Monete rare ancora oggetto di analisi. Questa volta non sono le vecchie Lire italiane a suscitare la nostra attenzione, ma gli euro. Si contano in circolazione, infatti, numerosi esemplari che possono raggiugere fino ai 2000 euro di valore. 

Una piccola moneta potrebbe cambiare le sorti della vostra giornata o di un intero mese? Ma certo che sì. E non stiamo di certo scherzando! Se per casa, in macchina, nel vostro portamonete, nei cassetti ritrovate anche solo una moneta considerata rara avete solo da festeggiare. Come mai?

Beh, ci sono in giro numerose monete rare che per alcune particolarità hanno un valore elevatissimo

E no, non stiamo parlando di monete vecchie, vecchissime ma di pezzi che quotidianamente passano per le nostre mani. 

Scardinata, quindi, l’associazione fra monete rare e cimeli del passato non vi stupirà sapere che gli esperti di numismatica e i collezionisti più incalliti sono costantemente alla ricerca di pezzi anche non molto datati.

In altri termini, gli appassionati di monete rare non ricercano solo ed esclusivamente esemplari non più in circolazione da un pezzo, ma focalizzano la loro attenzione sulle monete di recente introduzione, appartenenti, dunque, al nuovo conio. Come mai?

Ovviamente, la questione è ancora una volta economica: dietro il più piccolo centesimo di euro può nascondersi un tesoro di inestimabile valore.

E della loro quotazione ce ne occuperemo proprio in questo articolo. Forniremo una breve panoramica sugli esemplari più quotati al mondo, non solo italiani ma coniati in qualsiasi stato aderente all’Unione Europea. 

Occhio perché il loro valore potrebbe lasciarvi senza fiato: dalla vendita di queste monete rare si possono incassare fino a 2000 euro.

Se siete interessati a conoscere le monete rare appartenenti al nuovo conio più ambite al mondo, dunque, non vi resta che proseguire nella lettura dell’articolo. Che il viaggio nel mondo degli euro rari di valore abbia inizio!

Monete rare, valore record per la moneta da 1 centesimo di euro per un errore di conio. Quale? 

Nella classifica delle monete rare più prestigiose al mondo un posto di tutto rispetto è occupato dal tanto odiato centesimo di euro. La monetina spesso dimenticata nel vostro portafoglio, utilizzata poco o nulla nei pagamenti, potrebbe riservarvi una gradita sorpresa. 

Nonostante la dimensione particolarmente ridotta, rientra a pieno titolo tra le monete rare ad alto valore economico. Viene spontaneo chiedersi a cosa è dovuto il suo prestigio. 

A rendere questa particolare moneta molto ricercata è un errore di conio che ha portato a far lievitare il suo valore. Stiamo parlando di un piccolo “sbaglio” nell’incisione che potrebbe addirittura passare inosservato.

Si tratta di una moneta made in Italy, proveniente dal nostro Paese e coniata dalla Zecca romana in quantità limitata: circa 7000 pezzi.

Tranquilli, non vi lasciamo con il fiato sospeso. E’ la moneta da 1 centesimo di euro su cui appare incisa la Mole Antonelliano torinese a valere fior di quattrini. Sicuramente vi starete chiedendo a cosa deve il suo prestigio. 

Aprite il vostro portafoglio e tirate fuori una moneta da 1 centesimo… non notate nulla di strano? Sulla croce della comunissima moneta nelle mani di tutti è raffigurato il Castel del Monte. 

Il centesimo di euro raffigurante la Mole Antonelliana rientra nelle monete rare perché diversa dalle consuete monete da 1 centesimo utilizzate quotidianamente negli scambi. E se ne contano in circolazioni appena 7000 esemplari. 

Non appena la Zecca dello Stato si è resa conto del malinteso ha provveduto a ritirare tempestivamente le monete “errate” dalla circolazione, anche se molti pezzi sono sfuggiti alla ricerca.

Secondo le più recenti stime, solo qualche centinaio di monete rare da 1 centesimo di euro con l’incisione della Mole Antonelliano sono rimaste in circolazione

Tutte queste caratteriste (errore di conio e bassa tiratura) hanno influito sensibilmente sul valore di queste monete tanto da farle diventare dei veri e propri gioiellini molto ambiti dai collezionisti, addirittura disposti a sborsare qualsiasi cifra per venirne in possesso.

Monete rare, valore record per la moneta da 1 centesimo di euro “Mole Antonelliana”. Quanto vale?

Volete scoprire qual è il valore record della moneta da 1 centesimo di euro “Mole Antonelliana”? La sua quotazione vi lascerà senza parole. 

Se ti ritrovi ad avere anche un solo esemplare di queste monete rare puoi tranquillamente festeggiare: un collezionista veramente interessato al pezzo in nostro possesso potrebbe arrivare a sborsare fino a 2000 euro.

E le testimonianze sul valore stratosferico del centesimo di euro con l’errore di conio non mancano. Basti pensare al valore raggiunto in un’asta tenuta nel 2013, in cui la moneta è andata al miglior offerente per una cifra di gran lunga superiore ai 2000 euro appena accennati. Quanto?

Il pezzo è costato alle tasche di un appassionato di numismatica più di 6000 euro. Se la vostra caccia al tesoro in qualsiasi angolo di casa, in auto, nei cassetti ha avuto esito positivo e vi ritrovate in possesso anche solo di un esemplare di queste monete rare, la via migliore per guadagnare anche più delle somme appena vista è quella di vendere i pezzi all’asta. Comunque sia non incasserete meno di 2000 euro.

Monete rare, 2 euro rari record? Ecco di quali si tratta

Mettiamo da parte le monete rare da 1 centesimo di euro per dedicarci ai 2 euro rari di immenso valore economico. In questo caso, la quotazione raggiunge cifre impensabili per caratteristiche diverse da quelle viste in precedenza. 

Per essere più chiari, il prestigio dei 2 euro rari non è legato ad un errore di conio, bensì alla particolarità dell’evento che ha portato alla loro coniazione. Sono molti i Paesi che si sono dati alla produzione di monete rare commemorative di una particolare evento storico o di un personaggio di spicco nel panorama europeo.

Bene, la moneta rara a breve analizzata rientra in questa casistica. Di quale si tratta?

Dei 2 euro rari coniati nel 2007 per commemorare il 25°anniversario della morte della bellissima principessa di Monaco, Grace Kelly. Prodotte in quantità limitate (6000 pezzi), oggi hanno un valore economico di tutto rispetto che le rende molto ricercate dai collezionisti e dagli appassionati di numismatica.

Monete rare record, 2 euro rari Grace Kelly: oltre 2000 euro di valore

Una leggenda metropolitana rende i 2 euro Grace Kelly ancora più affascinanti agli occhi di qualsiasi comune mortale. Si narra, infatti, che un collezionista tedesco si innamorò così tanto di queste monete da appropriarsi di quota parte di esse. 

Che sia o meno una storia credibile, una cosa è certa: si contano pochi pezzi di queste monete rare in circolazione e, per questo motivo, il loro valore economico risulta molto alto.

Quanto sono disporsi a pagare gli appassionati di numismatica e i collezionisti per una moneta da 2 euro rari Grace Kelly? La cifra non si discosta molto da quella del centesimo di euro coniato con la Mole Antonelliana: il loro valore oscilla dai 2000 ai 2500 euro. 

Considerata la rarità, però, il pezzo potrebbe essere venduto all’asta per una somma molto più alta rispetto a quella appena vista.