Saipem

RSS

Saipem, società italiana di perforazione e montaggi

La Saipem S.p.A. società specializzata nella realizzazione di infrastrutture riguardanti la ricerca di giacimenti di idrocarburi.


Grafico interattivo MIL:SPM offerto da TradingView

Saipem, società italiana di perforazione e montaggi

La società Saipem S.p.A., acronimo di Società Anonima Italiana Perforazioni e Montaggi, appartiene al gruppo ENI ed opera nel settore petrolifero come prestatrice di servizi e realizzatrice di infrastrutture (offshore ed onshore). Tra le mansioni principali svolte, vi sono quelle rivolte alla ricerca di giacimenti di idrocarburi, alla costruzione di oleodotti e gasdotti e alla perforazione e realizzazione di nuovi pozzi petroliferi.
Nella realizzazione dei prepari impianti, Saipem opera per mezzo di società controllate, tra cui: Sonsub, Intermare sarda e Moss Maritime.

Le origini di Saipem

Il gruppo Saipem (la cui denominazione arriverà solo successivamente) nasce nel primo dopo Guerra, in concomitanza con l’arrivo in Agip di Enrico Mattei, all’epoca a capo di ENI, l’Ente Nazionale Idrocarburi. Il consolidamento di Saipem sul territorio inizia con l’esplorazione delle pianure lombarde. Tramite la società Snam, attiva nel trasporto e vendita di gas metano, acquisita da Agip nel 1949, Saipem consolida le proprie infrastrutture territoriali.
Nel 1954 ha inizio la costruzione dell’oleodotto in Egitto, lungo 145 km e in consorzio con un secondo costruttore. Tale progetto da visibilità alla società, che, nel 1956, a seguito della costituzione della società Snam Montaggi (scorporata da Snam) con la privata SAIP (attiva nel settore della perforazione), acquisisce la denominazione ufficiale di Saipem.

Gli sviluppi recenti

Nel 2008 Saipem incorpora la controllata Snamprogetti (acquisita nel 2006), presente a livello onshore ed attiva in progetti su terra.

Attualmente (ottobre 2014) l’azionista di riferimento per il gruppo ENI S.p.A. è del Ministero dell’Economie e delle Finanze (che possiede il 3,934% direttamente ed il 26,369% indirettamente, tramite la Cassa Depositi e Prestiti). La composizione di Saipem è a sua volta strutturata in:
- ENI S.p.A.: 42,93%
- Dodge & Cox: 5,045%
- Massachussetts Financial Services Company: 2,016%

Il gruppo è oggi attivo in 5 continenti, in Europa, nelle Americhe (tra cui, oltre agli Stati Uniti, in Argentina, Brasile, Canada, Messico, Perù e Venezuela), nel CSI (Astrakhan, Azerbaijan, Georgia, Kazakhstan, Russia), in Africa, in Medio Oriente e in Estremo Oriente (Australia, Cina, India, Indonesia, Malesia, Singapore, Thailandia).

Per info: SAIPEM

Nome società SAIPEM
Paese Italia
Mercato FTSE MIB
Settore PETROLIO E GAS NATURALE
Codice Alfa SPM
Codice Isin IT0005252140
Codice Reuters SPM.MI
Sito web società Link
Telefono +390244231
Fax +390244244415
Sito web Investor Link
E-mail Investor E-mail
Indirizzo società Via Martiri di Cefalonia 67, 20097 San Donato Milanese (MI)
Società revisione Reconta Ernst & Young
Azioni in circolazione 1.010.966.827
Capitale Sociale 2.191.384.693
Tipo Titolo Azioni ordinarie
Valore nominale € 0
Data di collocamento 19/12/1984
Prezzo di collocamento € 2
Ultimo dividendo € 0.6800
Tipo dividendo Ordinario
Data pagamento 23/05/2013
Ultima raccomandazione 07/06/2018
Emittente BANCA IMI
Raccomandazione Add
Target Price € 3.90
Andamento rating
 
