Vodafone chiude in Italia: ecco cosa succede ai clienti e come cambiano le tariffe

Entro 5 anni, il colosso delle telecomunicazioni Vodafone-Italia non esisterà più. Le conseguenze per chi ha un contratto con questo operatore.

Vodafone è un colosso delle telecomunicazioni operativo in Italia dal 2002. Impossibile dimenticare l’iconico spot con protagonista Megan Gale e le Christmas card, eppure la fine di un’era è vicina: Vodafone sarebbe pronta a lasciare l’Italia.

Il motivo è presto detto: la Swisscom ha stretto un accordo per l’acquisto di Vodafone Italia, accordo che avrà effetto entro 5 anni. Cosa comporterà il passaggio per i clienti della compagnia telefonica?

Ad oggi Vodafone è al primo posto per qualità della rete offerta (secondo i dati di Altroconsumo rilevati a febbraio 2024) e vanta 17.463.000 utenti in tutta Italia. Ecco le conseguenze dell’acquisto e che succederà a chi ha abbonamenti e tariffe per il cellulare e il wi-fi domestico.

Vodafone Italia addio: cosa sta succedendo

La Swisscom ha stretto un accordo commerciale con Vodafone che prevede l’acquisto della parte italiana. Ciò vuol dire che Vodafone Italia lascia il Paese dopo circa 22 anni di attività, uscendo definitivamente dal mercato. L’accordo, verso la conclusione, prevede che il passaggio definitivo sarà lungo e con vari step: inizierà nel 2025 per concludersi tra 5 anni, quindi nel 2030.

Passando ai termini economici, pare che l’accordo valga 8 miliardi di euro. Swisscom si occuperà direttamente dell’acquisto che però sarà regolamentato dalla controllata italiana Fastweb.

Una volta concluso l’accordo, il marchio Vodafone si potrà usare per altri 5 anni; dopo questo termine i clienti si chiedono cosa succederà e se di dovranno cambiare contratti e tariffe in essere.

Leggi anche: Vodafone, Tim, WindTre e Iliad: ecco chi è la migliore rete mobile secondo Altroconsumo

Cosa succederà ai clienti Vodafone dopo la chiusura in Italia

Ad oggi, secondo gli ultimi dati risalenti al 2023, circa 17.463.000 italiani sono clienti Vodafone. Un numero rivelante sul mercato anche se in calo rispetto agli altri anni per via della nascita di nuove compagnie telefoniche con tariffe più economiche.

Per il momento non si hanno informazioni dettagliate sul futuro dei clienti Vodafone, ma pare che le condizioni dovrebbero restare invariate senza alterazione dei contratti in corso.

Le cose potrebbero cambiare tra 5 anni, quando il passaggio dovrebbe diventare definitivo. Probabilmente a quel punto i piani tariffari cambieranno e clienti dovranno scegliere se restare o cambiare operatore.

Redazione Trend-online.com
Redazione Trend-online.com
Di seguito gli articoli pubblicati dalla Redazione di Trend-online. Per conoscere i singoli autori visita la pagina Redazione Trend-online.com
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
772FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate