Messi e la sua Coppa del Mondo da record: la foto con più like della storia di Instagram

Domenica 18 dicembre l'Argentina ha vinto i Mondiali di calcio in Qatar e tutto il mondo acclama il capitano: la foto di Leo Messi con il trofeo è già da record di like.

messi coppa

Leo Messi ha finalmente alzato l'ultimo trofeo che mancava alla sua brillante carriera da calciatore: la Coppa del Mondo. Il post su Instagram con cui ha celebrato l'evento è diventato il più virale della storia e il pubblico di tutto il mondo, non solo della sua Argentina, sta celebrando l'evento esprimendo il proprio gradimento sul social.

Tra commenti e pollici in su la foto del capitano albiceleste col trofeo è diventata la più famosa del web.

Leo Messi infrange ogni record

Nel 2019 il post di world_record_egg che ritraeva semplicemente un uovo aveva provocatoriamente sfidato tutti gli influencer e le celebrità e aveva raggiunto il primato del maggior numero di like su Instagram.

Dopo quasi quattro anni il record è stato infranto e a superare il famigerato uovo è stato Lionel Messi. L'ondata di entusiasmo per la vittoria al Mondiale della sua Argentina ha travolto il mondo e sui social la risposta è stata altrettanto eclatante. L'uovo dei record ha ceduto il primato e la vetta della classifica è passata all'uomo del momento.

La foto con la Coppa del Mondo sul profilo Instagram della Pulce ha superato i 60 milioni di "mi piace". Il world record egg rimane a poco più di 56 milioni.

La Coppa del Mondo scatena la Messi-mania

Destinata a rimanere memorabile nella storia del calcio, la vittoria dell'Argentina attesa da 36 anni ha portato Leo Messi nell'olimpo del mondo sportivo.

Non solo la foto col trofeo ha avuto il più alto numero di like, ma altre due foto di Messi sono nella top 5 della stessa classifica. Hanno raggiunto un numero vertiginoso di like anche lo scatto con l'eterno rivale Cristiano Ronaldo realizzato per Louis Vuitton e la foto dello stesso Messi sull'aereo di ritorno dal Qatar.

Sembra che non si fermeranno tanto presto i festeggiamenti per questa vittoria leggendaria.

Leggi anche: Messi: la storia dell'amuleto del campione argentino