Cao Stefano
Pattofatto Leone
Ferro Luzzi Federico
Cappello Maria Elena
Caio Francesco
Fumagalli Paolo
Carloni Claudia
Schapira Paul
Mazzilli Ines
Busso Mario
Talamonti Maria Francesca
Perotta Riccardo
De Martino Giulia
Maurelli Francesca Michela
Eni S.p.A. 30.54 %
Dodge & Cox 5.69 %
Cassa Depositi E Prestiti Società Per Azioni 12.55 %
31/12/2017 Variaz. % 31/12/2016
TOTALE RICAVI 8.999,00 -9,79% 9.976,00
MARGINE OPERATIVO LORDO (EBITDA) 862,00 -31,91% 1.266,00
MARGINE OPERATIVO NETTO (EBIT) 126,00 -78,35% 582,00
RISULTATO ANTE IMPOSTE -106,00 -123,77% 446,00
RISULTATO NETTO -307,00 -235,84% 226,00
POSIZIONE FINANZIARIA NETTA 1.296,00 -10,62% 1.450,00
PATRIMONIO NETTO 4.599,00 -5,49% 4.866,00
CAPITALE INVESTITO 6.094,00 -3,51% 6.316,00
Ultimo Aggiornamento: 30/05/2018







Ftse Mib: l'impulso di fondo è ribassista. I titoli sotto esame

L'idea è che il movimento in atto a Piazza Affari sia più un ritracciamento di un trend short, piuttosto che un nuovo impulso rialzista. L'analisi di Gianvito D'Angelo.

Ftse Mib: l'impulso di fondo è ribassista. I titoli sotto esame

Un recupero che non basta: scenari di breve e titoli da valutare

Dopo la buona reazione dei giorni scorsi, il Ftse Mib è stato respinto da importanti resistenze tecniche: le previsioni per le prossime sedute e i titoli da considerare secondo Roberto Scudeletti.

Un recupero che non basta: scenari di breve e titoli da valutare

Avvio incerto per l'azionario italiano, male i petroliferi

Avvio di ottava sottotono per l'azionario italiano ed europeo.

Avvio incerto per l'azionario italiano, male i petroliferi

Deboli i petroliferi in attesa del vertice Opec

Deboli i petroliferi in scia alla flessione del greggio e in vista del vertice di Vienna dell'Opec, in agenda venerdì e sabato.

Deboli i petroliferi in attesa del vertice Opec

Borse: si conclude con un ribasso un’ottava positiva

Bancari e petroliferi in ribasso ed il nostro indice di riferimento perde oltre un punto percentuale. Nuovi record per Campari e Ferrari.

Borse: si conclude con un ribasso un’ottava positiva

Draghi fa volare le Borse (e crollare l’euro)

La notizia migliore è il calo dell'euro. L'euforia delle Borse europee non durerà a lungo. I titoli bancari non partecipano alla festa. 

Draghi fa volare le Borse (e crollare l’euro)

Piazza Affari vicina ad un test chiave: i titoli con buon appeal

Per il Ftse Mib le attese sono di un pull-back sulla vecchia trendline di supporto, superata la quale ci sarà spazio per nuovi rialzi. La view di Pietro Paciello.

Piazza Affari vicina ad un test chiave: i titoli con buon appeal

Petrolio: Brent in leggero calo a $ 76,68

Prezzi del petrolio sostanzialmente stabili sui mercati internazionali in tarda mattinata.

Petrolio: Brent in leggero calo a $ 76,68

Borse in rosso dopo la Fed. Grande attesa per la BCE: banche giù

A Piazza Affari sale in controtendenza Prysmian e si muovono in positivo anche FinecoBank e Ferrari. Poco sopra la parità Telecom, Leonardo e Saipem.

Borse in rosso dopo la Fed. Grande attesa per la BCE: banche giù

Borsa Italiana in calo: Ftse MIB -1,03%

Avvio di seduta in ripiegamento per l'azionario italiano ed europeo.

Borsa Italiana in calo: Ftse MIB -1,03%

Borse caute, ma prevale l’ottimismo

Il Nasdaq vola ed a Piazza Affari Stm torna su quotazioni che non toccava da sedici anni. Bene anche i bancari, in calo i petroliferi.

Borse caute, ma prevale l’ottimismo
apk