Erg

RSS

ERG, gruppo industriale controllato dalla famiglia Garrone-Mondini

Edoardo Raffinerie Garrone - ERG S.p.a. è un gruppo industriale italiano multi energy, controllato dalla famiglia Garrone - Mondini.


Grafico interattivo MIL:ERG offerto da TradingView

ERG, gruppo industriale controllato dalla famiglia Garrone-Mondini

ERG S.p.A., acronimo di Edoardo Raffinerie Garrone, è una società italiana attiva nel segmento dell'energia ed operante anche su scala internazionale.

Le origini ed il suo pioniere: Edoardo Garrone

Le origini del gruppo riportano alla città di Genova, nel 1938, quando venne costituita dall'imprenditore Edoardo Garrone la raffineria autorizzata al commercio di prodotti greggi: la Edoardo Raffinerie Garrone.

Edoardo Garrone (Carpeneto, 1906 – Norvegia, 1963), figlio di notaio, lascia il Piemonte per frequentare l'Università di Genova, dove si laurea in chimica industriale. Nel 1931 diventa socio della Salom (dove già lavora), società attiva nel ramo degli oli minerali. Nel 1938, l'imprenditore esce dalla società Salom e nello stesso anno costituisce a S. Quirico (Genova) la raffineria ERG, che si dedica al commercio ed allo sviluppo della raffinazione del greggio.

Lo sviluppo e la collaborazione con la British Petroleum

Nel 1952 l'azienda inizia un importante collaborazione lavorativa con la società British Petroleum, che come conseguenza vede lo sviluppo e l'espansione dell'attività petrolifera: nel solo 1967, ERG porta a termine la costruzione di oltre 300 Km di oleodotti.
Edoardo Garrone aveva progettato la costruzione dell'oleodotto che sarebbe stato in grado di collegare il porto di Genova ai depositi di Arquata, progetto che purtroppo non vide realizzato a causa della sua prematura scomparsa nel 1963 (avvenuta in Norvegia, durante una battuta di caccia).

Le acquisizioni

L'azienda viene guidata dal suo primogenito, Riccardo Garrone (Genova, 1936 – Grondona, 2013), e nel 1971 viene inaugurato a Siracusa, a Priollo Gargallo, la raffineria ISAB. Negli anni successivi la società continua ad espandersi attraverso acquisizioni tra le quali la società Chevron Oil Italiana e l'acquisizione totale di 780 impianti stradali di proprietà di Elf Italiana.

Lo sbarco in Borsa di Erg

Nel 1997 la società della famiglia Garrone fa il suo debutto a Piazza Affari, quotandosi al mercato telematico italiano, nel segmento STAR.
Nel 2000 viene inaugurato il primo impianto a livello nazionale che si occupa della produzione di energia e del processo di gassificazione dei residui petroliferi: la centrale ISAB Energy.

Nel 2003 Riccardo Garrone lascia ad Edoardo Garrone, suo primogenito, la presidenza della società ERG S.p.A., mentre Alessandro Garrone viene nominato Amministratore delegato.

Le acquisizioni e la filiera dell'energia eolica

Nel 2005 il gruppo ERG ha acquisito il controllo di Enertad S.p.A., società attiva nel segmento della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili; nel 2008 viene cambiata la denominazione di quest'ultima in ERG Renew, inserendola così nel Gruppo ERG.
Negli anni successivi la società continua a svilupparsi ed espandersi diventando, nella realtà odierna, il primo produttore di energia eolica su territorio nazionale ed il nono a livello europeo.

Il gruppo opera nel campo delle energie rinnovabili:

  • nel settore eolico, attraverso la controllata ERG Renew,
  • nella produzione e relativa distribuzione di energia termoelettrica e a vapore (Business Unit Power & Gas),
  • nella divisione della raffinazione costiera (raffineria ISAB di Siracusa, raffineria di Roma e raffineria Sarpom)
  • su downstream integrato, attraverso la società TotalErg (nata dall'accordo con Total).

I principali dati di Erg S.p.A.

ERG S.p.A. ha la propria sede a Genova, in Via de Martini, 1 ed è presente con stabilimenti ed uffici sul territorio nazionale ed estero.

La società quota alla Borsa Valori di Milano, nel segmento MTA, con il simbolo ERG ed ha chiuso l'esercizio relativo all'anno 2013 con un fatturato di 7,051 miliardi di euro, in calo rispetto agli 8,
246 miliardi di euro del 2012, anno di forte crescita registrata grazie all'espansione del segmento delle energie rinnovabili.

Per maggiori informazioni: ERG

Nome società ERG
Paese Italia
Mercato FTSE ITALIA MID CAP
Settore SERVIZI PUBBLICI
Codice Alfa ERG
Codice Isin IT0001157020
Codice Reuters ERG.MI
Sito web società Link
Telefono +3901024011
Fax +390102401859
Sito web Investor Link
E-mail Investor E-mail
Indirizzo società Via De Marini 1, 16149 Genova (GE)
Società revisione Deloitte & Touche
Azioni in circolazione 150.320.000
Capitale Sociale 15.032.000
Tipo Titolo Azioni ordinarie
Valore nominale € 0.10
Data di collocamento 07/10/1997
Prezzo di collocamento € 3.09
Ultimo dividendo € 1.1500
Tipo dividendo Ordinario
Data pagamento 23/05/2018
Ultima raccomandazione 06/08/2018
Emittente BANCA AKROS
Raccomandazione Neutral
Target Price € 20.00
Andamento rating
 
Garrone Edoardo
Mondini Giovanni
Garrone Alessandro
Bettonte Luca
Lanzoni Paolo Francesco
Belcredi Massimo
Caverni Mara Anna Rita
Merlo Silvia
Chieffi Alessandro
Costaguta Marco
Cominelli Barbara
Careri Alessandro
Spagnol Elena
Campo Antico Vincenzo
Remondini Stefano
Fornabaio Lelio
Prandi Paolo
Bergero Luisella
San Quirico Spa 55.62 %
Unicredit SpA 4.07 %
Polcevera S.r.l. 6.90 %
31/12/2016 Variaz. % 31/12/2015
TOTALE RICAVI 1.025,00 9,49% 936,20
MARGINE OPERATIVO LORDO (EBITDA) 455,00 47,68% 308,10
MARGINE OPERATIVO NETTO (EBIT) 202,00 39,21% 145,10
RISULTATO ANTE IMPOSTE 153,50 324,03% 36,20
RISULTATO NETTO 124,00 425,42% 23,60
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA 1.557,20 7,56% 1.447,80
PATRIMONIO NETTO 1.729,10 3,15% 1.676,30
CAPITALE INVESTITO 3.286,00 5,00% 3.129,60
Ultimo Aggiornamento: 27/12/2017

L'Angolo del Trader

Enel (+3,36%) in netto progresso ieri con il settore utility e il report di Citigroup: la raccomandazione sul titolo è stata migliorata a buy.

L'Angolo del Trader







Il Punto sui Mercati

Piazza Affari rimbalza dopo l'approvazione della manovra di bilancio 2019, notizia che ha riportato lo spread Btp/Bund sotto quota 300.

Il Punto sui Mercati

Utility e ERG in ascesa, mercato punta su misure rinnovabili in manovra

Acquisti sul settore utility Italia con Enel (+2,7%), A2A (+2,1%), Terna (+2%), Italgas (+2%), Hera (+3,7%), Acea (+2,5%) in evidenza.

Utility e ERG in ascesa, mercato punta su misure rinnovabili in manovra

Erg si allunga fino a un ostacolo

ERG (+5,08%) si slancia verso un ostacolo dinamico a 17,76, linea che scende dai massimi estivi.

Erg si allunga fino a un ostacolo

Utility in leggero recupero a Milano

In parziale recupero il settore delle società dei servizi al cittadino a Piazza Affari: l'indice Ftse Italia All Share Utilities guadagna lo 0,35% e si avvantaggia delle buone performance di Enel (+0,51%) e A2A (+1,58%), di Italgas (+0,34%), di Terna (+0,23%) e di Alerion (+0,7%).

Utility in leggero recupero a Milano

Utilities: Equita è bullish su alcuni titoli, più cauta su altri

Seduta contrastata oggi per le utilities, finite sotto la lente della SIM milanese che invita a scommettere su alcuni nomi, mentre si sbilancia meno su altri. Le indicazioni degli analisti.

Utilities: Equita è bullish su alcuni titoli, più cauta su altri

Giuseppe Garofano nominato Vicepresidente di Quercus

Quercus, gestore di fondi europei focalizzato su investimenti in infrastrutture rinnovabili, annuncia la nomina di Giuseppe Garofano a Vicepresidente, affiancando Lord Gregory Barker, Presidente, e Christopher Knowles, Vicepresidente.

Giuseppe Garofano nominato Vicepresidente di Quercus

Piazza Affari: i titoli e i settori che festeggiano con il Def

Piazza Affari non riesce a staccarsi di dosso le diffidenze degli investitori per la manovra economica e per i particolari che sono stati resi noti in queste ore.

Piazza Affari: i titoli e i settori che festeggiano con il Def

Sotto la lente dell'analisi tecnica

La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti agli indici di Borsa Italiana, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani.

Sotto la lente dell'analisi tecnica

Il Punto sui Mercati

Seduta di attesa a Piazza Affari in attesa della Fed in agenda questa sera alle 20:00.

Il Punto sui Mercati

I Buy di oggi, da Eni a Unipol

Per gli analisti di Hsbc vale un buy Eni con target price di 19,40 euro mentre Exane assegna un outperform a Fca con prezzo obiettivo di 19,50 euro.

I Buy di oggi, da Eni a Unipol

I Buy di oggi da A2a a Telecom Italia

Morgan Stanley assegna un overweight a Unicredit con target price di 18 euro mentre Intermonte valuta buy Wiit con prezzo obiettivo di 65 euro.

I Buy di oggi da A2a a Telecom Italia
apk