Iveco Group spinto in alto dai rumor. Di cosa si tratta?

Iveco Group al top tra le blue chip con alcuni rumor su una possibile cessione: ecco i dettagli.

Finale di settimana a tutto gas per Iveco Group, che sin da questa mattina si è imposto all’attenzione del mercato, calamitando in particolare l’interesse degli acquirenti.

Iveco Group svetta sul Ftse Mib

Il titolo, dopo aver ceduto poco più di un punto percentuale ieri, ha imboccato da subito la via dei guadagni, allungando progressivamente il passo.

Mentre scriviamo, Iveco Group passa di mano a 12,415 euro, con un rally del 3,85% e volumi di scambio elevati, visto che fino a ora sono transitate sul mercato oltre 2,7 milioni di azioni contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 2 milioni.

Iveco Group: rumor su cessione divisione difesa

Il titolo scatta in avanti sulla scia di alcuni rumor, riportati in particolare dal Sole 24 Ore, secondo cui Leonardo sarebbe interessata a rilevare da Iveco la controllata

IDV, Iveco Defence Vehicles, produttore di veicoli blindati, multiruolo, tattici e logistici per la difesa e protezione civile, per una valutazione intorno a 750 milioni di euro.

Gli analisti di Equita SIM ritengono che per Leonardo si tratti di un deal che avrebbe una valenza strategica, sapendo che Iveco Defence Vehicles partecipa ad un consorzio con la società di Leonardo, Oto Melara, per la produzione di veicoli blindati e corazzati e che potrebbe rientrare nei colloqui per la definizione dell’alleanza strategica di Leonardo con KNDS, il cui accordo preliminare è stato annunciato lo scorso dicembre.

In passato Iveco ha dichiarato di non considerare la cessione di Iveco Defense Vehicles e gli analisti di Equita SIM si aspettano che nella presentazione del business plan del 14 marzo venga data visibilità a questo business-

Di quest’ultimo ad oggi sappiamo solo che rientra nella divisione specialty dei veicoli commerciali e che nel complesso genera un fatturato superiore a 1 miliardo, con ROS a una singola cifra alta, superiore alla media di gruppo, ma Equita SIM non escludeche il deal possa essere in discussione.

Alla valutazione riportata da Il Sole 24 Ore, gli analisi stimano che la transazione possa aggirarsi intorno ad un enterprise value/EBIT in doppia cifra, ragionevole per l’acquirente Leonardo, includendo il premio di maggioranza e considerando la valenza strategica.

Il deal sarebbe accrescitivo di valore per Iveco, la cui attuale valutazione non sconta la presenza nel business militare, sebbene rappresenti meno del 10% del fatturato di gruppo, e rafforzerebbe la struttura finanziaria, potendo ridurre l’utilizzo del factoring.

In attesa di novità, gli analisti di Equita SIM ribadiscono la loro view bullish su Iveco Group e Leonardo, confermando per entrambi la raccomandazione “buy” con un prezzo obiettivo a 14 euro nel primo caso e a 22 euro nel secondo.

Iveco Group: il commento di Intesa Sanpaolo

Anche Intesa Sanpaolo ha un rating “buy” su entrambi i titoli, con un target price a 14,1 euro per Iveco Group e a 23,3 euro per Leonardo.

Commentando i rumor, secondo gli analisti l’interesse di Leonardo per l’asset di Iveo sarebbe fattibile viste le eventuali sinergie.

Se confermato, il deal sarebbe positivo per Leonardo, sia da un punto di vista strategico, sia di valutazione.

Quanto a Iveco, la potenziale cessione consentirebbe di focalizzarsi sul suo core business, ma probabilmente sarebbe diluitiva in termini di margini e free cash flow.

Davide Pantaleo
Davide Pantaleo
Davide Pantaleo da quasi un ventennio si occupa di Borsa e Finanza. Dopo aver svolto per diversi anni l'attività di promotore finanziario in Italia e all'estero, nel 2005 entra nel team di Trend-online con l'incarico di redattore.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate