Maire Tecnimont

Maire Tecnimont S.p.A., azienda attiva nel comparto ingegneristico

Maire Tecnimont S.p.A. è a capo di un Gruppo industriale leader nell'Engineering & Main Contracting


Grafico interattivo MIL:MT offerto da TradingView

Maire Tecnimont S.p.A., azienda attiva nel comparto ingegneristico

Maire Tecnimont S.p.A. è un player internazionale, attivo nel settore dell'ingegneria. Maire Tecnimont, si pone come la capolista di un gruppo industriale, presente in diversi rami come quello edile, energetico, ingegneristico e nel settore relativo all'impiantistica.

I settori del gruppo

Il gruppo è composto dalle seguenti divisioni:

  • Energia: si occupa della progettazione e realizzazione di impianti dedicati alla produzione di energia elettrica come centrali idroelettriche, elettriche ed impianti di teleriscaldamento

  • Oil, Gas & petrolchimico: attiva nella realizzazione di stabilimenti destinati al settore del gas naturale ed alla realizzazione di impianti destinati alla filiera dell'industria chimica e petrolchimica.

  • Infrastrutture & Ingegneria Civile: si occupa dalla progettazione alla realizzazione di opera quali autostrade, metropolitane, ponti e viadotti ed altro.

Le nascita di Maire Tecnimont S.p.A.

La società è stata costituita nel 2005 in seguito alla fusione di due importanti realtà italiane attive nel comparto dell'ingegneria: Tecnimont S.p.A. ed il gruppo Maire Engineering.

Fabrizio Di Amato

il Gruppo Maire è stato costituito dal manager romano Fabrizio Di Amato, classe 1963. L'imprenditore ha iniziato la sua carriera lavorativa all'età di 19 anni, costituendo una piccola società, attiva nel settore delle costruzioni, che nel corso dei decenni si è trasformata nel Gruppo Marie Tecnimont S.p.A.

Le origini

La società Marie Holding, è stata costituita negli anni ottanta, grazie al contributo dell'imprenditore Fabrizio Di Amato. L'azienda si occupa da sempre del settore relativo all'ingegneria e nell'arco degli anni si sviluppa e radica sul territorio nazionale.

Le acquisizioni Fiat Engineering e Tecnimont

Nel 2004 la società acquisisce la Fiat Engineering (pari al 70% dell'azionariato), azienda autonoma del gruppo Fiat, attiva nel settore dell'impiantistica e dell'ingegneria. In seguito trasforma la propria denominazione in Maire Engineering S.p.A.

Fiat Engineering

Fiat Engineering venne costituita dal gruppo Fiat nel 1931. Inizialmente l'azienda si occupava della costruzione di impianti dediti alla costruzione delle automobili appartenenti alla Fiat. Successivamente trasformò il proprio core business nella realizzazione di impianti di cogenerazione e nella costruzione di infrastrutture industriali, come le linee ferroviarie.

Nel 2005 Maire Engineering S.p.A. continua il processo di espansione, portando a termine l'accordo di fusione, per incorporazione, della società Tecnimont, trasformandosi in Maire Tecnimont S.p.A.

Tecnimont S.p.A.

Tecnimont fu costituita nel 1966, dalla società Montedison S.p.A., operando come divisione della stessa per il comparto delle costruzioni e dell'ingegneria. Nel 1973 la Montedison S.p.A., trasformò la divisione in società per azioni, attiva nel settore dell'impiantistica petrolchimica. Nel 2005 la società Edison cede la Tecnimont S.p.A. (per 180 milioni di euro) alla Maire Holding S.p.A.

Lo sbarco in Borsa di Maire Tecnimont

Nel 2007 la neonata società di impiantistica fa il suo debutto sul mercato telematico della Borsa valori di Milano, dove è presente tutt'ora quotando sul mercato MTA, con il simbolo MT.
Negli anni successivi la società continua ad espandersi attraverso varie acquisizioni come la società Noy Engineering (fornitrice di impianti per la produzione di poliestere e nylon).

I principali dati finanziari

Il Gruppo Maire Tecnimont S.p.A. ha la propria sede legale a roma in Viale Castello della Magliana, 75, mentre la sede operativa si trova a Milano in Via Gaetano De Castillia 6A.
Il gruppo è presente a livello internazionale con uffici e filiali in oltre 30 nazioni e conta circa 4.300 dipendenti, di cui gran parte sul territorio estero.

Maire Tecnimont S.p.A., capitanata da Fabrizio Di Amato (presidente e ceo) ha chiuso l'esercizio fiscale relativo all'anno 2012, con un fatturato pari a 2.186 milioni di euro, registrando una flessione del 17%, rispetto all'esercizio precedente conclusosi con ricavi per 2.646 milioni di euro.

