Fila

RSS

FILA, Fabbrica Italiana Lapis ed Affini S.p.A.

FILA, Fabbrica Italiana Lapis ed Affini S.p.A., è una società che, quotata in Borsa a Piazza Affari, propone ai bambini ed ai ragazzi strumenti per esprimere la propria creatività.


Grafico interattivo MIL:FILA offerto da TradingView

FILA, Fabbrica Italiana Lapis ed Affini S.p.A.

Fila, Fabbrica Italiana Lapis ed Affini S.p.A., è una società che, quotata in Borsa a Piazza Affari, propone ai bambini ed ai ragazzi strumenti per esprimere la propria creatività, e per garantire nello stesso tempo ai genitori ed insegnanti l'uso di prodotti eccellenti e sicuri.

La nascita

La società F.I.L.A., Fabbrica Italiana Lapis ed Affini, è nata a Firenze in base all'intuizione di due nobiluomini discendenti, in particolare, dalle famiglie degli Antinori e i della Gherardesca. Al tempo il settore della scrittura e del disegno era dominato dai tedeschi, ma i due nobiluomini ebbero l'intuizione di fondare nel campo un’alternativa industriale italiana. Nel marchio di F.I.L.A. è presente un giglio la cui stilizzazione venne affidata a Severo Pozzati. La scelta del giglio si spiega con il fatto che esso è il simbolo di Firenze.

FILA, i numeri ed i marchi

La Fabbrica Italiana Lapis ed Affini S.p.A., che ha quasi un secolo di storia visto che la sua nascita risale al 1920, ha attualmente circa 6.500 dipendenti a fronte di una presenza in oltre 50 Paesi del mondo, 21 stabilimenti di produzione, 39 filiali in cinque continenti, 20 brand iconici ed oltre 30 categorie di prodotto. I marchi di FILA spaziano da Giotto a Giotto be-bé e passando per Tratto, Didò, Pongo, DAS, Maimeri, LYRA, Prang, Dixon, Vinci, Ticonderoga. Ed ancora Vividel, Mapita, Metrico, Blanca Nieves, Mercurio, Utigudi, Pax, DOMS, Canson, Lukas e Daler Rowney.

F.I.L.A., i principali dati finanziari

F.I.L.A. ha chiuso l'esercizio di bilancio al 31 dicembre del 2015 con una crescita in doppia cifra dei principali indicatori economici. Nel dettaglio, i ricavi della gestione caratteristica sono cresciuti del 17,9% a 275,3 milioni di euro a fronte di un Ebitda normalizzato a 47,6 milioni di euro (+18,4%), e di un utile normalizzato in crescita del 23% a 24,8 milioni di euro rispetto ai 20,2 milioni di euro al 31 dicembre del 2014.

Per maggiori informazioni: F.I.L.A.

Nome società FILA
Paese Italia
Mercato FTSE ITALIA MID CAP
Settore MODA PRODOTTI PER LA CASA E PER LA PERSONA
Codice Alfa FILA
Codice Isin IT0004967292
Codice Reuters FILA.MI
Sito web società Link
Telefono +3902381051
Fax +39023538546
Sito web Investor Link
E-mail Investor E-mail
Indirizzo società Via XXV Aprile 5 – 20016 Pero (MI)
Società revisione KPMG S.p.A.
Azioni in circolazione 34.765.969
Capitale Sociale 37.170.830
Tipo Titolo Azioni ordinarie
Valore nominale € 0
Data di collocamento 18/12/2013
Prezzo di collocamento € 10,00
Ultimo dividendo € 0.0900
Tipo dividendo Ordinario
Data pagamento 23/05/2018
Ultima raccomandazione 09/08/2018
Emittente BANCA IMI
Raccomandazione Buy
Target Price € 23.20
Andamento rating
 
Mion Gianni
Candela Massimo
Zucchetti Fabio
Ravagli Sergio
Caccia Dominioni Gerolamo
Pelosin Luca
Candela Alberto
Prandstraller Francesca
Barbera Annalisa
Mezzabotta Claudia
Amoroso Stefano
Ferrero Sonia
Villa Pietro Michele
Meneguzzo Jacopo 7.87 %
Candela Massimo 65.99 %
31/12/2016 Variaz. % 31/12/2015
TOTALE RICAVI 442,20 60,62% 275,30
MARGINE OPERATIVO LORDO (EBITDA) 56,80 36,21% 41,70
MARGINE OPERATIVO NETTO (EBIT) 41,00 20,59% 34,00
RISULTATO ANTE IMPOSTE 35,30 0,57% 35,10
RISULTATO NETTO 21,90 -231,93% -16,60
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA -223,40 477,26% -38,70
PATRIMONIO NETTO 238,90 12,85% 211,70
CAPITALE INVESTITO 462,40 70,06% 271,90
Ultimo Aggiornamento: 04/10/2017

I Buy di oggi, da Cairo Communication a Unipol

Gli analisti di Equita assegnano una raccomandazione Buy a Cairo Communication.

I Buy di oggi, da Cairo Communication a Unipol







Hong Kong: Pmi Markit/Nikkei sui minimi dall'ottobre 2016

Quarto mese consecutivo di contrazione per il manifatturiero di Hong Kong, dopo una striscia di sette mesi di fila sopra la soglia di 50 punti che separa contrazione da espansione.

Hong Kong: Pmi Markit/Nikkei sui minimi dall'ottobre 2016

Wall Street chiude in calo su trimestrali e parole di Trump

Seduta in calo per Wall Street, con il Dow Jones Industrial Average (peggiore dei tre principali indici newyorkesi giovedì) che chiude a cinque la striscia di guadagni consecutivi segnando una perdita dello 0,53% e attestandosi a 25.

Wall Street chiude in calo su trimestrali e parole di Trump

Wall Street in calo. Trimestrali protagoniste in negativo

Dopo l'arretramento segnato dalle piazze asiatiche (dei principali indici della regione solo Sydney aveva chiuso in rialzo) e, complessivamente, anche dai mercati europei, alla riapertura degli scambi a Wall Street la tendenza negativa prosegue.

Wall Street in calo. Trimestrali protagoniste in negativo

Quinta seduta in rialzo per il Dow Jones. Nasdaq sulla parità

Dopo un avvio di seduta contrastato Wall Street si rafforza, in una giornata segnata dalla pubblicazione dell'ultima edizione del Beige Book che, nonostante indicazioni non esaltanti (la Federal Reserve è tornata a usare la definizione "da modesta a moderata" al posto di "moderata" per l'attività economica e gli effetti della guerra commerciale si iniziano a vedere anche nella supply chain), conferma la ripresa in atto negli Usa.

Quinta seduta in rialzo per il Dow Jones. Nasdaq sulla parità

Powell spinge al rialzo Wall Street. Nasdaq su nuovi massimi

Dopo un avvio di seduta in negativo, Wall Street martedì ha segnato un rialzo soprattutto in scia all'intervento di Jerome (Jay) Powell presso il Senate Banking Committee (la commissione bancaria del Senato Usa), e il relativo sostegno da parte del chairman della Federal Reserve a un'ulteriore prossima stretta sui tassi d'interesse.

Powell spinge al rialzo Wall Street. Nasdaq su nuovi massimi

Per Wall Street quarto rialzo di fila. Dow Jones il migliore

La seduta si chiude com'era iniziata, con Wall Street che mette a segno il quarto rialzo di fila (striscia più lunga dall'inizio di giugno) e con il Dow Jones Industrial Average che si apprezza dello 0,58% a 24.

Per Wall Street quarto rialzo di fila. Dow Jones il migliore

Hong Kong: Pmi Markit/Nikkei resta su minimi da luglio 2016

Terza frenata consecutiva per il manifatturiero di Hong Kong, dopo una striscia di sette mesi di fila sopra la soglia di 50 punti che separa contrazione da espansione.

Hong Kong: Pmi Markit/Nikkei resta su minimi da luglio 2016

Eni e GSE presentano impianto fotovoltaico da 26 MWp in Sardegna

Eni e GSE hanno presentato oggi alle Saline Conti Vecchi (Cagliari), l'impianto fotovoltaico della capacità di 26 MWp in fase di realizzazione presso il polo industriale di Assemini in provincia di Cagliari.

Eni e GSE presentano impianto fotovoltaico da 26 MWp in Sardegna

Giappone: nuovi cantieri saliti a sorpresa dell'1,3% annuo

In Giappone, secondo i dati diffusi dal ministero di Territorio, Infrastrutture, Trasporto e Turismo nipponico, i nuovi cantieri edili residenziali sono saliti a sorpresa dell'1,3% annuo dopo il progresso precedente dello 0,3% (e il declino dell'8,3% di marzo).

Giappone: nuovi cantieri saliti a sorpresa dell'1,3% annuo

Ungheria: tassi invariati allo 0,90% raggiunto a maggio 2016

Martedì come ampiamente previsto, il consiglio monetario della Magyar Nemzeti Bank (Mnb, la Banca centrale di Budapest), ha lasciato invariati i tassi d'interesse benchmark dell'Ungheria allo 0,90% per il venticinquesimo mese consecutivo dopo averli ridotti di 15 punti base nei meeting di marzo, aprile e maggio 2016 (in precedenza i tassi erano stati lasciati invariati per sette mesi di fila).

Ungheria: tassi invariati allo 0,90% raggiunto a maggio 2016

Hong Kong: Pmi Markit/Nikkei sui minimi dal luglio 2016

Seconda frenata consecutiva per il manifatturiero di Hong Kong, dopo una striscia di sette mesi di fila sopra la soglia di 50 punti che separa contrazione da espansione.

Hong Kong: Pmi Markit/Nikkei sui minimi dal luglio 2016
apk