FinecoBank rifiata, ma è buy dopo la raccolta di febbraio

FinecoBank si è fermato poco sotto la parità dopo i recenti progressi: la view degli analisti.

Tra le blue chip che oggi non sono riuscite a muoversi nella stessa direzione del Ftse Mib troviamo anche FinecoBank.

FinecoBank frena dopo 4 rialzi di fila

Il titolo, reduce da quattro giornate consecutive, dopo aver chiuso quella di ieri con un progresso di un punto e mezzo percentuale, oggi ha tirato il fiato, prestando il fianco ad alcune prese di profitto.

A fine seduta, FinecoBank si è presentato a 13,22 euro, con un calo dello 0,34% e circa 1,9 milioni di azioni passate di mano, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 2,6 milioni.

FinecoBank: i numeri della raccolta di febbraio

Il titolo è rimasto sotto la lente all’indomani della diffusione dei dati relativi alla raccolta netta, che a febbraio è stata positiva per 845 milioni di euro.

Il gestito ha evidenziato un saldo di 269 milioni, contro la stima di Equita SIM di una media mensile di 333 milioni, e il dato è in miglioramento rispetto ai 79 milioni di gennaio 2024 e dei 185 milioni di febbraio 2023.

La raccolta netta nell’amministrato è stata pari a 647 milioni di euro, contro gli 1,045 miliardi a febbraio 2023.

I depositi sono stati in leggero calo di 71 milioni, contro i -360 milioni di febbraio 2023 e i -374 milioni di gennaio 2024, portando il totale da inizio anno a -445 milioni.

La raccolta gestita da inizio anno è pari a 348 milioni di euro, contro una stima di Equita SIM per l’intero anno a 4 miliardi di euro, che implica un’accelerazione nella seconda metà dell’anno rispetto alla prima metà.

Il dato relativo a febbraio non include l’impatto dell’emissione del BTP Valore, su cui storicamente FinecoBank ha avuto una market share del 3,5-4% nelle emissioni precedenti.

Dall’altro lato, marzo dovrebbe progressivamente vedere l’impatto del lancio delle nuove soluzioni di investimento.

I ricavi del brokerage, che rappresentano circa il 16% dei ricavi previsti per il 2024, sono stimati per il mese di febbraio a 17 milioni di euro, leggermente meglio della stima media mensile di Equita SIM pari a 16 milioni..

Prosegue l’acquisizione di nuovi clienti senza politiche commerciali aggressive: a febbraio sono stati acquisiti 12.486 nuovi clienti, in rialzo del 26%, con un incremento del 28% per il dato inizio anno.

Il totale dei clienti al 29 febbraio 2024 si è attestato a 1,58 milioni, in crescita del 5,5%.

FinecoBank: per Equita SIM resta attraente

Con il titolo a 13,5 volte il multiplo prezzo-utili 2024, a circa il 28% di sconto su NordNet/Avanza, gli analisti di Equita SIM continuano a ritenere la valutazione di FinecoBank particolarmente attraente.

Confermata la view bullish sul titolo, con una raccomandazione “buy” e un prezzo obiettivo a 16,5 euro.

Davide Pantaleo
Davide Pantaleo
Davide Pantaleo da quasi un ventennio si occupa di Borsa e Finanza. Dopo aver svolto per diversi anni l'attività di promotore finanziario in Italia e all'estero, nel 2005 entra nel team di Trend-online con l'incarico di redattore.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
778FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate