Pellet a 15 euro al sacco è solo un ricordo: ecco quanto costa ora

Il pellet è un materiale molto richiesto sul mercato per alimentare le stufe. Ecco quanto costa e come sono cambiati i prezzi in un anno.

Le stufe a pellet hanno avuto negli scorsi anni una grande diffusione. Sono comode, riscaldano la casa in poco tempo e il prezzo del pellet per alcuni anni è stato decisamente vantaggioso. Tuttavia le cose sono leggermente cambiate a causa della guerra e del caro prezzi generalizzato dovuto all’inflazione.

E quindi, per diversi mesi, il costo di 15 euro è stato un ricordo. Invece a partire dal 2024 i sacchi di pellet hanno visto una certa stabilizzazione del listino prezzi.

Ecco cosa sapere e quali sono i fattori che fanno oscillare il prezzo del pellet.

Qual è il prezzo del pellet oggi?

Il prezzi dei combustibili hanno avuto un certo aumento a causa della situazione geopolitica instabile. Cosa è successo al prezzo del pellet e quando ci sarà un crollo?

Secondo una recente analisi condotta, il pellet venduto con consegna in autobotte ha un costo di €/MWh pari a 77 euro, leggermente inferiore a quanto costa il pellet in sacchi da 15 kg (81 €/MWh).

Questi sono i prezzi rilevati a gennaio 2024, un dato in diminuzione del -127 €/t rispetto a gennaio 2023.

Dove posso trovare il pellet a basso costo?

Ci sono diversi modi per procurarsi i sacchi di pellet. C’è chi preferisce acquistarlo direttamente nei supermercati e chi, invece, si reca nei centri all’ingrosso. Ecco tutti i posti in cui trovare il pellet a basso costo ma che scalda ugualmente:

  • online, dove confrontare prezzi e qualità di tutte le tipologie di pellet, dal nocciolino a quello di girasole
  • nei negozi di ferramenta
  • nelle cooperative agricole
  • nei negozi all’ingrosso, spesso qui è possibile risparmiare se si acquistano grandi quantità
  • creando un gruppo d’acquisto, sia locali che online, per comprare più sacchi a prezzi calmierati

Oltre al prezzo, prima di procedere all’acquisto si dovrebbe sempre considerare la qualità del prodotto. Ciò assicura una migliora resa della stufa e della qualità dell’aria che si respira in casa.

Quando crolla il prezzo del pellet?

In molti attendevano un vero e proprio “crollo” del prezzo del pellet, che tuttavia non c’è stato. Il prezzo di questo materiale è influenzato da diverse fattori che ne fanno oscillare il valore. I principali elementi da considerare per prevedere il prezzo del pellet sono:

  • il rapporto domanda offerta
  • la stagionalità, comprare il pellet in estate fa risparmiare
  • la presenza di molti fornitori e produttori
  • i costi di produzione
  • i processi di produzione

Altro fattore è quello geografico, significa che i sacchi di pellet possono avere prezzi diversi in ogni regione.

Quanto costa un sacco di pellet da 15 kg

Tenendo in considerazione i fattori evidenziati, è difficile indicare con esattezza quale sia il costo di un sacco di pellet da 15 kg o altro peso. Molto dipende dal mese, dalla regione e da dove si procede all’acquisto.

Un altro elemento che incide significativamente sul prezzo è la qualità, cioè il materiale del quale è composto. Chi volesse avere un quadro esatto dei costi può consultare i fornitori locali, chiedere il listino e avere informazioni riguardo alla tipologia di pellet migliore per la propria stufa e le proprie esigenze.

Redazione Trend-online.com
Redazione Trend-online.com
Di seguito gli articoli pubblicati dalla Redazione di Trend-online. Per conoscere i singoli autori visita la pagina Redazione Trend-online.com
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
769FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate