Uova di Pasqua: ecco qual è il migliore e quale scegliere al supermercato

La Pasqua è vicina, così come la scelta delle uova. Ecco le migliori marche e per quale motivo dovresti sceglierle.

La Pasqua nasce come festa cristiana per commemorare la resurrezione di Gesù, ma è anche un’occasione perfetta per trascorrere del tempo in famiglia, e per gustare del buon cibo in compagnia.

Sulla tavola non possono assolutamente mancare le uova di cioccolato, particolarmente amate dai bambini, ma anche dai più grandi.

Per la scelta delle uova di Pasqua bisogna innanzitutto considerare i propri gusti, ma ci sono anche altri aspetti a cui prestare particolare attenzione. Più in particolare, bisognerebbe avere un occhio di riguardo per gli ingredienti: ci sono uova che sono realizzate con ingredienti naturali e quelle che contengono additivi.

Scopriamo quali sono le migliori uova di Pasqua che puoi trovare al supermercato, quali scegliere alcuni consigli per non restare delusi da gusto e sorpresa.

Uova di Pasqua: il migliore e quale scegliere

Scegliere le migliori uova di Pasqua al supermercato non è affatto semplice: la scelta è ampissima, i prezzi sono per tutte le tasche, e i gusti riescono ad accontentare tutti i palati. Come fare?

La prima cosa da prendere in considerazione è la scelta del cioccolato. Ad oggi in commercio ci sono moltissime varietà: con le nocciole, pralinato, aromatizzato, con la gianduia, ecc.

Se si vuole restare sul classico invece, ci sono il cioccolato al latte, che è il più amato dai bambini, e il cioccolato fondente, che si distingue per i suoi numerosi benefici e le sue proprietà nutrienti. Per chi è a dieta e non vuole sgarrare, attenzione al cioccolato bianco: è quello più calorico e che fa ingrassare di più.

C’è poi la scelta della marca, che va a definire anche la sorpresa che troviamo all’interno: solitamente si prediligono marchi noti, apprezzati in base ai propri gusti, e inclini alle preferenze di ciascuno.

Si può considerare anche la possibilità di acquistare uova di Pasqua biologiche, realizzate con ingredienti certificati. Ovviamente, i prezzi sono più alti, ma la qualità è decisamente superiore.

Uova di Pasqua: come scegliere il migliore. Ecco i consigli

Per orientarsi alla scelta del miglior uovo di Pasqua è bene seguire alcuni consigli.

In primis, controllare le etichette per verificare quali sono gli ingredienti presenti nell’uovo; in secundis, considerare la sorpresa che si può trovare all’interno in relazione al prezzo di vendita.

La lista degli ingredienti delle uova di Pasqua riporta per primi i prodotti presenti in quantità maggiore, e per ultimi eventuali additivi o sostanze aggiuntive. La regola d’oro è la seguente: meno ingredienti ci sono, meglio è.

Per quanto riguarda la sorpresa, ognuno ha i propri gusti: solitamente esistono uova di Pasqua con sorpresa all’interno e uova di Pasqua con doppia sorpresa, anche all’esterno. Nella scelta è bene valutare – per quanto possibile – il miglior rapporto qualità/prezzo considerando le possibili sorprese all’interno.

Ingredienti uova di Pasqua: cosa non deve mancare

Ma quali sono gli ingredienti che non possono mancare in un buon uovo di Pasqua? Il primo ingrediente della lista dovrebbe essere la pasta di cacao, seguita poi dal burro di cacao.

La pasta di cacao è un elemento essenziale per le uova di Pasqua: maggiore è la concentrazione di cacao, minore sarà la dolcezza dell’uovo. La quantità ideale per un buon uovo di Pasqua è pari ad almeno il 50%.

Stando a quanto riporta la legge, esistono delle quantità minime di pasta di cacao nei diversi tipi di cioccolato:

  • nel caso del cioccolato fondente non deve essere inferiore al 45%,

  • nel caso del cioccolato al latte non deve essere meno del 25%,

  • per il cioccolato bianco è completamente assente.

C’è poi il burro di cacao, un altro ingrediente importantissimo, che dovrebbe comparire in quantità pari ad almeno il 28%. Considerando il costo particolarmente elevato, per risparmiare sul prezzo finale potrebbe essere presente in quantità ridotte.

Se non è presente il burro di cacao, oppure risulta in quantità inferiore rispetto a quella ideale, significa che l’uovo è stato realizzato con oli e grassi vegetali differenti (per esempio olio di palma oppure olio di colza) e che non è di ottima qualità.

Altri ingredienti importanti

Tra gli altri ingredienti che devono risultare sull’etichetta di un uovo di Pasqua non mancano lo zucchero (che per legge deve essere presente almeno per l’1%), vari aromi, e spesso anche la vaniglia. Il consiglio, in tal senso, è prediligere le uova di Pasqua senza aromi artificiali.

Altri ingredienti che potremmo trovare sull’etichetta sono il latte in polvere (soprattutto nel cioccolato al latte), e la lecitina (di soia, di girasole o estratta dal tuorlo d’uovo) che serve per creare una buona emulsione e per migliorare la conservazione del cacao.

Quante calorie ha l’uovo di Pasqua?

Le uova di Pasqua fanno ingrassare? Così come per tutti i dolci che si rispettino, se consumato nelle giuste quantità, l’uovo di Pasqua non fa ingrassare.

Le calorie delle uova di Pasqua, chiaramente, variano in funzione delle differenti tipologie di cioccolato e degli ingredienti dai quali è composto.

In generale, possiamo affermare che il cioccolato fondente apporta circa 500 Kcal per 100 g; mentre se si sceglie un uovo di cioccolato bianco o al latte le calorie salgono.

L’ideale – per tutti coloro che vogliono mantenere la linea – è optare per un uovo di cioccolato fondente almeno al 50%.

Inoltre, non bisogna dimenticare che a Pasqua non mancano altri dolciumi, come ad esempio la classica colomba, che si può acquistare in pasticceria o nei discount come Lidl e Eurospin. Quindi dosare le quantità è la scelta migliore se vogliamo gustare più di un dessert dopo il pranzo.

Redazione Trend-online.com
Redazione Trend-online.com
Di seguito gli articoli pubblicati dalla Redazione di Trend-online. Per conoscere i singoli autori visita la pagina Redazione Trend-online.com
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
769FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate