L'annuncio viene proprio dal diretto interessato Roberto Giachetti che in un posto molto sentito sul suo profilo Facebook scrive “Il mio tumore”. Tre parole per "diffondere in prima persona la notizia e non vedere alimentato un chiacchiericcio sul tema".

Il deputato di Italia Viva sceglie la propria pagina Facebook per raccontare che ha il cancro. E Giachetti spiega anche che nei giorni scorsi è stato sottoposto ad intervento. Ovviamente è partito un abbraccio virtuale da parte di tanti esponenti politici, anche di posizioni diverse.

Roberto Giachetti su Facebook: “Il mio tumore, la vita subisce un altro ribaltamento”

Romano, romanista, deputato. Si legge sul profilo Facebook di Giachetti che ha soppesato molto le parole da usare in questo post che annuncia la sua malattia. 

“Il mio tumore” è l'inizio del post di Roberto Giachetti. Bobo per tutti che ha deciso di fare questa confessione a cuore aperto sui social per raccontare quanto gli sta succedendo.

“Domenica di Pasqua – scrive Giachetti – mentre scrivevo il post per ricordare il terzo anniversario della morte di Massimo (il riferimento è a Massimo Bordin storica voce di Radio Radicale e curatore della rassegna stampa dell'emittente) pensavo al ricovero di tre giorni dopo per operare il mio di tumore".

"Una sensazione strana. Va bene per questo compleanno mi sono fatto come “regalo” l'incontro con il tumore. La mia vita subisce un altro ribaltamento e questo di per se non è un male. Poi bisogna capire come si prosegue”.

Roberto Giachetti: “Con questa roba certezze non ce ne sono a disposizione”

“Per ora – prosegue Giachetti – (con questa roba certezze non ce ne sono a disposizione!) le condizioni per proseguire sembrano esserci e questo già basta per per trovare numerose ragioni per occupare e dedicare il tempo necessario al tanto che ho ancora da fare nella mia vita”.

Giachetti inserisce nel post dei ringraziamenti a Marco Gradi, medico di famiglia che gli ha fatto fare quella ecografia dalla quale tutto è partito e Alessandro Amici con il suo staff che lo ha operato mercoledì e ha tolto il tumore. E poi il ringraziamento a familiari e a tutti i suoi più stretti collaboratori. 

Roberto Giachetti e i motivi che lo hanno portato a rendere pubblica questa situazione

Giachetti poi ha rivelato i motivi per i quali ha fatto questa scelta e ha reso pubblica la sua situazione.

“Chi mi conosce – spiega Giachetti – sa quanto io sia stato sempre maniacalmente geloso del mio privato e quindi quanto la scelta di pubblicare questo post su Facebook sua stata ponderata".

"Sono giornate nelle quali ricevo messaggi preoccupati per i 2 giorni di assenza dalla rassegna stampa su Radio Leopolda, so che qualche amico già aveva saputo e la cosa stava iniziando a circolare". Per evitare quindi quello che definisce “compassionevole chiacchiericcio che non amo per nulla” ha deciso di comunicarlo direttamente in prima persona "nella semplicità della cosa che si vuole dire". 

Infine l'appuntamento in Radio: “Per chi vuole ci sentiamo alle 7.30 per la Rassegna Stampa su RadioLeopolda”. 

Roberto Giachetti, il profilo del deputato di Italia Viva

Come detto Giachetti si definisce sul suo profilo romano e romanista ancora prima che deputato.

Nella tornata elettorale del 2016 si è anche candidato a sindaco di Roma ma è stato battuto dalla candidata del Movimento 5 Stelle Virginia Raggi. Giachetti, oggi in Italia Viva, ha una lunga carriera in politica.

Nato il 24 aprile del 1961, a 18 anni si iscrive al Partito Radicale e ancora oggi ha la doppia tessera. E' stato il capo di Gabinetto nel periodo in cui Francesco Rutelli è stato sindaco di Roma.

Giachetti è noto anche per avere dato vita a diversi scioperi della fame sullo stile di Marco Pannella a sostegno di alcune sue battaglie politiche.

Roberto Giachetti, quell'annuncio su Facebook che diventa subito notizia: il post del leader di Italia Viva Matteo Renzi

Naturalmente nell'era dei social network un annuncio di questo tipo diventa subito una notizia. Sono decine di migliaia le interazioni al post di Giachetti con i commenti che sono già più di 8.000. 

In poche ore ci sono migliaia e migliaia di persone che hanno scritto commenti e incoraggiamenti. Incoraggiamenti che arrivano da ogni parte politica, senza steccati e senza confini di partito.

Non manca ovviamente Matteo Renzi, leader di Italia Viva, il partito di Giachetti, che pubblica un post ufficiale proprio sulla sua pagina a poche ore di distanza dall'annuncio di Giachetti.

“Poche persone come Roberto Giachetti mi insegnano quotidianamente – ha scritto l'ex presidente del Consiglio Renzi – la radicalità delle battaglie e la bellezza dell'amicizia in politica. Oggi che Bobo ha annunciato un compleanno “particolare” lo abbraccio ancora più forte. E dopo questo piccolo momento di tenerezza, torniamo subito a prenderci in giro  e discutere ironicamente su tutto. Ogni giorno trovate Bobo più Bobo che mai su Radio Leopolda alle 7.30”. Fino a questo punto Renzi.

Roberto Giachetti, l'abbraccio bipartisan del mondo della politica, prima parte, Meloni: "Daje Robé"

Non sono mancati gli abbracci da parte di tanti semplici cittadini a Giachetti ma anche da parte di esponenti politici. Detto di Matteo Renzi, da sottolineare il post dedicato a Giachetti da parte di Giorgia Meloni.

La leader di Fratelli d'Italia, romana come Giachetti, ha scritto “un abbraccio fortissimo e i migliori auguri di pronta guarigione a Roberto Giachetti da parte mia e di tutta Fratelli d'Italia. Sono certa che saprà affrontare questa prova con la forza e il coraggio che lo contraddistinguono. Daje Robé”.

Anche Matteo Salvini ha richiarato che davanti a queste sfide le opinioni diverse che si hanno non contano.

Enrico Letta, leader del Partito Democratico, ha pubblicato un post molto conciso ma chiaro “Forza Roberto Giachetti. Forza”.

Dal suo profilo Twitter anche l'ex sindaca di Roma Virginia Raggi che ha battuto Giachetti nel 2016 ha scritto “La mia vicinanza a Roberto Giachetti per la battaglia che dovrà affrontare. Un esempio di dignità e coraggio per tutti noi, Forza Roberto!”.

Il presidente della Camera Roberto Fico sempre su Twitter ha scritto "Forza "Bobogiac", ti aspetto presto di nuovo a Montecitorio con la tua consueta passione ed energia.

Roberto Giachetti, l'abbraccio  bipartisan del mondo della politica, seconda parte, Maria Elena Boschi: "Ti voglio bene"

Il deputato del Partito Democratico Emanuele Fiano ha scritto “Un grandissimo abbraccio al mio amico Roberto Giachetti che supererà tutto”.

L'ex sottosegretario Carlo Sibilia ha scritto “Tutta la mia vicinanza e forza. Ti auguro il meglio”. Matteo Orfini deputato del Partito Democratico ha scritto “Forza Grande Giach. Vincerai anche questa battaglia”.

Anche Beatrice Lorenzin ha scritto “Forza Roberto, vincerai anche questa battaglia siamo tutti al tuo fianco”. 

Maria Elena Boschi, capogruppo di Italia Viva alla Camera e una delle esponenti più note del partito di Matteo Renzi ha scritto “Una battaglia in più ma tu non ti sei arreso nemmeno una volta. Ti voglio bene”. 

Il sindaco di Roma Roberto Gualtieri ha scritto: “Forza Bobo, lotterai con la tua solita tenacia e vincerai.

Ettore Rosato coordinatore nazionale di Italia Viva ha scritto: “Un abbraccio al nostro insostituibiile e indistruttibile Bobo. Con tanta fiducia di certo nella scienza ma anche nella sua capacità di non mollare mai".

Elena Bonetti, ministro della Famiglia e per le Pari Opportunità scrive “Tanta forza Roberto! Quella che tu hai con coraggio che metti in tutte le battaglie”.