Bonus mobili, nuova stretta in arrivo: di quanto scende la soglia nel 2024

Il bonus mobili sarà disponibile anche nel 2024, ma si abbassa il tetto massimo di spesa. Cosa cambia e come approfittare del tetto massimo nel 2023.

Novità in arrivo per il bonus mobili. È quanto si evince dall’approvazione del disegno della Legge di Bilancio da parte del Consiglio dei ministri del 16 ottobre.

Diverse le novità in arrivo in campo edilizio. Con la prevedibile cancellazione del Superbonus, ritenuta troppo onerosa per le casse dello Stato, rimangono ben poche agevolazioni per coloro che hanno intenzione di ristrutturare casa o lo hanno già fatto.

Tra le detrazioni che rimangono valide anche per il prossimo anno c’è proprio il bonus mobili. Tuttavia, anche in questo caso sono in arrivo strette e limitazioni che renderanno meno conveniente sfruttare l’agevolazione messa in campo per risparmiare sull’acquisto di nuovi mobili ed elettrodomestici.

Ecco cosa cambia e cosa si dovrà fare per poter beneficiare della detrazione per chi sceglie di ristrutturare casa.

Bonus mobili: arriva la stretta nel 2024

Il bonus mobili viene riconfermato anche per il 2024. Ci riferiamo alla detrazione fiscale del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici rivolta a coloro che hanno deciso di ristrutturare casa (e arredarla con questi beni).

Rimane, quindi, anche per il prossimo anno, il legame tra ristrutturazione e possibilità di beneficiare del bonus.

A cambiare, però, è un elemento che renderà il bonus meno conveniente rispetto al 2023. Per quest’anno, infatti, chi richiede il bonus mobili può ottenere una detrazione del 50% su un importo massimo di 8.000 euro.

Già rispetto al 2022, tale soglia aveva subito una riduzione. Due anni fa, infatti, la detrazione spettava su una soglia massima di 10.000 euro.

Il prossimo anno, il tetto massimo scenderà ulteriormente, arrivando a 5.000 euro.

Il bonus diventerà, dunque, ancor meno conveniente. Basi pensare che nel 2021 il tetto massimo era pari a ben 16.000 euro.

Bonus mobili fino a 8.000 euro nel 2023: chi ne può ancora beneficiare

Considerando la novità che interesserà il bonus mobili il prossimo anno, è importante ricordare che c’è ancora tempo per approfittare della più generosa soglia nel 2023.

Salvo nuove disposizioni, le modalità per ottenere il bonus mobili non dovrebbero subire variazioni. Sia nel 2023 che nel 2024 hanno la possibilità di usufruire della detrazione coloro che hanno ristrutturato casa.

Non si può richiedere il bonus, però, in caso di interventi di manutenzione ordinaria, come la tinteggiatura di pareti, la sostituzione dei pavimenti o degli infissi, né per la realizzazione di posti auto o box.

È importante sapere che, per usufruire della detrazione, è necessario che i lavori di ristrutturazione siano stati avviati a partire dal 1° gennaio dell’anno precedente a quello in cui vengono acquistati i mobili o i grandi elettrodomestici.

Se, però, i lavori sono iniziati nell’anno precedente all’acquisto e proseguiti nell’anno in corso, il limite di spesa deve essere considerato al netto delle spese sostenute già l’anno precedente.

Cosa comprare con il bonus mobili 2024

Per il prossimo anno, non sembrano esserci novità anche riguardo al tipo di mobili o elettrodomestici sul cui acquisto sarà possibile risparmiare grazie alla detrazione.

Le cose fondamentali da ricordare, per fruire dell’agevolazione, sono due:

  • tra i mobili che si possono acquistare figurano divani, poltrone, cassettiere, librerie, armadi, letti, materassi e apparecchi di illuminazione. Non sono considerati ammessi, invece, porte, tendaggi o altri complementi d’arredo;

  • gli elettrodomestici acquistati devono essere ad alta efficienza energetica. Ciò significa, per i forni, che debbano avere classe energetica non inferiore alla A, non inferiore alla E per le lavatrici, asciugatrici e lavastoviglie, non inferiori alla classe F per frigoriferi e congelatori.

Si ricorda, inoltre, che la detrazione permette di risparmiare non solo sull’acquisto dei nuovi mobili ed elettrodomestici, ma anche sul trasporto e montaggio dei beni.

Leggi anche: Bonus Mobili 2023, ecco gli elettrodomestici esclusi

Come pagare i nuovi mobili ed elettrodomestici

Parlando di una misura dello Stato, il pagamento dei nuovi mobili ed elettrodomestici non può essere effettuato con contanti oppure con assegni bancari.

Il beneficiario può usufruire della detrazione solo se il pagamento è stato effettuato tramite bonifico o carta di credito o di debito. Inoltre, è possibile risparmiare anche sugli acquisti effettuati online.

È chiaro, dunque, che sia necessario conservare tutta la documentazione relativa ai pagamenti tracciabili per poter ottenere l’agevolazione. Ricevute e fatture devono essere ben conservate per attestare i pagamenti in caso di controlli e verifiche da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Come ottenere il bonus mobili quest’anno e il prossimo

Le modalità per usufruire della detrazione rimangono le stesse tanto per il 2023 quanto per il 2024.

Dal momento che parliamo di una detrazione fiscale, è chiaro che non ci sarà bisogno di presentare un’apposita domanda. Semplicemente si può usufruire dell’agevolazione tramite la dichiarazione dei redditi (modello 730 o Modello Unico), inserendo le spese nell’apposito riquadro.

Si può procedere all’inserimento in autonomia, se abituati a compilare la dichiarazione dei redditi da soli, oppure farsi aiutare dal commercialista o dal CAF.

 

 

Federica Antignano
Federica Antignano
Aspirante copywriter, classe 1993. Curiosa di SEO, trascorro la maggior parte del mio tempo a scrivere, in ogni sua declinazione. Mi sono diplomata in lingue presso il liceo statale Pasquale Villari di Napoli. Ho inizialmente lavorato in una start up, cominciando a scrivere per vendere e ora continuo ad affinare le mie capacità attraverso corsi e tanti tanti libri sulla pubblicità e sul digital marketing. Con il tempo ho scoperto anche l'interesse verso lo scrivere per informare e questo è il motivo per cui oggi sono felice di far parte del team di redattori di Trend-online.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate