Fedez e la battuta su Emanuela Orlandi, pioggia di critiche. Cosa ha detto il fratello

Scivolone di Fedez, che durante una puntata di Muschio Selvaggio, si lascia andare a battute sulla scomparsa di Emanuela Orlandi. Ecco le reazioni del fratello Pietro e del web

fedez emanuela orlandi

Qualcuno diceva "un bel tacer non fu mai scritto".

Ci avrà pensato Fedez dopo aver avuto modo di riascoltare l'ultima puntata del suo podcast, Muschio Selvaggio?

Oppure in queste ore l'attenzione sarà concentrata sul trovare il modo migliore per uscire da un'impasse, che proprio poco prima della partenza di Sanremo, rischia di rivelarsi un vero e proprio boomerang per la coppia più seguita d'Italia?

Facciamo però un passo indietro, cosa è successo a Muschio Selvaggio e che cosa ha detto Fedez sul caso di Emanuela Orlandi?

Le battute di Fedez su Emanuela Orlandi e il gelo in studio

Si sa, l'eccessiva esposizione mediatica può avere i suoi pro e i suoi contro; tra i pro sicuramente annoveriamo la visibilità e tutto ciò che di positivo ne deriva, ma tra i contro, sicuramente c'è il bisogno di mantenere costantemente alta l'attenzione per evitare cadute di stile come quelle a cui nell'ultimo periodo, Fedez sembra aver fatto l'abitudine.

Già nelle scorse settimane infatti, intorno al suo podcast si erano sollevate diverse polemiche in merito alle tematiche della disabilità e al modo in cui lo stesso rapper/imprenditore aveva trattato l'argomento.

Ora il polverone si è sollevato nuovamente intorno a lui, in seguito a due uscite poco felici durante l'episodio del suo podcast, che vedeva ospite il giornalista esperto di Vaticano, Gianluigi Nuzzi.

La prima battuta arriva quasi subito e lascia per un attimo immobili e imbarazzati sia Nuzzi (che subito parla di black humor) che Luis, che insieme a Fedez conduce il podcast.

Fedez infatti, parlando della serie Netflix Vatican Girl, che per l'appunto tratta la storia della sparizione della giovane Emanuela Orlandi e che oggi torna più che mai in primo piano dopo la riapertura delle indagini da parte del Vaticano, si è lasciato andare a una risata senza freni, dopo aver affermato che la ragazza non sia ancora stata trovata e trattando il tutto come se fosse un semplice spoiler di una qualsiasi sit-com.

Come se non fosse abbastanza, arriva poi la seconda battuta, che forse è riuscita ancora di più a far infuriare il mondo dei social.

Parlando di un incontro avvenuto tra la famiglia Orlandi e Papa Francesco, Fedez sottolinea di quel momento in cui il Papa ha detto a Pietro Orlandi la famosa frase "Emanuela si trova in cielo" e aggiunge

"o è morta, o fa la pilota".

Una frase che gli è costata durissime critiche, piovute questa volta in modo quasi unanime. Sono tantissimi infatti a rinfacciargli la mancanza di sensibilità sull'argomento e a ricordargli che alle iniziative benefiche e comunicative, sarebbe necessario affiancare un comportamento quanto meno rispettoso, soprattutto quando il focus del dibattito è un tema così delicato, come la sparizione di una ragazza di soli 15 anni e i quasi quarant'anni trascorsi senza che la famiglia abbia ricevuto delle risposte.

La risposta di Pietro Orlandi

Raggiunto telefonicamente per avere il suo commento sull'accaduto, Pietro Orlandi sottolinea come la sua preoccupazione principale sia legata ai silenzi e ai complotti che si annidano intorno alla scomparsa di sua sorella, ma si dice comunque dispiaciuto di quanto accaduto e definendo immaturo il comportamento di Fedez.

In tanti anni ho dovuto subire comportamenti in malafede e cattivi ben peggiori di una risata non nata sicuramente con la volontà di offendere, o mancare di rispetto, me lo auguro, anche se ovviamente mi è dispiaciuto. Non capivo cosa ci fosse da ridere dicendo “non l'hanno trovata, la stanno ancora cercando.

Sono in tantissimi ad aver chiesto le scuse di Fedez, scuse che per ora non sono arrivate, mentre molti altri stanno aspettando di vedere quale strategia comunicativa verrà messa in atto questa volta dai Ferragnez, per distogliere l'attenzione dall'ennesimo scivolone.

Leggi anche: Vatican Girl, la nuova serie tv Netflix sul caso di Emanuela Orlandi, sparita nel 1983