Come nascondere le chat Whatsapp su iOS e Android

L'elenco di conversazioni attive può essere un problema in alcuni casi, ad esempio se qualcun altro deve usare il nostro telefono. Per fortuna, si possono nascondere le chat Whatsapp in pochi passaggi. Ecco quali

Image

Whatsapp resta l'applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata, anche dopo l'acquisizione dello stesso proprietario di Facebook e Instagram. E per fortuna non è cambiata più di tanto, continuando a concentrarsi sulle nostre attività di messaggi.

E tra i tanti che inviamo e riceviamo, capita tante volte che non vogliamo tenerli proprio tutti bene in vista. Per questioni di privacy, ad esempio, quando qualcun altro deve usare il nostro telefono; o per questioni personali, quando proprio non ci va di rivedere quel nome e quel contatto ogni volta che si apre l'app.

Per fortuna esistono dei metodi per nascondere le chat Whatsapp senza eliminarle, svuotarle né perdere messaggi. Abbiamo due principali vie tra le opzioni preinstallate, che ci consentiranno di rendere un po' più invisibile la conversazione e proteggere la nostra sfera privata. Funzionano sia su iOS che su Android.

Come nascondere la chat Whatsapp su Android: archiviare col metodo preinstallato

Iniziamo da Android e teniamo presente che l'applicazione stessa ci offre un metodo piuttosto efficace per evitare i primi sguardi indiscreti (altrui ma anche nostri) a una conversazione da nascondere. La tecnica consiste nell'archiviare la chat.

Archiviare la chat non significa cancellarla, ma solo spostarla in uno spazio che funge quasi da seconda schermata. Ogni chat archiviata rimarrà perfettamente attiva, non perderà alcun messaggio e si potrà proseguire in ogni momento in modo normalissimo. Le chat archiviate che ricevono nuovi messaggi restano archiviate e non si auto-scoprono. Inoltre, l'interlocutore non verrà informato dell'archiviazione.

Per archiviare una chat bisogna aprire l'app di Whatsapp, e tenere il dito premuto per circa un secondo sulla conversazione che vogliamo nascondere. Appariranno così alcune piccole icone nella barra superiore dell'applicazione. Una di queste rappresenta una scatola con una freccia che punta verso il basso.

Toccando l'icona della scatola, la conversazione verrà istantaneamente spostata in archivio. Da adesso in poi, potremo visitarla facendo prima un ulteriore tocco sulla dicitura "Archiviate" in cima all'elenco delle conversazioni (anch'essa ha un'icona a forma di scatola).

E per invertire il processo? La conversazione torna al suo posto usuale se teniamo premuto su di essa dall'elenco delle chat archiviate, e poi scegliamo l'iconcina con una scatola e una freccia rivolta verso l'alto. Essa simboleggia che la chat "esce" dall'archivio.

Ricordiamo che su Android è molto facile liberarci anche del contenuto delle chat conservandolo altrove, tramite le procedure per liberare spazio e salvare le conversazioni di Whatsapp.

Come archiviare e nascondere le chat su iPhone con iOS

Stiamo usando sempre l'app ufficiale Whatsapp, quindi per archiviare e così nascondere una chat su iPhone, incluse le versioni più recenti come il nuovissimo iOS 16, la sostanza rimarrà la stessa; cambia solo, leggermente, la procedura di archiviazione.

In questo caso, dopo aver aperto l'app bisognerà ovviamente accedere alla lista delle conversazioni dell'app di messaggistica. Dalla lista stessa, dovremo trascinare verso sinistra la chat che vogliamo nascondere, così appariranno due opzioni sul lato destro; una di esse è proprio la funzione "Archivia".

Come su Android, da questo momento in poi avremo un pulsante "Chat archiviate" in cima all'elenco, da cui potremo accedere a queste conversazioni nascoste a un primo sguardo, e proseguire con le stesse caratteristiche di prima: restano nascoste se arrivano nuovi messaggi, e l'interlocutore non riceve alcun avviso.

E per invertire il processo? Semplice, bisogna ripetere la mossa precedente: trasciniamo verso sinistra una chat archiviata, e stavolta apparirà a destra il pulsante per farla uscire dal suo archivio.

Come nascondere tutte le chat di Whatsapp con password senza archiviarle

Whatsapp in sé non offre la possibilità di rendere del tutto invisibile una singola chat e richiamarla magari con la password. Si limita solo ad archiviarle. Delle funzionalità di questo genere si potrebbero trovare in app di terze parti, che però non sono ammesse da Whatsapp e infatti non sono presenti nel Play Store.

Un esempio sarebbe GBWhatsapp, applicazione da scaricare tramite APK, perché si tratta di una vera e propria mod di tutta l'app Whatsapp, quindi mai autorizzata. Certo, è la più famosa nel campo e include l'opzione per rendere invisibili le chat e proteggerle con password, ma la sua natura la rende adatta solo a utenti esperti e soprattutto non offre garanzia per la sicurezza dei nostri dati.

Il consiglio è quindi quello di attenersi solo alle app ufficiali, e per fortuna Whatsapp ha comunque una seconda opzione per la protezione generale. Non nasconde una sola chat, ma addirittura tutte, bloccando l'accesso a sguardi indiscreti. Forse non è il massimo del mimetismo, ma garantisce un'alta protezione.

Per attivarla dobbiamo recarci nell'app, cliccare sui tre puntini in alto a destra e poi su Impostazioni. Su Android, da qui bisogna scegliere Account e poi Privacy. In fondo alla pagina successiva c'è la voce Blocco con impronta digitale: apriamola e attiviamo lo switch per rendere Whatsapp apribile sono con la nostra impronta e in nessun altro modo. Inoltre si può scegliere quanto tempo durerà il riconoscimento dopo la chiusura dell'app, prima di doverlo ripetere.

Se lo smartphone non supporta l'impronta, o in generale se si desidera una password numerica, è possibile adoperare la funzione "Blocco app" ricercabile tra le impostazioni di Android; in questo modo occorrerà inserire suddetta password per aprire Whatsapp.

Su iOS l'opzione di WA può essere funzionante anche con riconoscimento facciale, se l'iPhone è moderno e dotato di FaceID. All'interno di Whatsapp occorre recarsi in Impostazioni, poi Account, poi Privacy e infine Blocco Schermo: in modo simile al precedente verrà qui fornito un toggle per attivare  sempre con la scelta del tempo prima della disattivazione.