamento del segmento delle auto elettriche, che ha comunque chiuso l’anno a +50%.

Gli esperti ritengono che gli attuali prezzi di mercato non scontino la leadership globale di Eurogroup Laminations in un mercato le cui prospettive di crescita rimangono più che solide, con la società ben posizionata per riportare una forte crescita nei prossimi anni.

Davide Pantaleo
Davide Pantaleo
Davide Pantaleo da quasi un ventennio si occupa di Borsa e Finanza. Dopo aver svolto per diversi anni l'attività di promotore finanziario in Italia e all'estero, nel 2005 entra nel team di Trend-online con l'incarico di redattore.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
761FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate