Crediti incagliati: cosa sono esattamente e come la loro formazione impatta l'economia

Se ne parla sempre più spesso, ma cosa sono i crediti incagliati, come si formano, e quali sono le implicazioni per l'economia? Facciamo chiarezza.

Cosa sono e come si formano i crediti incagliati, il loro impatto sull'economia

I crediti incagliati rappresentano una problematica finanziaria che può avere effetti significativi sull'economia di un paese. Questi crediti, noti anche come crediti deteriorati o NPL (Non-Performing Loans), sono un argomento di crescente preoccupazione per istituzioni finanziarie, governi e investitori. Ma cosa sono esattamente i crediti incagliati? Come si formano e quale impatto hanno sull'economia?

Cosa sono i crediti incagliati?

I crediti incagliati sono prestiti o finanziamenti erogati da istituzioni finanziarie, come banche o società di credito, che non vengono ripagati secondo le condizioni stabilite nei contratti.

In altre parole, sono crediti in ritardo o inesigibili. Questi crediti possono includere prestiti personali, mutui, prestiti alle imprese e altri tipi di finanziamenti. La loro "incagliatura" è il risultato del mancato pagamento da parte dei debitori.

I crediti incagliati possono essere suddivisi in due categorie principali:

  1. 1.

    Crediti incagliati di tipo bancario. Questi sono crediti che le banche detengono nei loro bilanci. Quando un debitore non riesce a pagare un prestito, la banca lo classifica come credito incagliato. Questi crediti possono essere garantiti da beni immobili, beni mobili, o non garantiti.

  2. 2.

    Crediti incagliati di tipo commerciale. Questi sono crediti incagliati detenuti da istituzioni finanziarie diverse dalle banche, come società di gestione dei crediti o fondi di investimento. Queste entità acquistano i crediti incagliati dalle banche a un prezzo scontato, sperando di riuscire a recuperare almeno una parte dell'importo dovuto.

Come si formano i crediti incagliati?

I crediti incagliati possono formarsi per una serie di ragioni, tra cui:

  1. 1.

    Problemi finanziari dei debitori: Molti crediti incagliati si verificano a causa delle difficoltà finanziarie dei debitori. Questi possono perdere il lavoro, subire una riduzione del reddito o affrontare spese impreviste che li portano a non poter più onorare i pagamenti.

  2. 2.

    Problemi economici e recessione. Durante periodi di crisi economica o recessione, il numero di crediti incagliati tende ad aumentare. La disoccupazione e l'instabilità economica possono rendere difficile per molti debitori ripagare i loro debiti.

  3. 3.

    Mancata valutazione del rischio da parte delle istituzioni finanziarie. In alcuni casi, le istituzioni finanziarie possono erogare crediti senza condizioni di credito rigorose. Ciò può portare a un aumento dei crediti incagliati se i debitori non riescono a far fronte agli obblighi finanziari.

Implicazioni per l'economia

I crediti incagliati possono avere un impatto significativo sull'economia di un paese. Alcune delle principali implicazioni includono:

  1. 1.

    Riduzione del capitale disponibile. Quando le banche devono affrontare un aumento dei crediti incagliati, possono subire una riduzione del capitale disponibile per concedere nuovi prestiti. Ciò può rallentare la crescita economica.

  2. 2.

    Aumento dei costi finanziari. Le banche devono destinare risorse per la gestione dei crediti incagliati, il che comporta costi operativi elevati.

  3. 3.

    Rischio sistemico. Se il problema dei crediti incagliati è diffuso e sistematico, può minacciare la stabilità del sistema finanziario di un paese.

  4. 4.

    Recessione economica. Un aumento significativo dei crediti incagliati può contribuire a una recessione economica o aggravare una già esistente.

Gestione e soluzione dei crediti incagliati

La gestione dei crediti incagliati è cruciale per ridurre il loro impatto sull'economia. Le istituzioni finanziarie adottano diverse strategie per affrontare questo problema, tra cui:

  1. 1.

    Ristrutturazione dei prestiti. Le banche possono lavorare con i debitori per rinegoziare i termini dei prestiti, rendendoli più accessibili e facilitando il rimborso.

  2. 2.

    Vendita dei crediti incagliati. Le istituzioni finanziarie possono cedere i crediti incagliati a terzi, come società di gestione dei crediti, che si specializzano nel recupero dei debiti.

  3. 3.

    Recupero giudiziale. In casi estremi, le banche possono intraprendere azioni legali per recuperare i crediti, ad esempio attraverso il pignoramento di beni.

  4. 4.

    Miglioramento delle politiche di concessione del credito. Le istituzioni finanziarie possono implementare politiche di valutazione del rischio più rigorose per ridurre la formazione di nuovi crediti incagliati.

In conclusione, i crediti incagliati rappresentano una sfida significativa per il sistema finanziario e l'economia di un paese. La loro formazione è spesso il risultato di problemi finanziari dei debitori, ma può anche essere influenzata da fattori economici e politiche delle istituzioni finanziarie.

La gestione efficace dei crediti incagliati è dunque essenziale per ridurre il loro impatto negativo sull'economia e il sistema finanziario.

Leggi Anche

Come ottenere un rimborso delle rate del mutuo casa

Antonio Coppola

23 feb 2024