Tra le blue chips che oggi sono riuscite a fare meglio del Ftse Mib troviamo anche Generali che ha risalito la china dopo due sessioni consecutive in calo.

Generali reagisce dopo due cali di fila

Archiviata la giornata di venerdì scorso con una flessione di un punto e mezzo percentuale, il titolo oggi ha ritrovato la via dei guadagni.

A fine giornata Generali si è fermato a 18,58 euro, con un rialzo dello 0,76% e oltre 5 milioni di azioni passate di mano, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 4,6 milioni.

Generali: Romolo Bardin si dimette dal Cda

Generali è finito sotto la lente dopo che la società ha comunicato che il consigliere di amministrazione Romolo Bardin ha rassegnato le proprie dimissioni dal CdA della compagnia.

Bardin, amministratore delegato di Delfin, ha motivato le proprie dimissioni con riferimento alle modalità operative e ad alcune scelte del CdA e dei Comitati a cui partecipa, in particolar modo in riferimento al processo di formazione della lista per il nuovo board.

Generali: Equita commenta le ultime notizie

Equita SIM evidenzia che le dimissioni di Bardin seguono quelle di Caltagirone annunciate nella serata di giovedi.
Tra le ragioni dietro le dimissioni dei consiglieri, secondo gli analisti ci potrebbero essere anche considerazioni di opportunità strategica.

Gli azionisti del patto potrebbero incrementare le proprie quote senza obblighi di segnalazione, fino al raggiungimento delle soglie rilevanti, e di rispetto di black-out period.

Non cambia intanto la view di Equita SIM che su Generali mantiene fermo il rating "hold", con un prezzo obiettivo a 20,7 euro.

Generali: Intesa Sanpaolo conferma view bullish

A puntare sul titolo è Intesa Sanpaolo che oggi ha reiterato la raccomandazione "add", con un target price a 20,5 euro.

Secondo gli analisti le dimissioni di Bardin dal Cda non sono una sorpresa dopo la mossa di Caltagirone che la scorsa settimana ha abbandonato il Board di Generali.