Bonus vacanze 2022 INPS in partenza. L’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale ha da poco pubblicato il bando per usufruire di agevolazioni sui soggiorni in Italia. Destinatari del contributo saranno i giovani studenti di scuola elementare, medie e superiori. 

C’era attesa per il bando “Estate INPSieme” che distribuisce una serie di sussidi fino a 1.000 euro per agevolare i soggiorni in Italia dei ragazzi, nell’intento di ad arricchire il proprio bagaglio di conoscenze e competenze culturali: dallo sport all’arte, dalle lingue all’ambiente.

Maggiori informazioni sul bando di concorso INPS le trovate del video YouTube di San Marino tourservice.

Un Bonus vacanze 2022 che si configura come una valida opportunità di crescita anche se indirizzato ad una platea limitata di beneficiari. Il bando INPS, infatti, è riservato ai figli o orfani ed equiparati di pensionati o dipendenti della pubblica amministrazione.

Uno stanziamento complessivo di 12.020 contributi che servirà a coprire integralmente o parzialmente le spese di soggiorno. Alloggio, vitto, lo svolgimento di attività didattiche, ricreative estive (da giungo 2022 fino a settembre dello stesso anno): tutto rientra nel Bonus INPS vacanze 2022.

I partecipanti al bando dovranno poi consultare le graduatorie pubblicate dall’INPS nel mese di maggio per verificare l’ammissione o meno al Bonus vacanze 2022. Precedenza verrà data a particolari categorie di potenziali beneficiari in base anche all’Indicatore della Situazione Economica Equivalente. 

Chi non presenta l’ISEE, invece, figurerà in fondo alla graduatoria.

Ma vediamo subito in cosa consiste il Bonus INPS vacanze 2022, quali requisiti occorre rispettare per ottenere il riconoscimento del contributo fino a 1.000 euro e come inviare la domanda entro e non oltre la data di scadenza fissata al 22 aprile 2022.

INPS, Bonus vacanze 2022: 1000 euro a tutti. A chi spetta?

Come anticipato in apertura di articolo, non tutti potranno presentare domanda per accedere al Bonus vacanze INPS 2022. Stando alle informazioni contenute nel bando “Estate INPSieme”, infatti, l’agevolazione economica sulle spese dei soggiorni effettuati in Italia potrà essere sfruttata solo dai figli di pensionati e pubblici dipendenti.

Il Bonus vacanze 2022 promosso dall’INPS spetta esclusivamente agli studenti di scuole elementari, medie e superiori, oltre ai figli disabili di pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici, di pensionati e dipendenti della Pubblica Amministrazione, iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali o alla Gestione Fondo IPOST.

Il Bonus da 1000 euro è rivolto allo studente, ma la domanda di partecipazione al bando può essere presentata dal genitore, se questo fosse deceduto o decaduto dalla responsabilità genitoriale dal coniuge titolare, dal tutore del figlio del titolare del diritto o dall’altro genitore.

Per quanto concerne la durata, il Bonus vacanze 2022 INPS copre i soggiorni da giugno al 4 settembre. 

Sono invece escludi dal Bonus INPS 2022 tutti gli studenti rimandati nell’anno scolastico 2020/2021, eccezione fatta per i disabili.

Ricordiamo ancora una volta che le domande per ottenere il Bonus INPS vacanze 2022 vanno presentate entro il 22 aprile.

Agli studenti sopra i 12 anni di età è richiesto il possesso del green pass rafforzato che, al contrario non serve ai titolari di certificazione attestante l’esenzione vaccinale per cause di salute opportunamente documentate.

INPS, Bonus vacanze 2022 fino a 1000 euro entro il 22 aprile: quali spese copre?

I soggiorni messi a disposizione dell’INPS oltre a rappresentare per gli studenti una valida opportunità di crescita culturale, garantiscono un Bonus vacanze 2022 che va ad ammortizzare le spese sostenute dei beneficiari.

In particolare, il Bonus vacanze 2022 INPS fino a 1000 euro permette di acquisire nuove competenze nel settore dello sport, dell’ambiente (grazie ai corsi di trekking, l’organizzazione di gite) della scienza e delle tecnologie (robotica, informatica, chimica, archeologia), dell’arte (pittura, musica, danza, teatro, fotografia, etc.).