Per maggiori informazioni: MAIRE TECNIMONT

Nome società MAIRE TECNIMONT
Paese Italia
Mercato FTSE ITALIA MID CAP
Settore PETROLIO E GAS NATURALE
Codice Alfa MT
Codice Isin IT0004931058
Codice Reuters MTCM.MI
Sito web società Link
Telefono +3906602161
Fax +390665793002
Sito web Investor Link
E-mail Investor E-mail
Indirizzo società Viale Castello della Magliana 27, 00148 Roma (RM)
Società revisione PricewaterhouseCoopers S.p.A.
Azioni in circolazione 328.640.432
Capitale Sociale 19.920.679
Tipo Titolo Azioni ordinarie
Valore nominale € 0
Data di collocamento 26/11/2007
Prezzo di collocamento € 2.80
Ultimo dividendo € 0.1190
Tipo dividendo Ordinario
Data pagamento 08/05/2019
Ultima raccomandazione 19/11/2019
Emittente BANCA IMI
Raccomandazione Buy
Target Price € 4.70
Andamento rating
 
Di Amato Fabrizio
Riva Patrizia Lucia Maria
Folgiero Pierroberto
Giustiniani Vittoria
Alfieri Luigi
Fiorini Stefano
Pellegrini Andrea Giovanni Francesco
Squinzi Maurizia
Chersicla Gabriella
Fallacara Francesco
Loli Giorgio
Di Bella Antonia
Leoni Massimiliano
Lorenzatti Andrea
Conte Alessandra
Glv Capital 51.01 %
Arab Development Establishment 4.73 %
31/12/2018 Variaz. % 31/12/2017
TOTALE RICAVI 3.646,60 3,47% 3.524,20
MARGINE OPERATIVO LORDO (EBITDA) 205,70 6,36% 193,40
MARGINE OPERATIVO NETTO (EBIT) 185,50 1,09% 183,50
RISULTATO ANTE IMPOSTE 172,70 -8,53% 188,80
RISULTATO NETTO 117,40 -7,19% 126,50
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA -93,80 -13,15% -108,00
PATRIMONIO NETTO 342,60 20,76% 283,70
CAPITALE INVESTITO 248,70 41,55% 175,70
Ultimo Aggiornamento: 03/08/2019

Sotto la lente dell'analisi tecnica

La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti agli indici di Borsa Italiana, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani.

Sotto la lente dell'analisi tecnica







Maire Tecnimont, movimenti laterali sotto un ostacolo di brevissimo termine

Maire Tecnimont (+3,5%) si muove ancora per vie laterali sotto quota 2,50 circa, in attesa di spunti per scardinare l'ostacolo e permettere al titolo di raggiungere quota 2,70, lato alto del canale che sale dai minimi di agosto.

Maire Tecnimont, movimenti laterali sotto un ostacolo di brevissimo termine

Performance positive per gli industriali su news trattative USA-Cina

Performance positive per i titoli del settore industriale, come di consueto sensibili alle notizie e indiscrezioni relative alle trattative USA-Cina sul commercio.

Performance positive per gli industriali su news trattative USA-Cina

Industriali in rosso, Trump minaccia dazi su acciaio e alluminio da Argentina e Brasile

Deboli gli industriali in scia alle tensioni commerciali dopo le dichiarazioni di Donald Trump sull'immediata reintroduzione di dazi su importazioni di acciaio e alluminio da Argentina e Brasile.

Industriali in rosso, Trump minaccia dazi su acciaio e alluminio da Argentina e Brasile

Piazza Affari in forte calo, utility e industriali sotto pressione. BTP in crisi. FTSE MIB -1,29%

Piazza Affari in forte calo, utility e industriali sotto pressione.

Piazza Affari in forte calo, utility e industriali sotto pressione. BTP in crisi. FTSE MIB -1,29%

Petrolio al top. Broker: ENI e Saipem i buy più appetibili ora

Il petrolio rifiata leggermente dopo il rally delle ultime sedute che lo ha portato sui massimi di fine settembre. Titoli oil ben intonati a Piazza Affari: quali mettere in portafoglio secondo gli analisti.

Petrolio al top. Broker: ENI e Saipem i buy più appetibili ora

Maire Tecnimont, accordo per la vendita di MGR a HISI

Maire Tecnimont e HISI (Holding di Investimento in Sanità e Infrastrutture – "HISI") annunciano di aver firmato l'accordo relativo alla vendita di MGR Verduno 2005 S.

Maire Tecnimont, accordo per la vendita di MGR a HISI

Petrolio e settore oil giù: occasione buy? I titoli appetibili

Il petrolio continua a scivolare verso il basso dopo il calo di ieri, con riflessi negativi anche sui titoli del settore oil a Piazza Affari. Gli analisti però segnalano diverse opportunità da cogliere.

Petrolio e settore oil giù: occasione buy? I titoli appetibili

Petrolio stabile, ma titoli oil a due facce: quali comprare ora?

Il petrolio consolida dopo i recenti rialzi, mentre i titoli del comparto imboccano strade diverse a Piazza Affari. Gli analisti segnalano numerose opportunità d'acquisto: ecco quali mettere in portafoglio.

Petrolio stabile, ma titoli oil a due facce: quali comprare ora?

Sotto la lente dell'analisi tecnica

La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti agli indici di Borsa Italiana, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani.

Sotto la lente dell'analisi tecnica

Piazza Affari tonica con le trimestrali. Bene i BTP. FTSE MIB -0,60%

Piazza Affari tonica con le trimestrali.

Piazza Affari tonica con le trimestrali. Bene i BTP. FTSE MIB -0,60%

Piazza Affari in buona forma, focus su trimestrali. FTSE MIB +0,82%

Piazza Affari in buona forma, focus su trimestrali.

Piazza Affari in buona forma, focus su trimestrali. FTSE MIB +0,82%
apk