Arriva un nuovo regime alimentare: cos'è la dieta Dash e quali sono i suoi benefici

Un nuovo piano alimentare per tutti coloro che vogliono rimanere in forma: cos'è la dieta Dash e quali sono i benefici.

dieta-dash-cos-e-benefici

Per tutti coloro che vogliono adottare un nuovo piano alimentare per restare in forma, viene consigliata la dieta Dash.

I cibi che rientrano nella dieta sono ricchi di potassio, calcio e magnesio: scopriamo insieme cos'è e quali sono i benefici che porta con sé.

Dash: cos'è la nuova dieta per un bilanciato regime alimentare

Dash è l'acronimo di Dietary Approaches to Stop Hypertension, ovvero la dieta nata in America con l'obiettivo di prevenire, o ridurre, l'ipertensione arteriosa della popolazione.

La dieta Dash propone un maggiore apporto di verdure, frutta e carboidrati ricavati da farine integrali. Rientra nella lista anche il latte, purché sia a basso contenuto di grassi.

Sono concessi pesce e carni bianche, mentre si consiglia la riduzione della carne rossa, alcool e zuccheri semplici.

Da abolire inoltre insaccati, dado, prodotti in salamoia o sotto sale.

Dinanzi a tutti questi alimenti che vengono sconsigliati nel piano alimentare, sale la curiosità sui possibili benefici apportati dalla dieta Dash.

I benefici della dieta Dash: combattere l'ipertensione con l'alimentazione

Tutti i cibi che vengono accettati nella dieta Dash sono ricchi di potassio, calcio, magnesio e acidi grassi omega 3. Oltre agli alimenti, viene consigliata anche l'assunzione di integratori che sostengono il lavoro del cuore, quali l'arginina e l'acqua oligominerale.

I principali benefici sono legati al combattimento alla pressione alta, di cui si parla sempre di più a causa di tutti i fattori che portano a un suo aumento. Tra questi, sembrerebbe che anche lo smartphone aumenti il rischio di ipertensione.

Oltre a migliorare la pressione arteriosa, la dieta Dash favorisce il transito intestinale, grazie all'alto contenuto di fibre.

Il calcio e gli acidi grassi contenuti negli alimenti prevengono rispettivamente l'osteoporosi e l'invecchiamento. Il ridotto consumo di zuccheri e grassi saturi serve ad allontanare il diabete di tipo 2 e l'arteriosclerosi.

Gli alimenti consigliati nella dieta non sono però sconosciuti: molti infatti rientrano in un piano alimentare già noto a tutti coloro che vogliono rimanere in forma.

Dieta Dash vs dieta mediterranea: similitudini e differenze

La lista di cibi presenti nella dieta Dash ricordano la dieta più nota in Italia e in molte parti del mondo: parliamo della dieta mediterranea, uno dei piani alimentari più seguiti di sempre.

Le due presentano però una differenza: la dieta americana pone infatti maggiore attenzione alla diminuzione del sale, sostituito da spezie e aromi vari.

La dieta Dash nasce in America e si sviluppa principalmente oltreoceano, con l'obiettivo di combattere contro il junk e il fast food, bevande zuccherate e cibi pronti facilmente reperibili negli USA.

Il nuovo piano alimentare è consigliato per intraprendere una nuova alimentazione: quali sono però le controindicazioni a cui porre l'attenzione?

Le controindicazioni della dieta Dash

Così come per la dieta mediterranea, anche la dieta Dash risulta equilibrata dal punto di vista dei nutrienti ed è perfettamente in linea con tutti coloro che vogliono raggiungere ottimi risultati sul piano dell'alimentazione.

Il piano più restrittivo della dieta Dash è però sconsigliata a tutti coloro che soffrono di ipotensione.

Per tutti gli ipertesi, invece, è consigliabile rivolgersi a un medico prima di intraprendere il nuovo piano alimentare.

Leggi anche: Carenza di vitamina D: ecco alcuni consigli alimentari per evitare complicazioni

Leggi Anche

adolescenti insieme ma ognuno con il proprio smartphone

Natalia Piemontese

24 feb 2024