E ancora, nel settore misto che abbraccia più ambiti. 

Per quanto riguarda le spese, il Bonus INPS copre i costi di vitto e alloggio presso le strutture ricettive, compresi i costi sostenuti per lo svolgimento di attività formative in programma, oltre alle spese assicurative.

INPS, Bonus vacanze 2022 600 euro o 1000 euro: quali sono gli importi

Gli studenti interessati al Bonus vacanze INPS 2022 possono optare per due diversi soggiorni, a seconda della durata di permanenza. 

L’INPS mette a disposizione un soggiorno di 8 giorni e sette notti, oppure un soggiorno di 15 e 14 notti.

Naturalmente, l’importo del Bonus vacanze INPS varia in base alla scelta effettuata. Il Bonus vacanze 2022 di breve durata (8 giorni) potrà essere richiesto per un importo di 600 euro massimo, quello di lunga durata (15 giorni) si potrà richiedere per un massimo di 1000 euro.

Bonus vacanze INPS 2022, solo con ISEE: ecco come farne domanda entro il 22 aprile

Fare domanda del Bonus vacanze 2022 gestito dall’INPS è abbastanza semplice. Come prima cosa è indispensabile l’iscrizione alla banca dati. 

Tale iscrizione va fatta prima ancora di partecipare al bando del Bonus 2022 scaricando e compilando il modello di richiesta disponibile sulla pagina internet ufficiale INPS.

Basta digitare nel campo di ricerca “AS150”. Scaricato e compilato, il modello va fatto pervenire alla sede di riferimento. 

Attenzione, ci si può recare fisicamente presso l’ufficio territoriale di competenza o si possono sfruttare altri canali di inoltro: inviare una mail PEC, una raccomandata o fax all’indirizzo ufficiale.

Anche per il Bonus vacanze INPS 2022, così come per quota parte dei Bonus attivi e richiedibili nell’anno in corso, si potrà accedere al sito internet dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale solo tramite credenziali autorizzate: SPID, Carta d’Identità Elettronica (CIE) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Riassumendo, per presentare le domande per il Bonus vacanze 2022 basta collegarsi al sito INPS, cercare nel campo di ricerca “Estate INPSieme” e accedere al portale con le credenziali in possesso.

Per quanto riguarda la scadenza, invece, le domande per ottenere il Bonus vacanze INPS 2022 potranno essere presentate entro e non oltre le ore 12:00 del 22 aprile 2022.

Attenzione a non dimenticare l’ISEE. L’Indicatore della Situazione Economica Equivalente, infatti, è indispensabile per accedere al Bonus fino a 1000 euro e per assicurarsi un buon posizionamento nella graduatoria pubblicata entro il 20 maggio 2022.

Tutti coloro che hanno effettuato l’aggiornamento ISEE 2022 non dovranno presentare alcuna certificazione perché già presente negli archivi INPS.

INPS, Bonus vacanze 2022: graduatoria entro il 20 maggio. Come funziona?

Iniziamo col dire che saranno due le graduatorie stilate per il Bonus vacanze 2022 fino a 1000 euro diversificate a seconda del tipo di soggiorno (da 8 giorni o da 15) e degli aventi diritto.

Come indicato dal bando, è possibile scegliere solo uno dei soggiorni messi a disposizione dall’INPS, oppure tutti e due ma indicando il preferito. 

Qualora si decidesse di presentare domanda entro il 22 aprile 2022 per uno solo dei soggiorni, il richiedente verrà inserito in una sola graduatoria.

Nel secondo caso, invece, se il soggiorno per cui si è espressa preferenza è indisponibile si verrà menzionati nella graduatoria relativa alla seconda scelta.

La graduatoria del Bonus vacanze 2022 INPS verrà stilata secondo un ordine di priorità: prima gli orfani e i disabili, poi gli studenti risultati vincitori del bando Estate INPSieme dello scorso anno che hanno dovuto rinunciare al soggiorno a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, infine tutti gli altri.